MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 6 settembre 2011 | Chimici.info

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 6 settembre 2011

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 6 settembre 2011 - Istituzione di abilitazioni di coperta su unita' adibite a navigazione costiera nonche' per il settore di macchina per unita' con apparato motore principale fino a 750 KW. (11A12021) - (GU n. 216 del 16-9-2011 )

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 6 settembre 2011

Istituzione di abilitazioni di coperta su unita’ adibite a
navigazione costiera nonche’ per il settore di macchina per unita’
con apparato motore principale fino a 750 KW. (11A12021)

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE
E DEI TRASPORTI

Visti gli articoli 119 e seguenti del regolamento per l’esecuzione
del Codice della navigazione (navigazione marittima), approvato con
decreto del Presidente della Repubblica 15 febbraio 1952, n. 328, che
disciplinano l’immatricolazione della gente di mare;
Visto il Titolo IV, Capi I, II e III del regolamento per
l’esecuzione del Codice della navigazione che disciplina
l’immatricolazione ed i titoli del personale navigante;
Visto il decreto legislativo 7 luglio 2011, n. 136, recante
attuazione della direttiva 2008/106/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 19 novembre 2008, concernente i requisiti minimi di
formazione per la gente di mare ed in particolare l’art. 9, comma 2
che consente di determinare disposizioni piu’ favorevoli per i
marittimi che prestano la propria opera su unita’ adibite
esclusivamente a viaggi costieri;
Visto l’art. 1, comma 1, punti 37, 39 e 40 del regolamento per la
sicurezza della navigazione e della vita umana in mare approvato con
decreto del Presidente della Repubblica 8 novembre 1991, n. 435, i
quali definiscono rispettivamente la navigazione internazionale
costiera, la navigazione nazionale costiera e la navigazione
litoranea;
Visto il decreto del Ministro dei trasporti del 30 novembre 2007
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 13 del 16 gennaio 2008
concernente qualifiche ed abilitazioni per il settore di coperta e di
macchina per gli iscritti alla gente di mare;
Considerata l’opportunita’ di determinare requisiti di formazione
per gli iscritti alla gente di mare impiegati su navi battenti
bandiera italiana adibite a viaggi costieri;
Tenuto conto della necessita’ di istituire le abilitazioni di
macchina per le unita’ con apparato motore principale fino a 750 KW;
Visto l’art. 123 del Codice della navigazione;

Decreta:

Art. 1

Ambito di applicazione

1. Il presente decreto si applica ai marittimi del settore di
coperta iscritti nella prima categoria della gente di mare che
intendono imbarcare su navi nazionali di stazza compresa tra 500 e
3000 GT adibite, esclusivamente, a viaggi costieri ai sensi l’ art.
1, comma 1, punti 37, 39 e 40 del regolamento per la sicurezza della
navigazione e della vita umana in mare approvato con decreto del
Presidente della Repubblica 8 novembre 1991, n. 435, e del settore di
macchina impiegati su navi con apparato motore principale fino a 750
KW.

Art. 2

Abilitazioni di coperta

1. Le abilitazioni di coperta per i marittimi impiegati su navi di
stazza compresa tra 500 e 3000 GT adibite a viaggi costieri di cui al
precedente articolo sono:
a) Ufficiale di coperta su navi di stazza compresa tra 500 e 3000
GT che effettuano viaggi costieri;
b) Primo ufficiale di coperta su navi di stazza compresa tra 500 e
3000 GT che effettuano viaggi costieri;
c) Comandante su navi di stazza compresa tra 500 e 3000 GT che
effettuano viaggi costieri;
d) Comandante per la navigazione litoranea.

Art. 3

Abilitazioni di macchina

1. Le abilitazioni di macchina per i marittimi impiegati su navi
con apparato motore principale fino a 750 KW di cui all’art. 1 sono:
a) Ufficiale di macchina su navi con apparato motore principale
fino a 750 KW;
b) Direttore di macchina su navi con apparato motore principale
fino a 750 KW.

