Impianti di distribuzione stradale di carburanti liquidi per autotrazione - Sostituzione di carburanti di categoria 'A' con carburanti di categoria 'C' | Chimici.info

Impianti di distribuzione stradale di carburanti liquidi per autotrazione – Sostituzione di carburanti di categoria ‘A’ con carburanti di categoria ‘C’

Impianti di distribuzione stradale di carburanti liquidi per autotrazione - Sostituzione di carburanti di categoria 'A' con carburanti di categoria 'C' - Chiarimenti sulle procedure da attuare ai sensi delle vigenti disposizioni di prevenzione incendi.
Lettera Circolare

Pervengono a questa Direzione quesiti in merito alle procedure da
applicare in caso di sostituzione, presso gli impianti in oggetto, di
carburanti di categoria A con analoghi quantitativi della categoria
C.La variazione in argomento, non determinando pregiudizi alle
preesistenti condizioni di sicurezza antincendio, non comporta la
necessità del ricorso alle procedure previste all’art. 5, comma 3, del
D.P.R. n. 37/1998.Ciò premesso, al fine di aggiornare gli atti del
fascicolo, è sufficiente che l’interessato comunichi al competente
Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco l’avvenuta sostituzione dei
prodotti, allegando gli elaborati grafici della situazione
preesistente e di quella modificata.Inoltre, qualora si intendano
utilizzare per l’erogazione di carburanti di categoria C apparecchi di
distribuzione in precedenza adibiti all’erogazione di carburanti di
categoria A, è necessario apportare modifiche finalizzate alla
interdizione del circuito destinato al recupero vapori, prevedendo
l’installazione di alcuni componenti aggiuntivi che fanno parte di un
kit di modifica.In tale circostanza, pertanto, dovrà essere acquisita
agli atti della pratica una dichiarazione a firma dell’installatore
attestante che gli interventi per la disattivazione del dispositivo di
recupero vapori sono stati realizzati a regola d’arte, secondo le
istruzioni fornite dal fabbricante del kit, integrata da una
attestazione di esito positivo delle prove funzionali di verifica
della tenuta del circuito idraulico interessato alla trasformazione.Si
precisa, infine, che le rettifiche al certificato di prevenzione
incendi dovranno essere effettuate all’atto del suo rinnovo.

Impianti di distribuzione stradale di carburanti liquidi per autotrazione – Sostituzione di carburanti di categoria ‘A’ con carburanti di categoria ‘C’

Chimici.info