MINISTERO DELLA GIUSTIZIA | Chimici.info

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA - DECRETO 24 dicembre 2002: Aggiornamento degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti a violazioni al codice della strada. Art. 195 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285. (GU n. 304 del 30-12-2002)

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

DECRETO 24 dicembre 2002

Aggiornamento degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie
conseguenti a violazioni al codice della strada. Art. 195 del decreto
legislativo 30 aprile 1992, n. 285.

IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA
Visto l’art. 195, comma 3, del decreto legislativo 30 aprile
1992, n. 285, recante il nuovo codice della strada;
Ritenuto di dover provvedere, in conformita’ alla citata
disposizione, all’aggiornamento delle sanzioni amministrative
pecuniarie previste dal citato decreto legislativo 30 aprile 1992, n.
285, nella misura risultante al 1 gennaio 2002 a seguito
dell’operazione di conversione in euro secondo le disposizioni
dell’art. 51 del decreto legislativo 24 giugno 1998, n. 213, in
misura pari alla intera variazione dell’indice dei prezzi al consumo
per le famiglie di operai ed impiegati (media nazionale);
Ritenuto, altresi’, di dover adeguare l’importo delle sanzioni
introdotte nel nuovo codice della strada per effetto delle
disposizioni della legge 27 dicembre 1997, n. 449, della legge
7 dicembre 1999, n. 472, e del decreto legislativo 30 dicembre 1999,
n. 507, affinche’ l’intervento di aggiornamento possa riguardare
contestualmente tutte le sanzioni pecuniarie previste dal codice
della strada e si possa superare la discrasia temporale sin qui
verificatasi;
Considerato che l’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di
operai ed impiegati relativo al mese di novembre 2002, comunicato
dall’Istituto nazionale di statistica, indica la variazione
percentuale dell’indice del mese di novembre 2002 rispetto a novembre
2000 in misura pari al 5%;
Di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze e con
il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti;
Decreta:
Art. 1.
1. La misura delle sanzioni amministrative pecuniarie previste
dal decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, recante il nuovo
codice della strada, e successive modifiche ed integrazioni, e’
aggiornata secondo la tabella figurante in allegato al presente
decreto.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana ed avra’ effetto a decorrere dal 1 gennaio
2003.
Roma, 24 dicembre 2002
Il Ministro della giustizia
Castelli
Il Ministro dell’economia e delle finanze
Tremonti
Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti
Lunardi

ALLEGATO
Gli importi delle sanzioni amministrative del pagamento di una somma
previste dal codice della strada devono intendersi sostituiti come
segue:
Ove era prevista la sanzione da € 19,00 a € 78,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 19,95 a € 81,90
Ove era prevista la sanzione da € 32,00 a € 131,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 33,60 a € 137,55
Ove era prevista la sanzione da € 39,00 a € 78,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 40,95 a € 81,90
Ove era prevista la sanzione da € 65,00 a € 262,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 68,25 a € 275,10
Ove era prevista la sanzione da € 78,00 a € 157,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 81,90 a € 164,85
Ove era prevista la sanzione da € 98,00 a € 196,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 102,90 a €
205,80
Ove era prevista prevista la sanzione da € 121,00 a € 485,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 127,05 a €
509,25
Ove era prevista la sanzione da € 131,00 a € 524,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 137,55 a €
550,20
Ove era prevista la sanzione da € 255,00 a € 1.032,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 270,90 a €
1.083,60
Ove era prevista la sanzione da € 274,00 a € 1.373,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 287,70 a €
1.441,65
Ove era prevista la sanzione da € 327,00 a € 1.311,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 343,35 a €
1.376,55
Ove era prevista la sanzione da € 516,00 a € 2.065,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 541,80 a €
2.168,25
Ove era prevista la sanzione da € 549,00 a € 2.747,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 576,45 a €
2.884,35
Ove era prevista la sanzione da € 601,00 a € 2.427,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 631,05 a €
2.548,35
Ove era prevista la sanzione da € 625,00 a € 2.503,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 656,25 a €
2.628,15
Ove era prevista la sanzione da € 655,00 a € 2.623,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 687,75 a €
2.754,15
Ove era prevista previsto la sanzione da € 1.032,00 a € 4.131,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 1.083,60 a €
4.337,55
Ove era prevista la sanzione da € 1.549,00 a € 6.197,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 1.626,45 a €
6.506,85
Ove era prevista la sanzione da € 2.065,00 a € 8.263,00
la stessa deve intendersi sostituita con quella da € 2.168,25 a €
8.676,15

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Chimici.info