MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE | Chimici.info

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - CIRCOLARE 19 settembre 2002, n.9003 Modificazioni delle circolari ministeriali n. 900315 del 14 luglio 2000, n. 900516 del 13 dicembre 2000 e n. 900047 del 25 gennaio 2001 in merito alla documentazione da produrre per la presentazione di domande di agevolazioni a valere sulla legge n. 488/1992. (GU n. 227 del 27-9-2002)

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

CIRCOLARE 19 settembre 2002, n.9003

Modificazioni delle circolari ministeriali n. 900315 del 14 luglio
2000, n. 900516 del 13 dicembre 2000 e n. 900047 del 25 gennaio 2001
in merito alla documentazione da produrre per la presentazione di
domande di agevolazioni a valere sulla legge n. 488/1992.

Alle Imprese interessate
Alle Banche concessionarie
Agli Istituti collaboratori
All’A.B.I.
All’ASS.I.LEA
Alla Confindustria
Alla Confapi
Alla Confcommercio
Alla Confesercenti
Alle Confederazioni artigiane
Con circolari n. 900315 del 14 luglio 2000, n. 900516 del 13
dicembre 2000 e n. 900047 del 25 gennaio 2001 sono state fornite
indicazioni utili per la richiesta, la concessione e l’erogazione
delle agevolazioni della legge n. 488/1992 relative, rispettivamente,
ai settori “industria”, “turismo” e “commercio”. Tali circolari hanno
specificato, tra l’altro, le modalita’ per la presentazione delle
domande, la modulistica da utilizzare e la documentazione da produrre
insieme alla domanda stessa a pena di inammissibilita’ di
quest’ultima.
Tra i documenti da produrre entro la data di chiusura del bando, e’
obbligatoriamente previsto il business plan, nella parte descrittiva
e, per i programmi di investimento superiori ad una determinata
soglia, anche nella parte numerica.
A tale riguardo, al fine di consentire al Ministero di condurre le
necessarie verifiche sulla documentazione prodotta alle banche
concessionarie, si rende necessario che la parte descrittiva del
business plan venga prodotta dall’impresa, entro i termini prescritti
dalle richiamate circolari in doppia copia. La produzione di una sola
copia di detto documento, comportando una incompletezza della
documentazione a corredo della domanda di agevolazioni, comporta la
inammissibilita’ della domanda stessa.
In considerazione di quanto precede, deve conseguentemente
intendersi modificato il primo alinea del punto 4) dell’allegato n.
11 della circolare n. 900315 del 14 luglio 2000, dell’allegato n. 8
della circolare n. 900516 del 13 dicembre 2000 e dell’allegato n. 12
della circolare n. 900047 del 25 gennaio 2001 che, dopo le parole
“tale prima parte e’ obbligatoria per tutte le imprese che richiedono
le agevolazioni della legge n. 488/1992” viene integrato con le
parole “e deve essere prodotta in doppia copia, pena
l’inammissibilita’ della relativa domanda”.
Le predette prescrizioni si applicano a partire dai bandi in corso
alla data di pubblicazione della presente circolare nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana. Le imprese che avessero gia’
presentato una domanda di agevolazioni devono integrarla come sopra
specificato entro la data di chiusura del bando. Le banche
concessionarie e gli istituti collaboratori sono invitati a
collaborare per la massima e tempestiva diffusione della presente
circolare presso tutti i soggetti interessati.
Roma, 19 settembre 2002
Il Ministro: Marzano

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Chimici.info