Prevenzione infortuni - D.M. 17 marzo 1980 | Chimici.info

Prevenzione infortuni – D.M. 17 marzo 1980

Prevenzione infortuni - D.M. 17 marzo 1980 - Riconoscimento di efficacia del sistema di sicurezza per le insegne luminose
Circolare Ministeriale

A seguito di quesiti posti da alcuni Ispettorati in ordine al
D.M. in oggetto, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 99 del 10
aprile 1980, si ritiene opportuno fornire alcuni chiarimenti,
segnatamente sulle verifiche periodiche previste al punto 4.3
dell’Allegato al decreto medesimo.
Mentre, infatti, la dizione letterale del punto 4.3 non lascia dubbi
sulla prima verifica, affidata alla ditta installatrice, nulla è
esplicitamente detto, nel decreto come nel successivo fac-simile di
libretto diramato con circolare n. 1/1981, sui soggetti tenuti
all’effettuazione delle verifiche successive.
Al riguardo, si fa osservare che l’orientamento prevalso durante i
lavori preparatori della normativa, e di cui si è tenuto conto nella
valutazione della sua efficacia, è stato quello di responsabilizzare
“in toto” gli utilizzatori degli impianti adeguati ai nuovi sistemi di
sicurezza.
Ciò sia per la relativa complessità delle verifiche stesse che per
l’alto numero delle insegne esistenti e quindi di quelle per le quali
si presume che verrà chiesto l’adeguamento; fattori, soprattutto
questo ultimo, certo non privi di rilevanza in caso di attribuzione
delle verifiche ad un organo unico.
Pertanto, si ribadisce che l’onere delle verifiche periodiche (che
dovranno essere effettuate da personale specializzato) previste nel
decreto, ricade sulla ditta utilizzatrice; è infine appena il caso di
sottolineare che il rispetto delle periodicità e l’effettiva
rispondenza degli impianti in questione alle norme di sicurezza potrà
essere adeguatamente valutato in sede di vigilanza ordinaria.

Prevenzione infortuni – D.M. 17 marzo 1980

Chimici.info