COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 13 maggio 2010 | Chimici.info

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA – DELIBERAZIONE 13 maggio 2010

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 13 maggio 2010 - Articolo 128 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163. Programma triennale 2010-2012 del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - Dipartimento per i trasporti, la navigazione ed i sistemi informativi e statistici. Verifica di compatibilita' con i documenti programmatori vigenti. (Deliberazione n. 45/2010). (10A10203) - (GU n. 192 del 18-8-2010 )

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

DELIBERAZIONE 13 maggio 2010

Articolo 128 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163.
Programma triennale 2010-2012 del Ministero delle infrastrutture e
dei trasporti – Dipartimento per i trasporti, la navigazione ed i
sistemi informativi e statistici. Verifica di compatibilita’ con i
documenti programmatori vigenti. (Deliberazione n. 45/2010).
(10A10203)

IL COMITATO INTERMINISTERIALE
PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Vista la legge 11 febbraio 1994, n. 109, e successive modifiche ed
integrazioni, intitolata «Legge quadro in materia di lavori
pubblici», che – all’art. 14, come modificato dalla legge 1° agosto
2002, n. 166, ed ora trasfuso nell’art. 128 del decreto legislativo
12 aprile 2006, n. 163 – pone a carico dei soggetti indicati all’art.
2, comma 2, della stessa legge, con esclusione degli Enti e
Amministrazioni locali e loro associazioni e consorzi, l’obbligo di
trasmettere a questo Comitato i programmi triennali dei lavori di
singolo importo superiore a 100.000 euro e gli aggiornamenti annuali
per la verifica della loro compatibilita’ con i documenti
programmatori vigenti;
Visto il decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti
9 giugno 2005, che definisce la procedura e gli schemi-tipo per la
redazione e la pubblicazione dei programmi triennali, degli
aggiornamenti annuali e dell’elenco annuale dei lavori;
Viste le delibere con le quali questo Comitato ha espresso parere
di compatibilita’ di precedenti Programmi triennali del Ministero
delle infrastrutture e dei trasporti – Dipartimento per i trasporti,
la navigazione ed i sistemi informativi e statistici – con i
documenti programmatori vigenti alle date di riferimento dei
Programmi stessi;
Vista la nota 15 aprile 2010, n. 16321, con la quale il Capo di
Gabinetto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti,
d’ordine del Ministro, ha trasmesso a questo Comitato, ai sensi del
succitato art. 128 del decreto legislativo n. 163/2006, il Programma
dei lavori pubblici concernenti il Dipartimento sopra citato da
eseguire nel triennio 2010-2012 nonche’ l’elenco dei lavori da
avviare nell’anno 2010;
Considerato, in linea generale, che i documenti programmatori di
riferimento per la verifica di compatibilita’ prevista dall’art. 128
del decreto legislativo n. 163/2006 sono da individuare nei documenti
di programmazione economico-finanziaria, nelle disposizioni per la
formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato e nelle
leggi pluriennali di spesa, nonche’ negli eventuali programmi
comunitari e nazionali concernenti lo specifico comparto;
Su proposta del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti;

Prende atto

che il Programma triennale 2010-2012 del Ministero delle
infrastrutture e dei trasporti – Dipartimento per i trasporti, la
navigazione ed i sistemi informativi e statistici da’ conto della
programmazione dell’«edilizia di servizio» del Dipartimento stesso,
individuando interventi che interessano le sedi centrali e
periferiche, costituite – queste ultime – dagli U.M.C. (Uffici
Motorizzazione Civile), dai C.P.A. (Centri Prova Autoveicoli) e dagli
USTIF (Uffici Speciali Trasporti Impianti Fissi);
che il Programma e’ corredato dalla consueta relazione, che da’
conto dell’attuazione della precedente programmazione 2009-2011
nonche’ dell’impostazione della programmazione per il triennio in
corso, e che, in particolare, la relazione evidenzia che:
in merito alla programmazione dell’anno 2009, e’ stato autorizzato
l’espletamento delle procedure di affidamento della manutenzioni
straordinarie e sono stati impegnati i relativi fondi;
a seguito della verifica delle priorita’ degli interventi che nella
precedente programmazione erano previsti per il 2010 e tenuto conto
delle nuove disponibilita’ per il triennio 2010-2012, e’ stato
ritenuto di prevedere per il corrente anno ulteriori lavori di
manutenzione straordinaria ritenuti prioritari, riducendo e traslando
agli anni successivi gli interventi originariamente programmati per
l’anno in corso;
che, come per gli anni precedenti, tenuto conto della limitatezza
delle risorse disponibili, il Programma non prevede ampliamenti o
realizzazioni di nuove sedi, ma riguarda solamente interventi di
manutenzione straordinaria, mirati ad assicurare la funzionalita’
degli impianti esistenti e – in particolare – finalizzati alla
conservazione del patrimonio e all’adeguamento dello stesso alle
normative vigenti;
che Il Programma 2010-2012 in esame include 9 interventi per un
costo totale di euro 2.575.350, imputato sullo stanziamento del
capitolo 7100 («Spese per la progettazione e la realizzazione
d’impianti») per l’anno in corso e sugli stanziamenti dello stesso
capitolo previsti per l’anno 2011 – che nella precedente
programmazione era privo di assegnazioni – e per l’anno 2012;
che, come evidenziato dalla citata relazione, le risorse relative
al triennio sono destinate per il 30,8 per cento ad interventi del
Mezzogiorno, mentre ad interventi del Nord e del Centro sono
destinati – rispettivamente – il 45,03 per cento ed il 24,17 per
cento delle citate risorse;
che nell’elenco annuale 2010 sono inclusi 5 interventi, per un
costo complessivo di euro 1.501.150;
che anche il Programma in esame, come i precedenti, non prevede
forme di coinvolgimento di capitali privati, in quanto gli interventi
sono relativi a strutture destinate all’attivita’ istituzionale
dell’Amministrazione;

Esprime

parere di compatibilita’ del Programma triennale 2010-2012 del
Ministero delle infrastrutture e dei trasporti – Dipartimento per i
trasporti, la navigazione ed i sistemi informativi e statistici con i
documenti programmatori vigenti, fermo restando che la parte di
Programma successiva al 2010 trovera’ attuazione nei limiti degli
stanziamenti di bilancio;

Raccomanda

al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di trasmettere
tempestivamente a questo Comitato l’aggiornamento del Programma per
il triennio 2011-2013, corredato da una relazione che illustri lo
stato di attuazione del Programma di cui alla presente delibera,
evidenziandone eventuali criticita’, ed esponga le caratteristiche
essenziali dell’aggiornamento stesso, indicando i criteri adottati
per l’individuazione dell’ordine di priorita’ degli interventi e
evidenziando, alla luce di detti criteri, gli eventuali scostamenti
rispetto al Programma approvato con la presente delibera.
Roma, 13 maggio 2010

Il vice presidente: Tremonti
Il segretario: Micciche’

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA – DELIBERAZIONE 13 maggio 2010

Chimici.info