MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI | Chimici.info

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 9 dicembre 2004: Definizione delle modalita' per la determinazione del quantitativo minimo di sementi certificate per ettaro, al fine della corresponsione dell'aiuto supplementare nel settore dei seminativi, di cui all'articolo 69 del regolamento (CE) n. 1782/2003. (GU n. 299 del 22-12-2004)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

DECRETO 9 dicembre 2004

Definizione delle modalita’ per la determinazione del quantitativo
minimo di sementi certificate per ettaro, al fine della
corresponsione dell’aiuto supplementare nel settore dei seminativi,
di cui all’articolo 69 del regolamento (CE) n. 1782/2003.

IL DIRETTORE GENERALE
per le politiche agroalimentari

Visto il decreto ministeriale del 5 agosto 2004 concernente
«disposizioni per l’attuazione della riforma della politica agricola
comune», in particolare gli articoli 8 e 9, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana – serie generale – n. 191 del
16 agosto 2004;
Visto il decreto ministeriale n. 2026 del 4 settembre 2004, recante
attuazione degli articoli 8 e 9 del decreto 5 agosto 2004;
Visto il decreto ministeriale n. 2668 del 3 novembre 2004, recante
modifiche ed integrazioni al decreto ministeriale n. 2026 del
24 settembre 2004, in particolare l’art. 1, comma 2;
Ritenuta la necessita’ di procedere, per le varie specie di sementi
certificate, alla definizione delle modalita’ per la determinazione
del quantitativo minimo di sementi certificate da utilizzare per
ettaro ed alla fissazione del relativo quantitativo minimo di sementi
certificate da utilizzare al fine della corresponsione dell’aiuto
supplementare nel settore dei seminativi, di cui all’art. 69 del
regolamento (CE) n. 1782/2003;
Decreta:

Art. 1.
1. In attuazione dell’art. 1, comma 2 del decreto ministeriale n.
2668 del 3 novembre 2004, il quantitativo minimo di sementi
certificate da utilizzare per ettaro al fine della corresponsione
dell’aiuto supplementare nel settore dei seminativi, di cui all’art.
69 del regolamento (CE) n. 1782/2093, e’, determinato secondo le
ordinarie pratiche agronomiche.
2. I quantitativi minimi di sementi certificate da utilizzare al
fine della corresponsione dell’aiuto supplementare nel settore dei
seminativi, di cui all’art. 69 del regolamento (CE) n. 1782/2003,
sono fissati per ettaro e sono riportati nell’allegato del presente
decreto.
3. Per le specie per le quali non e’ prevista la certificazione
ufficiale (grano saraceno, granturco dolce, miglio, scagliola e
farro), le sementi debbono essere comunque state prodotte
regolarmente ed immesse in commercio da un’azienda autorizzata, ai
sensi della legge sementiera n. 1096/1971.
4. L’agricoltore deve allegare alla domanda di aiuto la copia della
fattura di acquisto delle sementi certificate, con l’indicazione
della categoria, del numero di identificazione del lotto e della
numerazione, anche in forma sintetica, delle etichette ufficiali
delle sementi certificate. Tuttavia, per le specie per le quali non
e’ prevista la certificazione ufficiale l’agricoltore deve allegare
la copia della fattura di acquisto delle sementi.
5. Gli originali delle etichette ufficiali delle fatture di
acquisto restano in possesso del coltivatore, il quale e’ tenuto ad
esibirle all’organo di controllo al momento del sopralluogo
aziendale.
6. Le fatture di acquisto delle sementi certificate devono
riportare l’indicazione delle varieta’ e del numero di
identificazione della partita «ENSE» oppure omologo Organismo
ufficiale di certificazione.
7. L’agricoltore che soggiace a l’obbligo di fornire all’Ente
nazionale sementi elette (ENSE), per la certificazione, le etichette
delle varieta’ coltivate, soddisfa l’adempimento di cui al comma 4
del presente articolo, mediante presentazione in sede di controllo in
azienda, di apposita documentazione rilasciata dallo stesso ENSE,
attestante l’avvenuto ritiro delle etichette.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 9 dicembre 2004
Il direttore generale: Petroli

Allegato

—-> Vedere allegato a pag. 42 in formato zip/pdf

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Chimici.info