MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 2 aprile 2010 | Chimici.info

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 2 aprile 2010

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 2 aprile 2010 - Assegnazione complessiva della quota di tonno rosso per la campagna di pesca 2010. (10A07407) (GU n. 139 del 17-6-2010 )

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 2 aprile 2010

Assegnazione complessiva della quota di tonno rosso per la campagna
di pesca 2010. (10A07407)

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE
ALIMENTARI E FORESTALI

Vista la legge 14 luglio 1965, n, 963, come modificata dal decreto
legislativo 26 maggio 2004, n. 153, recante la disciplina della pesca
marittima;
Visto il decreto legislativo del 26 maggio 2004, n. 154, recante la
modernizzazione del settore pesca e dell’acquacoltura, a norma
dell’art. 1, comma 2, della legge 7 marzo 2003, n. 38;
Visto il regolamento (CE) n. 302/2009 del Consiglio del 6 aprile
2009 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea L 96 del
15 aprile;
Visto il regolamento (CE) n. 23/2010 del Consiglio del 14 gennaio
2010, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea L 21
del 26 gennaio 2010 con il quale e’ stato stabilito il totale
ammissibile di cattura (TAC) del tonno rosso da parte delle flotte
comunitarie attribuendo a quella italiana, per la campagna di pesca
2010, il massimale di 1.937,50 tonnellate;
Visto il regolamento (CE) n. 2807/1983 della Commissione del 22
settembre 1983 che stabilisce le modalita’ di registrazione delle
informazioni fornite sulle catture di pesci da parte degli Stati
membri;
Visto il regolamento (CE) n. 1224/09 del Consiglio del 20 novembre
2009, che istituisce un regime di controllo per garantire il rispetto
delle norme della politica comune della pesca;
Visto il regolamento (CE) n. 2454/93 della Commissione, del 2
luglio 1993, che fissa talune disposizioni d’applicazione del
regolamento (CEE) n. 2913/92 del Consiglio che istituisce il codice
doganale comunitario;
Visto il regolamento (CE) n. 1984/03 del Consiglio, dell’8 aprile
2003, che istituisce nella Comunita’ un regime di registrazione
statistica relativo al tonno rosso, al pesce spada e al tonno obeso;
Visto il regolamento (CE) n. 2244/2003 della Commissione, del 18
dicembre 2003, che stabilisce disposizioni dettagliate per quanto
concerne i sistemi di controllo dei pescherecci via satellite;
Visti i regolamenti (CE) n. 104/2000 del Consiglio del 17 dicembre
1999 e n. 2318/2001 della Commissione del 29 novembre 2001
concernenti il riconoscimento delle organizzazioni di produttori;
Considerato che l’art. 4, paragrafo 5, del gia’ citato regolamento
(CE) del Consiglio n. 302/2009 consente agli Stati membri di
modificare il piano di pesca annuale;
Visto il decreto ministeriale del 22 marzo 2010 con il quale e’
stata effettuata una assegnazione provvisoria del massimale di
cattura;

Decreta:

I. La quota complessiva assegnata per la campagna di pesca 2010 e’
di:
sistema circuizione: 1.643,38 tonnellate;
UNCL: 29,03 tonnellate.
2. Il mantenimento dell’iscrizione nell’elenco delle unita’
autorizzate alla cattura del tonno rosso e’ subordinato al pieno
rispetto delle disposizioni stabilite dalla normativa comunitaria ed
a livello nazionale.
Il presente decreto e’ inviato alla registrazione da parte dei
competenti organi di controllo e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica Italiana.

Roma, 2 aprile 2010

Il Ministro: Zaia

Registrato alla Corte dei conti il 21 maggio 2010
Ufficio di controllo atti Ministeri delle attivita’ produttive,
registro n. 2, foglio n. 65.

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 2 aprile 2010

Chimici.info