PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER L'INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE | Chimici.info

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER L’INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER L'INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE - DECRETO 25 luglio 2005: Estensione dei benefici del PC ai docenti, al personale dirigente e non docente, ai sensi dell'articolo 1, comma 207, della legge 30 dicembre 2004, n. 311. (GU n. 199 del 27-8-2005)

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER L’INNOVAZIONE E
LE TECNOLOGIE

DECRETO 25 luglio 2005

Estensione dei benefici del
PC ai docenti, al personale dirigente e
non docente, ai sensi
dell’articolo 1, comma 207, della legge 30
dicembre 2004, n. 311.

IL MINISTRO
PER
L’INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE
di concerto
con
IL MINISTRO DELL’ECONOMIA

E DELLE FINANZE
e

IL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE

DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
Visto l’art. 4, comma 11, della
legge 24 dicembre 2003, n. 350 –
legge finanziaria per il 2004, che
ha previsto benefici, per l’anno
2004, per i docenti delle scuole
pubbliche di ogni ordine e grado,
anche non di ruolo con incarico
annuale, nonche’ per il personale
docente presso le universita’
statali, per l’acquisto di un personal
computer portatile;
Visto il
proprio decreto del 3 giugno 2004 emanato di concerto con
il
Ministro dell’economia e delle finanze e con il
Ministro
dell’istruzione, dell’universita’ e della ricerca,
concernente
«Riduzione di prezzo ai docenti nelle scuole
pubbliche, per
l’acquisto di un personal computer portatile»;
Visto
l’art. 1, comma 206, della legge 23 dicembre 2004, n. 311 –
legge
finanziaria per il 2005, che ha prorogato a tutto l’anno 2005
i
benefici concessi dall’art. 4, comma 11, della legge 24
dicembre
2003, n. 350;
Visto l’art. 1, comma 207, della legge 23
dicembre 2004, n. 311,
che prevede che al personale dirigente e al
personale non docente
(Amministrativo, tecnico e ausiliario, di
seguito A.T.A.) delle
scuole pubbliche di ogni ordine e grado e
delle universita’ statali,
nonche’ al personale dirigente, docente
ed A.T.A. delle scuole
paritarie di ogni ordine e grado, delle
universita’ non statali e
delle universita’ telematiche riconosciute
ai sensi del decreto del
Ministro dell’istruzione, dell’universita’ e
della ricerca 17 aprile
2003, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.
98 del 29 aprile 2003,
siano estesi i benefici gia’ previsti per i
docenti di cui all’art.
4, comma 11, della legge 24 dicembre 2003, n.
350;
Considerato che la stessa legge n. 350 del 2003 al
medesimo
articolo ha previsto che tale riduzione di costo venga
realizzata
attraverso un’apposita indagine di mercato esperita da
CONSIP S.p.A.;
Considerato inoltre che la stessa legge 23 dicembre
2004, n. 311,
all’art. 1, comma 207, prevede che le modalita’
attuative per
l«’estensione del progetto PC ai docenti» (di
seguito: Progetto)
siano definite ai sensi dell’art. 4, comma
11, della legge
24 dicembre 2003, n. 350, con decreto di natura
non regolamentare
adottato dal Ministro per l’innovazione e le
tecnologie di concerto
con il Ministro dell’economia e delle
finanze e con il Ministro
dell’istruzione, dell’universita’ e della
ricerca;
Decreta:

Art. 1.
Beneficiari, oggetto e validita’
temporale
1. Il personale dirigente e il personale A.T.A.
delle scuole
pubbliche di ogni ordine e grado e delle universita’
statali, nonche’
il personale dirigente, docente ed A.T.A. delle
scuole paritarie di
ogni ordine e grado, delle universita’ non
statali e delle
universita’ telematiche come individuate dall’art.
1, comma 207 della
legge, puo’ avvalersi nel corso del 2005 di una
riduzione di prezzo
per l’acquisto di un personal computer
portatile (di seguito: PC)
nuovo di fabbrica, scelto tra
quelli indicati nei listini
appositamente riservati e pubblicati
dalle ditte produttrici e
distributrici (di seguito: fornitori)
selezionate previa indagine di
mercato affidata alla CONSIP.
2. I
PC oggetto dell’offerta dei fornitori
presentano
caratteristiche tecniche e prestazionali definite e
poste a base
dell’indagine di mercato esperita dalla CONSIP, ai sensi
dell’art. 5,
commi 1, 2 e 3 del citato decreto del 3 giugno 2004.

