che modifica l'allegato I del regolamento (CE) n. 304/2003 | Chimici.info

che modifica l’allegato I del regolamento (CE) n. 304/2003

che modifica l'allegato I del regolamento (CE) n. 304/2003 del Parlamento europeo e del Consiglio sull'esportazione ed importazione di prodotti chimici pericolosi.
Regolamento della Commissione CE

  G.U.U.E. del 27/04/2004 n.L 123
LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,
visto il trattato che istituisce la Comunità europea,
visto il regolamento (CE) n. 304/2003 del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 28 gennaio 2003, sull’esportazione ed importazione
di prodotti chimici pericolosi (1), in particolare l’articolo 22,
paragrafo 1, considerando quanto segue:
(1) Il regolamento (CE) n. 304/2003 attua la convenzione di
Rotterdam sulla procedura di previo assenso informato (PIC) per taluni
prodotti chimici e pesticidi pericolosi nel commercio internazionale,
firmata l’11 settembre 1998
e approvata dalla Comunità europea con decisione 2003/106/CE (2) del
Consiglio.
(2) L’allegato I del regolamento (CE) n. 304/2003 consta di tre
parti contenenti, rispettivamente, l’elenco dei prodotti chimici cui
si applica la procedura di notifica d’esportazione, l’elenco dei
prodotti chimici ritenuti idonei ad essere assoggettati alla procedura
di notifica PIC e l’elenco dei prodotti chimici cui si applica la
procedura PIC ai sensi della convenzione di Rotterdam.
(3) Alla luce delle decisioni 2004/141/CE (3), 2004/248/ CE (4),
2004/140/CE (5) e 2004/247/CE (6), adottate nel contesto della
direttiva 91/414/CEE, del 15 luglio 1991, relativa all’immissione
in commercio dei prodotti fitosanitari
(7), del Consiglio, che vietano o impongono severe restrizioni
all’amitraz, all’atrazina, al fention e alla simazina,
rispettivamente, tali sostanze devono essere inserite negli elenchi
delle sostanze chimiche di cui all’allegato I, parti 1 e 2, del
regolamento (CE) n. 304/2003.
(4) La direttiva 2003/53/CE del Parlamento europeo e del Consiglio,
del 18 giugno 2003, che modifica per la ventiseiesima volta la
direttiva 76/769/CEE del Consiglio relativamente alle restrizioni
in materia di immissione sul mercato e di uso di talune sostanze e
preparati pericolosi
(8) impone rigide restrizioni all’uso del nonilfenolo e del
nonilfenolo etossilato a fini industriali. Inoltre, il regolamento
(CE) n. 2076/2002 della Commissione, del 20 novembre 2002, che
prolunga il periodo di tempo di cui all’articolo 8, paragrafo 2, della
direttiva 91/414/CEE del Consiglio e concernente la non iscrizione
di talune sostanze attive nell’allegato I della suddetta direttiva e
la
revoca delle autorizzazioni di prodotti fitosanitari contenenti dette
sostanze (9) dispone l’esclusione del nonilfenolo etossilato
dall’allegato I della direttiva 91/414/CEE e la revoca delle
autorizzazioni rilasciate a prodotti fitosanitari contenenti tale
sostanza entro il 25 luglio 2003.
Entrambe queste sostanze chimiche devono pertanto essere aggiunte agli
elenchi di sostanze di cui all’allegato I, parti 1 e 2, del
regolamento (CE) n. 304/2003.
(5) Nel corso della decima seduta della Commissione intergovernativa
(Intergovernmental Negotiating Committee — INC) della convenzione,
tenutasi dal 17 al 21 novembre 2003, è stato stabilito che anche il
DNOC e le fibre di amianto amosite, antofillite, actinolite e
tremolite dovessero essere soggetti alla procedura PIC provvisoria.
Le suddette sostanze devono pertanto essere aggiunte all’elenco di
sostanze contenuto nell’allegato I, parte 3, del regolamento (CE) n.
304/2003 e occorre modificare le voci esistenti delle parti 1 e 2
del medesimo allegato.
(6) Nel corso della medesima seduta l’INC ha deciso che anche i
formulati in polvere contenenti una combinazione di benomyl in
concentrazione uguale o superiore al 7 %, carbofuran in concentrazione
uguale o superiore al 10 % e tiram in concentrazione uguale o
superiore al
15 % dovessero essere soggetti alla procedura PIC provvisoria. I
formulati in questione devono pertanto essere aggiunti agli elenchi di
sostanze dell’allegato I, parti 1 e 3, del regolamento (CE) n.
304/2003.
(7) L’allegato I del regolamento (CE) n. 304/2003 deve essere
modificato di conseguenza.
(8) Le misure di cui al presente regolamento sono conformi al parere
del comitato istituito ai sensi dell’articolo 29 della direttiva
67/548/CEE (10) del Consiglio,
NOTE:
(1)Regolamento modificato da ultimo dal regolamento (CE) n. 1213/2003
della Commissione (GU L 169 dell’8.7.2003)
(2) GU L 63 del 6.3.2003, pag. 27.
(3) GU L 46 del 17.2.2004
(4) GU L 78 del 16.3.2004,
(5) GU L 46 del 17.2.2004,
(6) GU L 78 del 16.3.2004,
(7)Direttiva modificata da ultimo dalla direttiva 2004/30/CE della
Commissione (GU L 77 del13.3.2004)
(8) GU L 178 del 17.7.2003
(9) GU L 319 del 23.11.2002
(10)Direttiva modificata da ultimo dal regolamento (CE) n. 807/2003
(GU L 122 del 16.5.2003)HA ADOTTATO IL PRESENTE
REGOLAMENTO:

Articolo 1
L’allegato I del regolamento (CE) n. 304/2003 è modificato
come indicato all’allegato del presente regolamento.

Articolo 2
Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno
successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione
europea.
Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e
direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.
ALLEGATO

 

che modifica l’allegato I del regolamento (CE) n. 304/2003

Chimici.info