MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 15 luglio 2010 | Chimici.info

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 15 luglio 2010

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 15 luglio 2010 - Estensione delle modalita' di versamento per via telematica, previste dall'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, all'imposta sulle assicurazioni ed ai relativi interessi e sanzioni. (10A10882) - (GU n. 211 del 9-9-2010 )

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 15 luglio 2010

Estensione delle modalita’ di versamento per via telematica, previste
dall’articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241,
all’imposta sulle assicurazioni ed ai relativi interessi e sanzioni.
(10A10882)

IL MINISTRO DELL’ECONOMIA
E DELLE FINANZE

di concerto con

IL MINISTRO
DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Vista la legge 29 ottobre 1961, n. 1216, ed in particolare l’art. 9
della stessa che reca disposizioni in materia di denuncia e
versamento dell’imposta sulle assicurazioni;
Visto il decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, concernente
norme di semplificazione degli adempimenti dei contribuenti in sede
di dichiarazione dei redditi e dell’imposta sul valore aggiunto
nonche’ di modernizzazione del sistema di gestione delle
dichiarazioni ed in particolare il Capo III dello stesso concernente
«Disposizioni in materia di riscossione» laddove all’art. 17, comma
2, lettera h)-ter e’ disposto che il sistema del versamento unitario
e la compensazione delle imposte e dei contributi dovuti possono
essere estesi alle altre entrate individuate con decreto del Ministro
delle finanze, di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e
della programmazione economica, e con i ministri competenti per
settore;
Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, e successive
modificazioni, recante la riforma dell’organizzazione del Governo a
norma dell’art. 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59 ed in particolare
l’art. 23 concernente l’istituzione del Ministero dell’economia e
delle finanze e le sue attribuzioni;
Rilevata, in un’ottica di semplificazione degli adempimenti posti a
carico delle imprese assicuratrici, l’esigenza di estendere i sistemi
di pagamento per via telematica gia’ attivati in materia di
versamenti unitari delle imposte, dei contributi dovuti all’INPS e
delle altre somme a favore dello Stato anche alle somme dovute in
applicazione delle disposizioni tributarie in materia di
assicurazioni private e di contratti vitalizi di cui alla legge 29
ottobre 1961, n. 1216 ed ai relativi interessi e sanzioni;

Decreta:

Art. 1

Estensione delle modalita’ di versamento previste dall’art. 17 del
decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, all’imposta sulle
assicurazioni ed ai relativi interessi e sanzioni.
1. Le modalita’ di versamento delle imposte, dei contributi dovuti
all’INPS e delle altre somme a favore dello Stato previste dall’art.
17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, si applicano anche
ai pagamenti delle somme dovute in applicazione delle disposizioni
tributarie concernenti le assicurazioni private ed i contratti
vitalizi di cui alla legge 29 ottobre 1961, n. 1216, nonche’ al
pagamento dei relativi interessi e sanzioni.

Art. 2

Modalita’ e termini

1. Con risoluzione dell’Agenzia delle entrate, da emanare
entro trenta giorni dall’ entrata in vigore del presente decreto,
sono istituiti gli specifici codici per l’attivazione delle nuove
modalita’ di versamento di cui all’art. 1.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale delle
Repubblica italiana.
Roma, 15 luglio 2010

Il Ministro dell’economia
e delle finanze
Tremonti
Il Ministro
dello sviluppo economico ad interim
Berlusconi

Registrato alla Corte dei conti il 23 agosto 2010
Ufficio controllo Ministeri economico-finanziari, registro n. 4
Economia e finanze, foglio n. 307

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 15 luglio 2010

Chimici.info