Legge 5 marzo 1990, n. 46 - Norme per la sicurezza degli impianti | Chimici.info

Legge 5 marzo 1990, n. 46 – Norme per la sicurezza degli impianti

Legge 5 marzo 1990, n. 46 - Norme per la sicurezza degli impianti - Manutenzione degli ascensori e montacarichi
Lettera Circolare

Al fine di derimere eventuali dubbi interpretativi da parte
delle Prefetture, si trasmette copia della nota del Ministero
dell’Industria, Commercio ed Artigianato – D.G.P.I. – Ispettorato
tecnico – n. 159347 del 6 marzo 1995, che fa seguito alla precedente
n. 159089 del 23 gennaio 1995 (inoltrata da questa Direzione Generale
alle Prefetture con nota n. P407/4101 sott. 106/21 del 13 marzo 1995),
con la quale il suddetto Dicastero fornisce alcune precisazioni in
merito alle operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria degli
impianti in oggetto.Legge 5 marzo 1990, n. 46 – Norme per la sicurezza
degli impiantiFacendo seguito alla nota di questa D.G.P.I., prot.
169089 del 23 gennaio 1995, si precisa quanto appresso.La legge
46/1990 impone alle imprese gli obblighi di cui alla legge medesima,
per quanto riguarda i lavori di installazione, trasformazione,
ampliamento e manutenzione straordinaria degli impianti di ascensori e
montacarichi.Per l’effettuazione dei lavori di cui sopra, se non si
ritenessero abrogate le disposizioni di cui all’art. 5 della legge
1415/1942, si verificherebbe ”una irrazionale situazione di
doppio accertamento e duplice rilascio di una medesima
abilitazione“.Per quanto riguarda invece la manutenzione
ordinaria degli impianti di cui alla lettera f), dell’art. 1, per la
quale secondo l’art. 12 della legge 46 non sussistono gli obblighi di
cui alla legge medesima, resta invece vigente la disposizione di cui
all’art. 5 della legge 1415/1942, come confermato nel D.P.R. 447/1991
e da successiva sentenza del TAR del Lazio Sezione III n. 1088 Rep.
Ord. 4386/1992 del 4 febbraio 1993.

Legge 5 marzo 1990, n. 46 – Norme per la sicurezza degli impianti

Chimici.info