MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 12 aprile 2005: Modifica ai decreti ministeriali 15 maggio 1997 | Chimici.info

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 12 aprile 2005: Modifica ai decreti ministeriali 15 maggio 1997

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 12 aprile 2005: Modifica ai decreti ministeriali 15 maggio 1997 e 10 giugno 2004, recanti «Attuazione della direttiva 96/86/CE del Consiglio dell'Unione europea, che adegua al progresso tecnico la direttiva 94/55/CE». (GU n. 179 del 3-8-2005)

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 12 aprile 2005

Modifica ai decreti ministeriali 15 maggio 1997 e 10 giugno 2004,
recanti «Attuazione della direttiva 96/86/CE del Consiglio
dell’Unione europea, che adegua al progresso tecnico la direttiva
94/55/CE».

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
Visto il decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, che ha
approvato il codice della strada e successive modificazioni;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992,
n. 495, che ha approvato il regolamento di esecuzione e di attuazione
del codice della strada e successive modificazioni;
Visto il decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione
4 settembre 1996 ed i relativi allegati A e B di attuazione della
direttiva 94/55/CE del Consiglio concernente il ravvicinamento delle
legislazioni degli Stati membri relative al trasporto di merci
pericolose su strada;
Visto il decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione
15 maggio 1997 di attuazione della direttiva 96/86/CE della
Commissione che adegua al progresso tecnico la direttiva 94/55/CE
relativa al trasporto di merci pericolose su strada;
Visto il decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione
28 settembre 1999 di attuazione della direttiva 1999/47/CE della
Commissione che adegua per la seconda volta al progresso tecnico la
direttiva 94/55/CE relativa al trasporto di merci pericolose su
strada;
Visto il decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione
3 maggio 2001 con il quale e’ stata attuata la direttiva 000/61/CE
del Parlamento europeo e del Consiglio, che modifica la direttiva
94/55/CE concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati
membri relative al trasporto di merci pericolose su strada, ed e’
stato abrogato il decreto del Ministro dei trasporti e della
navigazione 4 settembre 1996 ad eccezione degli allegati A e B;
Visto il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti
21 dicembre 2001 di recepimento della direttiva 2001/7CE della
Commissione che adatta per la terza volta al progresso tecnico la
direttiva 94/55/CE relativa al trasporto di merci pericolose su
strada;
Visto il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti
20 giugno 2003 di recepimento della direttiva 2003/28/CE della
Commissione che adatta per la quarta volta al progresso tecnico la
direttiva 94/55/CE relativa al trasporto di merci pericolose su
strada;
Visto il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti
10 giugno 2004 di modifica al decreto ministeriale 15 maggio 1997
recante «Attuazione della direttiva 96/86/CE del Consiglio
dell’Unione europea che adegua al progresso tecnico la direttiva
94/55/CE, in materia di trasporto di merci pericolose»;
Considerata la necessita’ di adeguare le disposizioni relative alla
formazione professionale dei conducenti di veicoli che trasportano
merci pericolose al complesso delle norme comunitarie che
disciplinano la materia e di semplificare le relative procedure di
attuazione.
Decreta:
Art. 1.
Modifiche al decreto del Ministro dei trasporti
e della navigazione 15 maggio 1997
1. Il comma 2 dell’art. 5 del decreto del Ministro dei trasporti e
della navigazione 15 maggio 1997 e’ sostituito dal seguente:
«2. La commissione e’ composta da un dirigente del Ministero delle
infrastrutture e dei trasporti con funzione di presidente, da cinque
funzionari del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti
appartenenti all’area di inquadramento non inferiore a C3 e da un
funzionario del Ministero dell’interno appartenente all’area di
inquadramento non inferiore a C3, nonche’ da sei rappresentanti
designati rispettivamente dalla Confindustria, dalla Confartigianato
trasporti, dalla Federchimica, dalla ANITA, dalla FAI, dalla FITA.
Le funzioni di segretario sono affidate ad un funzionario del
Dipartimento trasporti terrestri.».
2. Il comma 3 dell’art. 5 del decreto del Ministro dei trasporti e
della navigazione 15 maggio 1997 e’ sostituito dal seguente:
«E’ ammessa la designazione di presidente, membri e segretario
supplenti.».
3. Il comma 4 dell’art. 5 del decreto del Ministro dei trasporti e
della navigazione 15 maggio 1997 e’ sostituito dal seguente:
«Il presidente, i membri ed il segretario della commissione sono
nominati con provvedimento del capo Dipartimento per i trasporti
terrestri.».

Art. 2.
Modifiche al decreto del Ministro delle infrastrutture
e dei trasporti 10 giugno 2004
1. I punti 5-ter ed il 5-quater del comma 6 dell’art. 1 del decreto
del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 10 giugno 2004 sono
abrogati.
2. Al punto 5-sexies del comma 6 dell’art. 1 del decreto del
Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 10 giugno 2004 le
parole «entro un anno» sono sostituite con le parole «entro diciotto
mesi».
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 12 aprile 2005
Il Ministro: Lunardi
Registrato alla Corte dei conti il 17 giugno 2005
Ufficio controllo atti Ministeri delle infrastrutture ed assetto del
territorio, registro n. 7, foglio n. 242

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 12 aprile 2005: Modifica ai decreti ministeriali 15 maggio 1997

Chimici.info