Art. 4

Ufficiale di coperta su navi di stazza compresa tra 500
e 3000 GT che effettuano viaggi costieri

1. L’Ufficiale di coperta su navi di stazza compresa tra 500 e 3000
GT che effettuano viaggi costieri imbarca in qualita’ di ufficiale di
grado inferiore al primo ed assume la responsabilita’ di una guardia
in navigazione su navi fino a 3000 GT adibite a viaggi costieri.
2. Per conseguire l’abilitazione di Ufficiale di coperta su navi di
stazza tra 500 e 3000 GT che effettuano viaggi costieri occorrono i
seguenti requisiti:
a) essere iscritto nelle matricole della gente di mare di prima
categoria;
b) aver compiuto 18 anni di eta’;
c) essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di II
ciclo;
d) aver effettuato 36 mesi di navigazione in addestramento in
servizio di coperta su navi fino a 3000 GT risultanti dal libretto di
addestramento per allievi su navi che compiono viaggi costieri
secondo il modello emanato dal Ministero delle infrastrutture e dei
trasporti;
e) aver frequentato con esito favorevole i corsi di addestramento
STCW di Antincendio di Base e Avanzato, Sopravvivenza e Salvataggio,
Sicurezza Personale e Responsabilita’ Sociali (P.S.S.R.), Radar
Osservatore Normale e Radar a Rilevazione Automatica (A.R.P.A.)
presso istituti, enti o societa’ riconosciuti idonei dal Ministero
delle infrastrutture e dei trasporti, ed essere in possesso del
certificato di primo soccorso sanitario (First Aid) rilasciato dal
Ministero della salute ai sensi del decreto ministeriale 25 agosto
1997;
f) aver frequentato con esito favorevole un corso di
specializzazione di 300 ore per conseguire l’abilitazione di
Ufficiale di coperta su navi di stazza compresa tra 500 e 3000 GT che
effettuano viaggi costieri, di cui all’allegato A del presente
decreto, da effettuarsi presso istituti, enti o societa’ ovvero
presso poli formativi accreditati dalle regioni, riconosciuti idonei
dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti i quali
rilasceranno al candidato un attestato di superamento secondo il
modello di cui all’allegato B del presente decreto;
g) aver sostenuto con esito favorevole l’esame teorico pratico
presso le autorita’ marittime secondo il programma indicato
nell’allegato C.
3. Il candidato, in possesso di un diploma ad indirizzo scuola
secondaria di II ciclo ad indirizzo nautico o marittimo ovvero un
diploma di laurea triennale in scienze nautiche, conseguita presso
universita’ legalmente riconosciute, soddisfa il requisito del corso
di specializzazione, ferma restando la necessita’ di effettuare
l’esame teorico pratico presso le autorita’ marittime di cui alla
lettera f) del presente articolo.
4. L’Ufficiale di coperta su navi fino a 3000 GT che effettuano
viaggi costieri, addetto a svolgere mansioni connesse ai servizi
radio di bordo, deve essere in possesso di apposita abilitazione
rilasciata o riconosciuta dal Ministero dello sviluppo economico –
Settore delle comunicazioni, ai sensi delle regole IV/1 paragrafo 3 e
IV/2 della Convenzione STCW.

Art. 5

Primo Ufficiale di coperta su navi di stazza compresa tra 500 e 3000
GT che effettuano viaggi costieri

