MINISTERO DELLA SALUTE - ORDINANZA 4 agosto 2011 | Chimici.info

MINISTERO DELLA SALUTE – ORDINANZA 4 agosto 2011

MINISTERO DELLA SALUTE - ORDINANZA 4 agosto 2011 - Integrazioni all'ordinanza del Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali 3 marzo 2009, concernente la tutela dell'incolumita' pubblica dall'aggressione dei cani, come modificata dall'ordinanza del Ministro della salute 22 marzo 2011. (11A11623) - (GU n. 209 del 8-9-2011 )

MINISTERO DELLA SALUTE

ORDINANZA 4 agosto 2011

Integrazioni all’ordinanza del Ministro del lavoro, della salute e
delle politiche sociali 3 marzo 2009, concernente la tutela
dell’incolumita’ pubblica dall’aggressione dei cani, come modificata
dall’ordinanza del Ministro della salute 22 marzo 2011. (11A11623)

IL MINISTRO DELLA SALUTE

Visto l’art. 32 della Costituzione;
Visto il Regolamento di polizia veterinaria approvato con decreto
del Presidente della Repubblica 8 febbraio 1954, n. 320, e successive
modificazioni;
Visto l’art. 32 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, e successive
modificazioni;
Visto l’art. 117 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, e
successive modificazioni;
Visti gli articoli 544-ter, 650 e 727 del codice penale;
Vista l’ordinanza del Ministro del lavoro, della salute e delle
politiche sociali del 3 marzo 2009, concernente «Tutela
dell’incolumita’ pubblica dall’aggressione dei cani», pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 23 marzo 2009, n.
68;
Vista l’ordinanza del Ministro della salute del 22 marzo 2011,
recante «Differimento del termine di efficacia e modificazioni,
dell’ordinanza del Ministro del lavoro, della salute e delle
politiche sociali del 3 marzo 2009, concernente la tutela
dell’incolumita’ pubblica dall’aggressione dei cani», pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 13 maggio 2011, n.
110;
Visto il decreto ministeriale 1° aprile 2010, recante «Delega di
attribuzioni del Ministro della salute, per taluni atti di competenza
dell’Amministrazione, al Sottosegretario di Stato on. Francesca
Martini»;
Considerata la necessita’ di individuare l’esatta delimitazione del
divieto di esposizione, nell’ambito della norma che contempla il
divieto di vendita e commercializzazione di cani sottoposti ad
interventi chirurgici non consentiti e delle misure finalizzate ad
impedire detta commercializzazione;

Ordina:

Art. 1

1. All’art. 2, comma 1, lettera e) dell’ordinanza ministeriale 3
marzo 2009, come modificata dall’art. 1, comma 2, lettera b), ultimo
capoverso, dell’ordinanza ministeriale 22 marzo 2011, citate nelle
premesse, dopo la parola «esposizione» sono inserite le seguenti: «a
fini di vendita».

Art. 2

1. Gli organizzatori delle esposizioni non finalizzate alla vendita
sono tenuti ad affiggere nelle aree espositive le prescrizioni
dell’ordinanza ministeriale 3 marzo 2009, e successive modificazioni,
come da ultimo modificata dall’art. 1 della presente ordinanza.

Art. 3

1. La presente ordinanza entra in vigore il giorno successivo alla
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
La presente ordinanza e’ inviata alla Corte dei conti per la
registrazione.
Roma, 4 agosto 2011

p. Il Ministro
Il Sottosegretario di Stato
Martini

Registrato alla Corte dei conti il 12 agosto 2011
Ufficio di controllo preventivo sui Ministeri dei servizi alla
persona e dei beni culturali, registro n. 11, foglio n. 144

MINISTERO DELLA SALUTE – ORDINANZA 4 agosto 2011

Chimici.info