MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 2 agosto 2010 | Chimici.info

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 2 agosto 2010

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 2 agosto 2010 - Modifica degli allegati II, III, IV e V del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214, in applicazione di direttive comunitarie concernenti le misure di protezione contro l'introduzione nella Comunita' di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali e contro la loro diffusione nella Comunita'. (10A11535) - GU n. 224 del 24-9-2010 )

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 2 agosto 2010

Modifica degli allegati II, III, IV e V del decreto legislativo 19
agosto 2005, n. 214, in applicazione di direttive comunitarie
concernenti le misure di protezione contro l’introduzione nella
Comunita’ di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali e
contro la loro diffusione nella Comunita’. (10A11535)

IL MINISTRO DELLE POLITICHE
AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

Vista la direttiva n. 2000/29/CE del Consiglio, dell’8 maggio 2000,
concernente le misure di protezione contro l’introduzione nella
Comunita’ di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali e
contro la loro diffusione nella Comunita’, e successive
modificazioni;
Visto il decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214, relativo
all’attuazione della direttiva 2002/89/CE concernente le misure di
protezione contro l’introduzione e la diffusione nella Comunita’ di
organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali e successive
modificazioni;
Vista la direttiva n. 2009/118/CE della commissione, del 9
settembre 2009, che modifica gli allegati da II a V della direttiva
2000/29/CE del consiglio concernente le misure di protezione contro
l’introduzione nella Comunita’ di organismi nocivi ai vegetali o ai
prodotti vegetali e contro la loro diffusione nella comunita’;
Vista la direttiva n. 2010/1/UE della commissione, dell’8 gennaio
2010, che modifica gli allegati II, III e IV della direttiva
2000/29/CE del consiglio concernente le misure di protezione contro
l’introduzione nella Comunita’ di organismi nocivi ai vegetali o ai
prodotti vegetali e contro la loro diffusione nella comunita’;
Considerata la necessita’ di recepire le direttive della
commissione n. 2009/118/CE, e n. 2010/1/UE ai sensi dell’art. 57 del
decreto legislativo 214 anzidetto;
Acquisito il parere del comitato fitosanitario nazionale espresso
nelle sedute del 2 dicembre 2009 e dell’8 febbraio 2010;
Acquisito il parere favorevole della conferenza permanente per i
rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e
di Bolzano, espresso nella seduta dell’8 luglio 2010;

Decreta:

Articolo unico

1. Gli allegati II, III, IV e V del decreto legislativo 19 agosto
2005, n. 214, sono modificati come segue:
1) nell’allegato II, la parte B e’ cosi’ modificata:
a) al punto 2 della lettera b), il testo della terza colonna,
zone protette, e’ sostituito dal seguente:
«E, EE, F (Corsica), IRL, I (Abruzzo, Puglia, Basilicata,
Calabria, Campania, Emilia-Romagna (province di Parma e Piacenza);
Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia (esclusa la
provincia di Mantova), Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia,
Toscana, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto (escluse le province di Rovigo
e Venezia, i comuni di Castelbaldo, Barbona, Boara Pisani, Masi,
Piacenza d’Adige, S. Urbano, Vescovana in provincia di Padova e la
zona situata a sud dell’autostrada A4 nella provincia di Verona)],
LV, LT, P, SI (escluse le regioni di Gorenjska, Koroška, Maribor e
Notranjska), SK (esclusi i comuni di Blahova’, Horne’ Mýto e Okov
(distretto di Dunajska’ Streda), Hronovce e Hronske’ Kl’aèany
(distretto di Levice), Malinec (distretto di Poltar), Hrhov
(distretto di RožCava), Vel’ke’ Ripòany (distretto di Topol’èany),
Kazimir, Luhyòa, Malý Horeš, Svätuše e Zatin (distretto di
Trebišov)], FI, UK (Irlanda del Nord, Isola di Man e Isole della
Manica).»;
b) al punto 0.1 della lettera c), alla terza colonna, zone
protette, le parole «EL (Creta, Lesbo),» sono soppresse;
2) nell’allegato III, la parte B e’ cosi’ modificata:
a) al punto 1 il testo della seconda colonna, zone protette, e’
sostituito dal seguente:
«E, EE, F (Corsica), IRL, I (Abruzzo, Puglia, Basilicata,
Calabria, Campania, Emilia-Romagna (province di Parma e Piacenza);
Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia (esclusa la
provincia di Mantova), Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia,
Toscana, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto (escluse le province di Rovigo
e Venezia, i comuni di Castelbaldo, Barbona, Boara Pisani, Masi,
Piacenza d’Adige, S. Urbano, Vescovana in provincia di Padova e la
zona situata a sud dell’autostrada A4 nella provincia di Verona)],
LV, LT, P, SI (escluse le regioni di Gorenjska, Koroška, Maribor e
Notranjska), SK (esclusi i comuni di Blahova’, Horne’ Mýto e Okoè
(distretto di Dunajska’ Streda), Hronovce e Hronske’ Kl’aèany
(distretto di Levice), Malinec (distretto di Poltar), Hrhov
(distretto di Rožòava), Vel’ke’ Ripòany (distretto di Topol’èany),
Kazimir, Luhyòa, Malý Horeš, Svätuše e Zatin (distretto di
Trebišov)], FI, UK (Irlanda del Nord, Isola di Man e Isole della
Manica).»;
b) al punto 2 il testo della seconda colonna, zone protette, e’
sostituito dal seguente:
«E, EE, F (Corsica), IRL, I (Abruzzo, Puglia, Basilicata,
Calabria, Campania, Emilia-Romagna (province di Parma e Piacenza);
Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia (esclusa la
provincia di Mantova), Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia,
Toscana, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto (escluse le province di Rovigo
e Venezia, i comuni di Castelbaldo, Barbona, Boara Pisani, Masi,
Piacenza d’Adige, S. Urbano, Vescovana in provincia di Padova e la
zona situata a sud dell’autostrada A4 nella provincia di Verona)],
LV, LT, P, SI (escluse le regioni di Gorenjska, Koroška, Maribor e
Notranjska), SK (esclusi i comuni di Blahova’, Horne’ Mýto e Okoè
(distretto di Dunajska’ Streda), Hronovce e Hronske’ Kl’aèany
(distretto di Levice), Malinec (distretto di Poltar), Hrhov
(distretto di Rožòava), Vel’ke’ Ripòany (distretto di Topol’èany),
Kazimir, Luhyòa, Malý Horeš, Svätuše e Zatin (distretto di
Trebišov)], FI, UK (Irlanda del Nord, Isola di Man e Isole della
Manica).»;
3) l’allegato IV e’ cosi’ modificato:
a) la parte A e’ cosi’ modificata:
i) al punto 16.5 della sezione I, alla seconda colonna,
requisiti particolari, nella prima frase, le parole «all’allegato III
B 2 e 3 e» sono soppresse;
ii) al punto 46 della sezione I, alla seconda colonna,