1. Il Primo Ufficiale di coperta su navi di stazza compresa tra 500
e 3000 GT che effettuano viaggi costieri imbarca con tale
abilitazione su navi fino a 3000 GT che effettuano viaggi costieri.
2. Per conseguire l’abilitazione di Primo Ufficiale di coperta su
navi di stazza compresa tra 500 e 3000 GT che effettuano viaggi
costieri occorrono i seguenti requisiti:
a) essere in possesso del certificato IMO di Ufficiale di coperta
su navi di stazza compresa tra 500 e 3000 GT che effettuano viaggi
costieri;
b) aver effettuato 9 mesi di navigazione in servizio di coperta
in qualita’ di Ufficiale responsabile di una guardia in navigazione
su navi fino a 3000 GT adibite a viaggi costieri risultanti dal
libretto di navigazione;
c) aver frequentato con esito favorevole i corsi di addestramento
STCW, Radar A.R.P.A. Bridge Team Work – Ricerca e Salvataggio
conseguiti presso istituti, enti o societa’ riconosciuti idonei dal
Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, ed essere in possesso
del certificato di assistenza medica (Medical Care) rilasciato dal
Ministero della salute ai sensi del decreto ministeriale 25 agosto
1997, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 15 settembre 1997, n.
215;
d) aver sostenuto con esito favorevole un esame teorico pratico,
ai sensi dell’art. 6 del decreto direttoriale 17 dicembre 2007,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 16 gennaio 2008, n. 13, di
cui alla Sezione A-II/3 del Codice STCW, dopo il completamento della
navigazione richiesta alla lettera b) del presente articolo.

Art. 6

Comandante su navi di stazza compresa tra 500
e 3000 GT che effettuano viaggi costieri

1. Il Comandante su navi di stazza compresa tra 500 e 3000 GT che
effettuano viaggi costieri assume il comando di navi, fino a 3000 GT
che effettuano viaggi costieri.
2. Per conseguire l’abilitazione di Comandante su navi di stazza
compresa tra 500 e 3000 GT che effettuano viaggi costieri occorrono i
seguenti requisiti:
a) essere in possesso del certificato IMO STCW di Primo Ufficiale
di coperta su navi di stazza compresa tra 500 e 3000 GT che
effettuano viaggi costieri;
b) aver effettuato 12 mesi di navigazione in qualita’ di
Ufficiale responsabile di una guardia in navigazione su navi di
stazza fino a 3000 GT che effettuano viaggi costieri risultanti dal
libretto di navigazione.

Art. 7

Comandante per la navigazione litoranea

1. Il Comandante per la navigazione litoranea su navi di stazza
fino a 2000 GT che compiono una navigazione che si svolge tra porti
dello Stato entro sei miglia dalla costa assume il comando di navi di
stazza fino a 2000 GT che effettuano navigazione litoranea.
2. Per conseguire l’abilitazione di Comandante per la navigazione
litoranea occorrono i seguenti requisiti:
a) essere iscritto nelle matricole della gente di mare di prima
categoria;
b) aver compiuto 21 anni di eta’;
c) essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di II
ciclo;
d) aver effettuato 48 mesi di navigazione in servizio di coperta di
cui 24 mesi in servizio di guardia in navigazione in coperta
risultanti dal libretto di navigazione;
e) aver frequentato con esito favorevole i corsi STCW di
Antincendio di Base e Avanzato, Sopravvivenza e Salvataggio,
Sicurezza Personale e Responsabilita’ Sociali (P.S.S.R.), Radar
Osservatore Normale, Radar a Rilevazione Automatica (A.R.P.A.) presso
istituti, enti o societa’ riconosciuti idonei dal Ministero delle
infrastrutture e dei trasporti ed essere in possesso del certificato
di Primo Soccorso Sanitario (First Aid) rilasciato dal Ministero
della salute ai sensi del decreto ministeriale 25 agosto 1997;
f) aver sostenuto con esito favorevole un esame teorico pratico ai
sensi dell’art. 6 del decreto direttoriale 17 dicembre 2007, di cui
alla Sezione A-II/3 del Codice STCW, dopo il completamento della
navigazione di cui alla lettera d) del presente articolo.
3. Il Comandante per la navigazione litoranea, addetto a svolgere
mansioni connesse ai servizi radio di bordo, deve essere in possesso
di apposita abilitazione rilasciata o riconosciuta dal Ministero
dello sviluppo economico – Settore delle comunicazioni, ai sensi
delle regole IV/1 paragrafo 3 e IV/2 della Convenzione STCW.

