MINISTERO DEI TRASPORTI - DECRETO 20 novembre 2006 | Chimici.info

MINISTERO DEI TRASPORTI – DECRETO 20 novembre 2006

MINISTERO DEI TRASPORTI - DECRETO 20 novembre 2006 - Modalita' di revisione delle zattere di salvataggio gonfiabili, delle cinture di salvataggio gonfiabili, dei dispositivi di evacuazione marini e degli sganci idrostatici; approvazione della stazione di revisione R.S. S.r.l., in Trieste. (GU n. 294 del 19-12-2006)

MINISTERO DEI TRASPORTI

DECRETO 20 novembre 2006

Modalita’ di revisione delle zattere di salvataggio gonfiabili, delle
cinture di salvataggio gonfiabili, dei dispositivi di evacuazione
marini e degli sganci idrostatici; approvazione della stazione di
revisione R.S. S.r.l., in Trieste.

IL COMANDANTE GENERALE
del Corpo delle capitanerie di porto
Visto il decreto del Comandante generale del Corpo delle
capitanerie di porto 16 luglio 2002, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 191 del 16 agosto 2002, recante modalita’ di revisione
delle zattere di salvataggio gonfiabili, delle cinture di salvataggio
gonfiabili, dei dispositivi di evacuazione marini e degli sganci
idrostatici;
Visto il decreto del Comandante generale del Corpo delle
capitanerie di porto in data 16 ottobre 2004 pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale n. 261 del 6 novembre 2004, con il quale e’ stata
approvata la stazione di revisione R.S. S.r.l., con sede in Trieste,
strada di Monte d’Oro n. 12/1;
Ritenuto necessario aggiornare le tipologie di dispositivi di
sicurezza che la stazione di revisione in questione e’ abilitata a
revisionare;
Preso atto del giudizio favorevole espresso dalla commissione di
visita della Direzione marittima di Trieste con verbale in data
24 agosto 2006;
Decreta:
Art. 1.
E’ approvata la stazione di revisione R.S. S.r.l., con sede in
Trieste, strada di Monte d’Oro n. 12/1.

Art. 2.
La stazione di cui all’art. 1 e’ abilitata ad effettuare la
revisione della seguente tipologia di dispositivi, in relazione alla
quale deve ottenere e mantenere apposito accreditamento, pena la
revoca della presente approvazione, da parte dei relativi
costruttori:
zattere di salvataggio gonfiabili;
sganci idrostatici.

Art. 3.
L’acquisizione di nuovi accreditamenti da parte dei costruttori
dovra’ essere tempestivamente comunicata alla Direzione marittima di
Trieste.
La stazione di revisione dovra’ adeguatamente pubblicizzare
l’elenco delle marche e delle varie tipologie di dispositivi che e’
abilitata a revisionare.

Art. 4.
Il decreto del Comandante generale del Corpo delle capitanerie di
porto 16 ottobre 2004, citato in premessa, e’ abrogato.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 20 novembre 2006
Il comandante generale: Dassatti

MINISTERO DEI TRASPORTI – DECRETO 20 novembre 2006

Chimici.info