Parcamento dei veicoli a GPL nei garage interrati - Condizioni di sicurezza delle autorimesse. | Chimici.info

Parcamento dei veicoli a GPL nei garage interrati – Condizioni di sicurezza delle autorimesse.

Parcamento dei veicoli a GPL nei garage interrati - Condizioni di sicurezza delle autorimesse. - Quesito.
Nota

 
Oggetto: Parcamento dei veicoli a GPL nei garage interrati –
Condizioni di sicurezza delle autorimesse. – Quesito.

Con riferimento ai chiarimenti richiesti si forniscono le seguenti
precisazioni.
Le autorimesse fino a 9 posti auto, realizzate in data successiva
all’emanazione del D.M. 1° febbraio 1986, devono essere realizzate
e gestite in conformità alle disposizioni contenute nell’allegato
tecnico al citato decreto (ad eccezione del punto 3 che si riferisce
ad autorimesse con capacità di parcamento superiore a 9 autoveicoli),
sotto la diretta responsabilità del titolare dell’attività che, nel
caso di edifici destinati a civile abitazioni, si identifica,
generalmente, nella figura dell’Amministratore del condominio.
L’attestazione di tale rispondenza potrà essere richiesta dagli
interessati allo stesso Amministratore, non essendo le autorimesse
fino a 9 posti auto soggette al rilascio del Certificato di
prevenzione incendi da parte dei Comandi VV.F..
Relativamente al secondo quesito, si concorda nel ritenere che le
misure di prevenzione incendi emanate con D.M. 20 novembre 1981,
possano considerarsi equivalenti, ai fini della sicurezza antincendio,
alle disposizioni di cui al successivo D.M. 1° febbraio 1986,
anche ai fini del parcamento degli autoveicoli alimentati a G.P.L.

Parcamento dei veicoli a GPL nei garage interrati – Condizioni di sicurezza delle autorimesse.

Chimici.info