Art. 8

Ufficiale di macchina su navi con apparato
motore principale fino a 750 KW

1. L’Ufficiale di macchina su navi dotate di apparato motore
principale fino a 750 KW imbarca come Ufficiale di macchina su navi
dotate di locale apparato motore presidiato o periodicamente non
presidiato fino a 750 KW.
2. Per conseguire l’abilitazione di Ufficiale di macchina su navi
con apparato motore principale fino a 750 KW occorrono i seguenti
requisiti:
a) essere iscritto nelle matricole della gente di mare di prima
categoria;
b) aver compiuto 18 anni di eta’;
c) essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di II
ciclo;
d) aver frequentato con esito favorevole i corsi STCW di
Antincendio di Base e Avanzato, Sopravvivenza e Salvataggio,
Sicurezza Personale e Responsabilita’ Sociali (P.S.S.R.), presso
istituti, enti o societa’ riconosciuti idonei dal Ministero delle
infrastrutture e dei trasporti ed essere in possesso del certificato
di Primo Soccorso sanitario (First Aid) rilasciato dal Ministero
della salute ai sensi del decreto ministeriale 25 agosto 1997;
e) aver effettuato 24 mesi di navigazione in addestramento in
servizio di macchina certificato dal Comandante della nave o da un
rappresentante della societa’ armatrice, all’uopo delegato, che
dovra’ attestare le competenze acquisite dallo stesso. Alla fine del
percorso formativo, il periodo di addestramento e’ riportato sul
libretto di navigazione dall’autorita’ marittima di iscrizione;
f) aver frequentato con esito favorevole un corso di
specializzazione di 300 ore per conseguire l’abilitazione di
Ufficiale di macchina su navi con apparato motore principale fino a
750 KW, di cui all’allegato D del presente decreto, da effettuarsi
presso istituti, enti o societa’ ovvero presso poli formativi
accreditati dalle regioni riconosciuti idonei dal Ministero delle
infrastrutture e dei trasporti i quali rilasceranno al candidato un
attestato di superamento secondo il modello di cui all’allegato E del
presente decreto. Il relativo esame teorico pratico sara’ effettuato
presso le autorita’ marittime secondo il programma indicato
nell’allegato F al presente decreto.
3. Il candidato in possesso di un diploma ad indirizzo scuola
secondaria di II ciclo ad indirizzo nautico o marittimo, soddisfa il
requisito del corso di specializzazione, ferma restando la necessita’
di effettuare l’esame teorico pratico presso le autorita’ marittime
di cui alla lettera f) del presente articolo.

Art. 9

Direttore di macchina su navi con apparato motore principale fino a
750 KW

1. Il Direttore di macchina su navi dotate di apparato motore
principale fino a 750 KW imbarca con tale qualifica su navi aventi un
apparato motore presidiato o periodicamente non presidiato fino a 750
KW.
2. Per conseguire l’abilitazione di Direttore di macchina su navi
con apparato motore principale fino a 750 KW occorrono i seguenti
requisiti:
a) essere in possesso del certificato IMO di Ufficiale di
macchina su navi con apparato motore principale fino a 750 KW;
b) aver compiuto 21 anni di eta’;
c) aver effettuato 36 mesi di navigazione in servizio di macchina
di cui 12 mesi con la qualifica di Ufficiale di macchina risultanti
dal libretto di navigazione; ovvero aver effettuato 54 mesi di
navigazione in servizio di macchina risultanti dal libretto di
navigazione.
d) aver sostenuto con esito favorevole un esame teorico pratico ai
sensi dell’art. 10 del decreto direttoriale 17 dicembre 2007, di cui
alla Sezione A-III/1 del Codice STCW, dopo il completamento della
navigazione di cui alla lettera c) del presente articolo.