Art. 2.
Modalita’ di
conseguimento dell’agevolazione
1. Il personale dirigente, docente
ed A.T.A. delle scuole pubbliche
di ogni ordine e grado e delle
universita’ statali, per avvalersi
dell’agevolazione, compila
l’apposito modulo reso disponibile dal
Ministero dell’istruzione,
dell’universita’ e della ricerca presso il
proprio sito
www.istruzione.it; il medesimo Ministero, esperite le
necessarie
verifiche in ordine ai requisiti del richiedente, assegna
un numero
di identificazione personale (PIN) riservato che consente
al
beneficiario di accedere all’agevolazione al
momento
dell’acquisto.
2. Il personale dirigente, docente ed A.T.A.
delle scuole paritarie
di ogni ordine e grado, delle universita’
non statali e delle
universita’ telematiche, di cui all’art. 1,
inoltra, tramite uno
specifico modulo reso disponibile sul sito
www.istruzione.it del
Ministero dell’istruzione, dell’universita’ e
della ricerca, una
richiesta di attribuzione di un numero di
identificazione personale
(PIN) riservato, che consente di accedere
all’agevolazione al momento
dell’acquisto. Le richieste del
personale dirigente, docente ed
A.T.A. delle scuole paritarie,
che hanno ottenuto il decreto di
parita’ e i cui dati sono
inseriti nel database SIMPI del Ministero
dell’istruzione,
dell’universita’ e della ricerca, e delle
universita’ non
statali, sono convalidate dal responsabile legale
dell’istituto
paritario e/o dell’universita’ nel quale presta
servizio il
richiedente, al fine di garantire l’autenticita’ dei
dati.
3. Il
richiedente, scelto il PC tra quelli inseriti nei listini
riservati
proposti dai fornitori ai sensi dell’art. 5, comma 5, del
decreto 3
giugno 2004, individuato il rivenditore accreditato al
progetto
sulla base della procedura fissata dall’art. 3 del citato
decreto,
accordatosi sulle modalita’ della eventuale rateizzazione
del
prezzo, comunicati al rivenditore il PIN, le proprie
generalita’,
attestate da un documento valido di riconoscimento,
ed il proprio
codice fiscale, procede all’acquisto ad un prezzo
in nessun caso
superiore a quello indicato sullo stesso listino
rilasciato dal
fornitore.

Art.
3.
Effettuazione della transazione e controlli
1. Il
rivenditore effettua la transazione secondo le modalita’ di
cui
all’art. 4 del decreto 3 giugno 2004.
2. Il Dipartimento per
l’innovazione e le tecnologie, avvalendosi
delle procedure di
monitoraggio e verifica gia’ predisposte per il
progetto «PC ai
giovani» esclude dal beneficio quanti abbiano gia’
usufruito
dell’agevolazione concessa dal presente progetto o di
quella
riconosciuta dal progetto «PC alle famiglie» di cui all’art.
4, comma
10, della legge 24 dicembre 2003, n. 350.

Art. 4.
Attivita’ del Dipartimento per l’innovazione e
le tecnologie, del
Ministero dell’istruzione, dell’universita’ e
della ricerca e della
CONSIP S.p.A.
1.
Il progetto e’ attuato secondo le procedure gia’ effettuate
dalla
CONSIP S.p.A., ai sensi dell’art. 5 del decreto 3 giugno 2004.
2.
Il Dipartimento per l’innovazione e le tecnologie provvede
al
monitoraggio dell’andamento del progetto.
3. Il Ministero
dell’istruzione, dell’universita’ e della ricerca
provvede, con una
campagna di comunicazione dedicata, a pubblicizzare
il progetto,
attraverso il sito www.istruzione.it. Le procedure
attuative
necessarie ad ottenere le condizioni vantaggiose per
l’acquisto
del personal computer portatile sono altresi’ rese note
con una
specifica circolare diretta a tutte le istituzioni
scolastiche
pubbliche ed a tutte le universita’ statali, oltre che
con una
apposita comunicazione diretta a tutto il personale della
scuola
che abbia un indirizzo di posta elettronica nel
dominio
istruzione.it
4. Sono messi a disposizione dal
Ministero dell’istruzione,
dell’universita’ e della ricerca
appositi programmi software per i
docenti che, dopo aver
effettuato l’acquisto del PC secondo le
modalita’ indicate nel
presente decreto, ne facciano richiesta. I
programmi software sono
individuati e resi disponibili con modalita’
da pubblicarsi sul sito
www.istruzione.it
Il presente decreto e’ inviato alla Corte
dei conti per la
registrazione, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica
italiana, ed entra in vigore il giorno
successivo alla data della sua
pubblicazione.
Roma, 25 luglio
2005
Il Ministro per l’innovazione

e le tecnologie
Stanca

Il Ministro dell’economia
e
delle finanze
Siniscalco

Il Ministro dell’istruzione
dell’universita’ e
della ricerca
Moratti
Registrato alla
Corte dei conti il 5 agosto 2005
Ministeri istituzionali –
Presidenza del Consiglio dei Ministri,
registro n. 10, foglio n.
296

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER L’INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE

Chimici.info