requisiti particolari, nella prima frase, il numero «45» e’
soppresso;
b) la parte B e’ cosi’ modificata:
i) ai punti 1, 2, 3, 4, 5 e 6, alla seconda colonna,
requisiti particolari, le parole «all’allegato IV A I 1.1, 1.2, 1.3,
1.4, 1.5 e 7» sono sostituite dalle parole «all’allegato IV A I 1.1,
1.2, 1.3, 1.4, 1.5, 1.6 e 1.7»;
ii) ai punti 6.3 e 14.9, alla terza colonna, zone protette,
le parole «EL (Creta, Lesbo),» sono soppresse;
iii) al punto 14.9, alla terza colonna, zone protette, la
parola «DK» e’ soppressa;
iv) il punto 21 e’ cosi’ modificato:
aa) nella seconda colonna, requisiti particolari, il punto c)
e’ sostituito dal seguente:
«c) che i vegetali sono originari del cantone svizzero del
Vallese, oppure»;
bb) nella terza colonna, zone protette, il testo e’ sostituito
dal seguente:
«E, EE, F (Corsica), IRL, I (Abruzzo, Puglia, Basilicata,
Calabria, Campania, Emilia-Romagna (province di Parma e Piacenza);
Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia (esclusa la
provincia di Mantova), Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia,
Toscana, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto (escluse le province di Rovigo
e Venezia, i comuni di Castelbaldo, Barbona, Boara Pisani, Masi,
Piacenza d’Adige, S. Urbano, Vescovana in provincia di Padova e la
zona situata a sud dell’autostrada A4 nella provincia di Verona)],
LV, LT, P, SI (escluse le regioni di Gorenjska, Koroška, Maribor e
Notranjska), SK (esclusi i comuni di Blahova’, Horne’ Mýto e Okoè
(distretto di Dunajska’ Streda), Hronovce e Hronske’ Kl’aèany
(distretto di Levice), Malinec (distretto di Poltar), Hrhov
(distretto di Rožòava), Vel’ke’ Ripòany (distretto di Topol’èany),
Kazimir, Luhyòa, Malý Horeš, Svätuše e Zatin (distretto di
Trebišov)], FI, UK (Irlanda del Nord, Isola di Man e Isole della
Manica).»;
v) il punto 21.3 e’ cosi’ modificato:
aa) nella seconda colonna, requisiti particolari, il punto b)
e’ sostituito dal seguente:
«b) sono originari del cantone svizzero del Vallese, oppure»;
bb) nella terza colonna, zone protette, il testo e’
sostituito dal seguente:
«E, EE, F (Corsica), IRL, I (Abruzzo, Puglia, Basilicata,
Calabria, Campania, Emilia-Romagna (province di Parma e Piacenza);
Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia (esclusa la
provincia di Mantova), Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia,
Toscana, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto (escluse le province di Rovigo
e Venezia, i comuni di Castelbaldo, Barbona, Boara Pisani, Masi,
Piacenza d’Adige, S. Urbano, Vescovana in provincia di Padova e la
zona situata a sud dell’autostrada A4 nella provincia di Verona)],
LV, LT, P, SI (escluse le regioni di Gorenjska, Koroška, Maribor e
Notranjska), SK (esclusi i comuni di Blahova’, Horne’ Mýto e Okoè
(distretto di Dunajska’ Streda), Hronovce e Hronske’ Kl’aèany
(distretto di Levice), Malinec (distretto di Poltar), Hrhov
(distretto di Rožòva), Vel’ke’ Ripòany (distretto di Topol’èany),
Kazimir, Luhyòa, Malý Horeš, Svätuše e Zatin (distretto di
Trebišov)], FI, UK (Irlanda del Nord, Isola di Man e Isole della
Manica).»;
4) l’allegato V e’ cosi’ modificato:
a) al punto I.1.7. b) della parte A, alla prima colonna della
tabella, codice NC, il codice «ex 4401 30 90» e’ sostituito dal
codice «ex 4401 30 80»;
b) al punto I.6. b), la quarta voce:
«4401 30 10 Segatura»,
e’ sostituita dalla voce
ex 4401 30 40 «Segatura, non agglomerata in forma di ceppi,
mattonelle, palline o in forme simili»;
c) al punto I.6. b) della parte B, alla prima colonna della
tabella, codice NC, il codice «ex 4401 30 90» e’ sostituito dal
codice «ex 4401 30 80».
Il presente decreto sara’ inviato alla Corte dei conti per la
registrazione e sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 2 agosto 2010

Il Ministro: Galan

Registrato alla Corte dei conti il 31 agosto 2010
Ufficio di controllo atti Ministeri delle attivita’ produttive,
registro n. 4, foglio n. 89.

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 2 agosto 2010

Chimici.info