Art. 10

Accesso alle abilitazioni disciplinate
dal decreto ministeriale 30 novembre 2007

1. Coloro che conseguono l’abilitazione di Comandante su navi di
stazza compresa tra 500 e 3000 GT che effettuano viaggi costieri ai
sensi dell’art. 6, con 12 mesi di navigazione con tale abilitazione,
risultante dal libretto di navigazione, accedono dopo il superamento
dell’esame teorico di cui alla Sezione A-II/2 del Codice STCW,
all’abilitazione di Comandante su navi di stazza compresa tra 500 e
3000 GT di cui all’art. 9 del decreto ministeriale 30 novembre 2007.
2. Coloro che conseguono l’abilitazione di Comandante per la
navigazione litoranea ai sensi dell’art. 7 del presente decreto, con
24 mesi di navigazione con tale abilitazione, risultanti dal libretto
di navigazione, potranno accedere direttamente all’abilitazione di
Comandante su navi che compiono viaggi costieri di cui all’art. 10
del decreto ministeriale 30 novembre 2007.
3. Coloro che conseguono l’abilitazione di Direttore di macchina
con apparato motore principale fino a 750 KW ai sensi dell’art. 9,
con 24 mesi di navigazione con tale qualifica, risultanti dal
libretto di navigazione, potranno accedere direttamente
all’abilitazione di Ufficiale di macchina di cui all’art. 13 del
decreto ministeriale 30 novembre 2007.
4. Coloro che conseguono l’abilitazione di Direttore di macchina
con apparato motore principale fino a 750 KW ai sensi dell’art. 9,
con 36 mesi di navigazione con tale qualifica, risultanti dal
libretto di navigazione, accedono dopo il superamento dell’esame
teorico di cui alla Sezione A-III/2 del Codice STCW, all’abilitazione
di Primo Ufficiale di macchina su navi con apparato motore principale
di potenza compresa tra 750 e 3000 KW di cui all’art. 15 del decreto
ministeriale 30 novembre 2007.

Art. 11

Accesso alle abilitazioni di cui al presente decreto

1. Coloro i quali sono in possesso dell’abilitazione di Ufficiale
di navigazione ai sensi dell’art. 4 del decreto ministeriale 30
novembre 2007 conseguono l’abilitazione di Primo Ufficiale di coperta
su navi di stazza compresa tra 500 e 3000 GT che effettuano viaggi
costieri se in possesso dei requisiti di cui al comma 2, lettere c),
e d) dell’art. 5 del presente decreto nonche’ di 9 mesi di
navigazione in qualita’ di Ufficiale risultanti dal libretto di
navigazione. I candidati che hanno sostenuto con esito favorevole
l’esame di cui alla Sezione A-II/1 risultano aver soddisfatto il
requisito di cui al comma 2, lettera d) all’art. 5 del presente
decreto.
2. Coloro i quali sono in possesso dell’abilitazione di Comandante
su navi di stazza inferiore a 500 GT adibite a viaggi costieri ai
sensi dell’art. 10 del decreto ministeriale 30 novembre 2007,
conseguono l’abilitazione di Primo Ufficiale di coperta su navi di
stazza compresa tra 500 e 3000 GT che effettuano viaggi costieri se
in possesso dei requisiti di cui al comma 2, lettere c), e d)
dell’art. 5 del presente decreto nonche’ di 18 mesi di navigazione in
qualita’ di Ufficiale risultanti dal libretto di navigazione. I
candidati che hanno sostenuto con esito favorevole l’esame di cui
alla Sezione A-II/3 risultano aver soddisfatto il requisito di cui al
comma 2, lettera d) all’art. 5 del presente decreto.
3. Coloro i quali sono in possesso dell’abilitazione di Ufficiale
di navigazione su navi che compiono viaggi costieri ai sensi
dell’art. 5 del decreto ministeriale 30 novembre 2007 conseguono
l’abilitazione di Primo Ufficiale di coperta su navi di stazza
compresa tra 500 e 3000 GT che effettuano viaggi costieri se in
possesso dei requisiti di cui al comma 2, lettere c), e d) dell’art.
5 presente articolo nonche’ di 24 mesi di navigazione in qualita’ di
Ufficiale risultanti dal libretto di navigazione. I candidati che
hanno sostenuto con esito favorevole l’esame di cui alla Sezione
A-II/3 risultano aver soddisfatto il requisito di cui al comma 2,
lettera d) all’art. 5 del presente decreto.

