MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 22 luglio 2008 | Chimici.info

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 22 luglio 2008

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 22 luglio 2008 - Delega di competenze, in materia di procedimenti amministrativi sanzionatori antiriciclaggio, alle direzioni territoriali dell'economia e delle finanze. (GU n. 175 del 28-7-2008 )

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 22 luglio 2008

Delega di competenze, in materia di procedimenti amministrativi
sanzionatori antiriciclaggio, alle direzioni territoriali
dell’economia e delle finanze.

IL DIRIGENTE GENERALE
della Direzione V del Dipartimento del tesoro

Vista la legge 23 dicembre 2005, n. 266, art. 1, comma 387;
Visto il decreto-legge 3 maggio 1991, n. 143, convertito, con
modificazioni, dalla legge 5 luglio 1991, n. 197, e successive
modificazioni;
Visto il decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, che ha
attuato le direttive 2005/60/CE e 2006/70/CE riguardanti la
prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di
riciclaggio dei proventi di attivita’ criminose e di finanziamento
del terrorismo;
Vista la legge 24 novembre 1981, n. 689, e successive
modificazioni;
Visto l’art. 26 della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive
modificazioni;
Visto il decreto legislativo 20 febbraio 2004, n. 56;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive
modificazioni;
Visto il decreto del Ministro dell’economia e delle finanze del
16 luglio 2003 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 9 settembre
2003, n. 209) che ha modificato la struttura organizzativa del
Dipartimento del tesoro;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica del 30 gennaio
2008, n. 43 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 18 marzo 2008,
supplemento ordinario n. 62/L) sulla riorganizzazione del Ministero
dell’economia e delle finanze;
Visto il decreto del capo della Direzione V – prevenzione
dell’utilizzo del sistema finanziario per fini illegali del 21 aprile
2006, n. 43726 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 27 maggio
2006, n. 122) che ha delegato alcune delle attribuzioni in materia
diantiriciclaggio alle direzioni territoriali dell’economia e delle
finanze (gia’ direzioni provinciali dei servizi vari);
Ravvisata l’esigenza di modificare tale delega, a seguito della
nuova normativa in materia di antiriciclaggio, e di estendere, dal
1° settembre 2008, la delega alla Direzione territoriale
dell’economia e delle finanze di Bolzano;

Decreta:

1. L’esercizio delle funzioni in materia di procedimenti
amministrativi sanzionatori antiriciclaggio, limitatamente alle
violazioni delle disposizioni dell’art. 1, commi 1 e 2, della legge
5 luglio 1991, n. 197, nonche’ dell’art. 49, commi 1, 5, 6, 7 del
decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, il cui importo non sia
superiore a Euro 250.000 e’ delegato alle direzioni territoriali
dell’economia e delle finanze nella persona del direttore
pro-tempore, in base alle tabelle allegate al presente provvedimento
di cui costituiscono parte integrante e che ne individuano l’ambito
di competenza territoriale.
2. L’esercizio delle funzioni e’ attribuito sulla base del luogo in
cui la violazione e’ stata commessa o, se non conosciuto, del luogo
in cui il fatto e’ stato accertato.
3. I soggetti tenuti a segnalare o a contestare le violazioni di
cui al comma 1 trasmettono rispettivamente le segnalazioni e le
contestazioni alla Direzione territoriale dell’economia e delle
finanze competente per territorio secondo i criteri di cui al
comma 2.
4. Le controversie sulla competenza territoriale che possano
sorgere fra le direzioni territoriali dell’economia e delle finanze
sono risolte dal dirigente generale della Direzione V – prevenzione
dell’utilizzo del sistema finanziario per fini illegali, Dipartimento
del tesoro, Ministero dell’economia e delle finanze.
Il presente decreto abroga e sostituisce il decreto del 21 aprile
2006, n. 43726, verra’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana ed entra in vigore il 28 luglio 2008.
Roma, 22 luglio 2008
Il dirigente generale: Maresca

—-> Vedere Tabelle a pag. 12

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 22 luglio 2008

Chimici.info