COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA | Chimici.info

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 24 ottobre 2002: Anticipazione risorse per finanziamento credito d'imposta ex art. 8, legge n. 388/2000. (Deliberazione n. 86/2002). (GU n. 301 del 24-12-2002)

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

DELIBERAZIONE 24 ottobre 2002

Anticipazione risorse per finanziamento credito d’imposta ex art. 8,
legge n. 388/2000. (Deliberazione n. 86/2002).

IL COMITATO INTERMINISTERIALE
PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA
Visto l’art. 8 della legge 23 dicembre 2000, n. 388 (legge
finanziaria 2001) che prevede il credito d’imposta agli investimenti
quale forma agevolativa a favore delle imprese che operano nelle aree
svantaggiate del Paese;
Vista la propria delibera 6 agosto 1999, n. 142 (Gazzetta Ufficiale
n. 266/1999) che al punto 1.1 ha, fra l’altro, accantonato una quota
del 5%, pari a 90,38 Meuro, a carico dell’assegnazione complessiva di
1.807,60 Meuro (3.500 miliardi di lire) disposta in precedenza a
favore di interventi infrastrutturali;
Viste le proprie delibere 21 dicembre 2000, n. 138 (Gazzetta
Ufficiale n. 34/2001) e 4 aprile 2001, n. 48 (Gazzetta Ufficiale n.
142/2001), con le quali sono state, fra l’altro, ripartite le risorse
per le aree depresse disponibili nel triennio 2001-2003, con
un’assegnazione complessiva di 1.850,72 Meuro (3.583,5 miliardi di
lire) per interventi infrastrutturali;
Tenuto conto dell’indifferibile esigenza di assicurare continuita’
nel finanziamento del credito d’imposta previsto dal citato art. 8,
che costituisce uno strumento agevolativo ad utilizzo fortemente
concentrato (circa il 90%) nelle aree meridionali del Paese,
destinando allo scopo un importo valutato in 250,00 Meuro;
Considerato che sono al momento non ancora impegnati sul capitolo
7531 – UPB 4.2.3.16 dello stato di previsione della spesa del
Ministero dell’economia e delle finanze – gli importi di 81,61 Meuro,
a carico del predetto accantonamento di cui alla delibera n. 142/1999
e di 170,00 Meuro, a valere sulla citata assegnazione complessiva di
1.807,60 Meuro per interventi infrastrutturali previsti dalla propria
delibera n. 138/2000;
Ritenuto di dover fronteggiare, nell’immediato, le predette
occorrenze finanziarie utilizzando, a titolo di anticipazione,
l’importo complessivo di 250,00 Meuro, da reintegrare – in termini di
competenza e cassa – a favore del citato capitolo n. 7531 in sede di
ripartizione delle risorse, di pari importo incrementate, stanziate
sul fondo per le aree sottoutilizzate del Paese per il periodo
2003/2005;
Su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze;
Delibera:
L’importo di 250,00 Meuro, al momento disponibile sul capitolo 7531
dello stato di previsione del Ministero dell’economia e delle finanze
richiamato in premessa, e’ destinato – a titolo di anticipazione – al
finanziamento del credito d’imposta previsto dall’art. 8 della legge
n. 388/2000.
Questo Comitato reintegrera’ tale importo, nei termini indicati in
premessa, in sede di ripartizione delle risorse per interventi nelle
aree sottoutilizzate del Paese per il triennio 2003/2005.
Roma, 24 ottobre 2002

Il Presidente delegato
Tremonti
Il segretario del CIPE
Baldassarri
Registrato alla Corte dei conti l’11 dicembre 2002
Ufficio controllo Ministeri economico-finanziari, registro n. 6
Economia e finanze, foglio n. 378

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Chimici.info