Art. 12

Rilascio dei certificati di competenza

1. Ai fini della compilazione delle certificazioni IMO STCW 78
nella sua versione aggiornata si riporta, nell’ allegato G del
presente decreto, l’elenco delle certificazioni distinte per coperta,
macchina e relativa Regola STCW 78 nella sua versione aggiornata con
la traduzione delle stesse in lingua inglese.

Art. 13

Modifiche al decreto ministeriale 30 novembre 2007

1. All’art. 5, del decreto ministeriale del 30 novembre 2007, la
rubrica e’ sostituita dalla seguente: «Ufficiale di navigazione su
navi inferiori a 500 GT che effettuano viaggi costieri».
2. All’art. 6, comma 2, del decreto ministeriale 30 novembre 2007,
la lettera b), e’ sostituita dalla seguente: «b) essere in possesso
di un diploma di scuola secondaria di II ciclo ad indirizzo nautico o
marittimo ovvero un diploma di laurea triennale in scienze nautiche
ovvero essere in possesso di un titolo di studio conclusivo di un
percorso di secondo ciclo diverso da quello ad indirizzo nautico o
marittimo, integrato dal modulo di allineamento di cui all’allegato
A;».
3. All’art. 7, comma 2, del decreto ministeriale del 30 novembre
2007, la lettera b) e’ sostituita dalla seguente: «b) essere in
possesso di un diploma di scuola secondaria di II ciclo ad indirizzo
nautico o marittimo ovvero un diploma di laurea triennale in scienze
nautiche ovvero essere in possesso di un titolo di studio conclusivo
di un percorso di secondo ciclo diverso da quello ad indirizzo
nautico o marittimo, integrato dal modulo di allineamento di cui
all’allegato A;».
4. All’art. 8, comma 2, del decreto ministeriale del 30 novembre
2007, la lettera b) e’ sostituita dalla seguente: «b) essere in
possesso di un diploma di scuola secondaria di II ciclo ad indirizzo
nautico o marittimo ovvero un diploma di laurea triennale in scienze
nautiche ovvero essere in possesso di un titolo di studio conclusivo
di un percorso di secondo ciclo diverso da quello ad indirizzo
nautico o marittimo, integrato dal modulo di allineamento di cui
all’allegato A;».
5. All’art. 8, comma 2, del decreto ministeriale 30 novembre 2007,
dopo la parola: «ovvero» la lettera a) e’ sostituta dalla seguente:
«a) essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di II ciclo
ad indirizzo nautico o marittimo ovvero un diploma di laurea
triennale in scienze nautiche ovvero essere in possesso di un titolo
di studio conclusivo di un percorso di secondo ciclo diverso da
quello ad indirizzo nautico o marittimo, integrato dal modulo di
allineamento di cui all’allegato A;».
6. All’art. 9, comma 2, del decreto ministeriale del 30 novembre
2007, la lettera b) e’ sostituita dalla seguente: «b) essere in
possesso di un diploma di scuola secondaria di II ciclo ad indirizzo
nautico o marittimo ovvero un diploma di laurea triennale in scienze
nautiche ovvero essere in possesso di un titolo di studio conclusivo
di un percorso di secondo ciclo diverso da quello ad indirizzo
nautico o marittimo, integrato dal modulo di allineamento di cui
all’allegato A;».
7. All’art. 9, comma 2, del decreto ministeriale 30 novembre 2007,
dopo la parola: «ovvero» la lettera a) e’ sostituta dalla seguente:
«a) essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di II ciclo
ad indirizzo nautico o marittimo ovvero un diploma di laurea
triennale in scienze nautiche ovvero essere in possesso di un titolo
di studio conclusivo di un percorso di secondo ciclo diverso da
quello ad indirizzo nautico o marittimo, integrato dal modulo di
allineamento di cui all’allegato A;».
8. All’ art. 10, del decreto ministeriale del 30 novembre 2007, la
rubrica e’ sostituita dalla seguente: «Comandante su navi di stazza
inferiore a 500 GT che effettuano viaggi costieri».
9. All’ art. 10, comma 2, del decreto ministeriale 30 novembre 2007
la lettera d) e’ sostituita dalla seguente: «d) aver effettuato 12
mesi di navigazione in qualita’ di Ufficiale su navi di stazza
inferiore a 500 GT, che compiono navigazione costiera come definita
dall’art. 1, comma 1, punti 37) e 39) del regolamento per la
sicurezza della navigazione e della vita umana in mare approvato con
decreto del Presidente della Repubblica 8 novembre 1991, n. 435,
risultanti dal libretto di navigazione.».
10. All’art. 17, comma 2, del decreto ministeriale 30 novembre
2007, dopo la parola «ovvero», la lettera b), e’ sostituita dalla
seguente: «b) aver effettuato 12 mesi di navigazione in qualita’ di
Ufficiale di macchina a bordo di navi con apparato motore principale
con potenza di propulsione pari o superiore a 3000 KW a livello
direttivo risultanti dal libretto di navigazione.».

