MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 11 novembre 2009 | Chimici.info

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 11 novembre 2009

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 11 novembre 2009 - Individuazione della societa' trasferitaria dei patrimoni degli enti disciolti di cui all'articolo 41, comma 16-ter, del decreto-legge 30 dicembre 2008, n. 207, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2009, n. 14 e del soggetto liquidatore degli enti di cui al comma 16-octies dello stesso articolo 41, nonche' elencazione degli enti disciolti estinti. (09A14197) (GU n. 276 del 26-11-2009 )

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 11 novembre 2009

Individuazione della societa’ trasferitaria dei patrimoni degli enti
disciolti di cui all’articolo 41, comma 16-ter, del decreto-legge 30
dicembre 2008, n. 207, convertito, con modificazioni, dalla legge 27
febbraio 2009, n. 14 e del soggetto liquidatore degli enti di cui al
comma 16-octies dello stesso articolo 41, nonche’ elencazione degli
enti disciolti estinti. (09A14197)

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

Visto l’art. 41, commi da 16-ter a 16-novies, del decreto-legge 30
dicembre 2008, n. 207, convertito, con modificazioni, dalla legge 27
febbraio 2009, n. 14, che, per le finalita’ di cui all’art. 1, comma
484, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, prevede alla data del 1°
luglio 2009, il trasferimento, alla societa’ Fintecna o societa’ da
essa interamente controllata, dei rapporti in corso, delle cause
pendenti e del patrimonio immobiliare degli enti disciolti in essere
alla data del 30 giugno 2009, con esclusione degli enti di cui al
comma 16-octies, nonche’ di quelli posti in liquidazione coatta
amministrativa ai sensi dell’art. 9, comma 1-ter, del decreto-legge
15 aprile 2002, n. 63, convertito, con modificazioni, dalla legge 15
giugno 2002, n. 112 e ad esclusione, altresi’, delle questioni
riguardanti i pregressi rapporti di lavoro con gli enti disciolti e
la gestione del relativo contenzioso;
Visto, in particolare, il comma 16-ter del sopracitato art. 41, il
quale prevede, inoltre, che, alla data del trasferimento, gli enti
disciolti in essere al 30 giugno 2009 sono dichiarati estinti;
Visto, altresi’, in particolare, il comma 16-octies del sopra
richiamato art. 41, il quale, allo scopo di accelerare e
razionalizzare la prosecuzione delle liquidazioni dell’Ente Nazionale
per la Cellulosa e per la Carta (ENCC), della Lamfor s.r.l. e del
Consorzio del Canale Milano – Cremona – Po, prevede che la societa’
Fintecna o societa’ da essa interamente controllata ne assume le
funzioni di liquidatore;
Vista la nota del 4 maggio 2009, n. 3798 con la quale Fintecna Spa
comunica di aver designato la societa’ interamente controllata
denominata «Ligestra Due S.r.l.» quale trasferitaria e soggetto
liquidatore ai sensi della sopra richiamata normativa;

Decreta:

Art. 1

La societa’ trasferitaria dei rapporti in corso, delle cause
pendenti e del patrimonio immobiliare degli enti disciolti in essere
alla data del 30 giugno 2009 di cui all’art. 41, comma 16-ter del
decreto-legge 30 dicembre 2008, n. 207, convertito, con
modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2009, n. 14, ad esclusione
delle questioni riguardanti i pregressi rapporti di lavoro con gli
enti disciolti e la gestione del relativo contenzioso, nonche’
soggetto liquidatore degli enti di cui al comma 16-octies dello
stesso art. 41, e’ individuata in Ligestra Due S.r.l., con sede in
Roma, via Versilia, n. 2, codice fiscale n. 08881801008.

Art. 2

Gli enti disciolti dichiarati estinti alla data del 1° luglio 2009,
ai sensi del sopracitato art. 41, comma 16-ter, sono quelli di cui
all’allegato elenco che fa parte integrante del presente decreto.
Il presente decreto sara’ trasmesso ai competenti organi di
controllo per la registrazione e sara’ pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 11 novembre 2009

Il ragioniere generale dello Stato: Canzio

Allegato

Parte di provvedimento in formato grafico

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 11 novembre 2009

Chimici.info