Art. 14

Norme transitorie e finali

1. Entro e non oltre 18 mesi dalla data di entrata in vigore del
presente decreto sara’ consentita la conversione dei titoli
professionali in abilitazioni per viaggi costieri di cui al presente
decreto secondo le seguenti modalita’:
a) coloro i quali sono in possesso di un titolo professionale di
cui agli articoli 248, 250, 253, 253-bis e 256 del Regolamento al
Codice della navigazione conseguito entro il 31 luglio 2009 e non in
possesso di un certificato IMO a livello operativo o direttivo
possono richiedere il certificato IMO di Ufficiale di coperta su navi
di stazza compresa tra 500 e 3000 GT che effettuano viaggi costieri
di cui all’art. 4 del presente decreto se in possesso dei requisiti
di cui al comma 2, lettere e), f) e g) dell’art. 4 presente decreto.
Coloro che abbiano effettuato almeno un anno di navigazione negli
ultimi cinque anni soddisfano il requisito di cui al comma 2, lettera
g), dell’art. 4;
b) coloro i quali sono in possesso di un titolo professionale di
cui all’articolo 256 del Regolamento al Codice della navigazione
conseguito entro il 31 luglio 2009 e non in possesso di un
certificato IMO a livello operativo o direttivo possono richiedere il
certificato IMO di Comandante per la navigazione litoranea di cui
all’art. 7 del presente decreto se in possesso dei requisiti di cui
al comma 2, lettere e), ed f) dell’art. 7 del presente decreto.
Coloro che abbiano effettuato almeno un anno di navigazione negli
ultimi cinque anni soddisfano il requisito di cui al comma 2, lettera
f), dell’art. 7;
c) coloro i quali sono in possesso del titolo professionale di
cui agli articoli 266, 267, 270, 270-bis e 271 del Regolamento al
Codice della navigazione conseguito entro il 31 luglio 2009 e non in
possesso di un certificato IMO a livello operativo o direttivo
possono richiedere il certificato IMO di Direttore di macchina su
navi con apparato motore principale fino a 750 KW di cui all’art. 9
del presente decreto se in possesso dei requisiti di cui al comma 2,
lettere d) dell’art. 8 del presente decreto nonche’ dei requisiti
richiesti al comma 2, lettera d) dell’art. 9 del presente decreto.
Coloro che abbiano effettuato almeno un anno di navigazione negli
ultimi cinque anni soddisfano il requisito di cui al comma 2, lettera
d), dell’art. 9.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 6 settembre 2011

Il Ministro: Matteoli

Allegato A

Parte di provvedimento in formato grafico

Allegato B

Parte di provvedimento in formato grafico

Allegato C

Parte di provvedimento in formato grafico

Allegato D

Parte di provvedimento in formato grafico

Allegato E

Parte di provvedimento in formato grafico

Allegato F

Parte di provvedimento in formato grafico

Allegato G

Parte di provvedimento in formato grafico

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 6 settembre 2011

Chimici.info