AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 23 dicembre 2003: Aggiornamento per il trimestre gennaio-marzo 2004 | Chimici.info

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 23 dicembre 2003: Aggiornamento per il trimestre gennaio-marzo 2004

AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 23 dicembre 2003: Aggiornamento per il trimestre gennaio-marzo 2004 delle condizioni economiche di fornitura del gas naturale e delle tariffe degli altri gas, di cui alla deliberazione dell'Autorita' per l'energia elettrica e il gas 22 aprile 1999, n. 52/99. (Deliberazione n. 160/03). (GU n. 4 del 7-1-2004)

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 23 dicembre
2003

Aggiornamento per il trimestre gennaio-marzo 2004 delle
condizioni
economiche di fornitura del gas naturale e delle tariffe
degli altri
gas, di cui alla deliberazione dell’Autorita’ per
l’energia elettrica
e il gas 22 aprile 1999, n. 52/99. (Deliberazione
n. 160/03).

L’AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL
GAS

Nella riunione del 23 dicembre 2003;
Visti:
l’art. 2,
comma 12, lettera e), della legge 14 novembre 1995, n.
481;
l’art.
23, comma 2, del decreto legislativo 23 maggio 2000, n.
164;
il
decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 2001, n. 244;
la
deliberazione dell’Autorita’ 22 aprile 1999, n. 52/99,
come
successivamente integrata e modificata (di seguito:
deliberazione n.
52/99);
la deliberazione dell’Autorita’ 28
dicembre 2000, n. 237/00, come
successivamente integrata e modificata
(di seguito: deliberazione n.
237/00);
la deliberazione
dell’Autorita’ 24 marzo 2003, n. 24/03 (di
seguito: deliberazione
n. 24/03);
la deliberazione dell’Autorita’ 24 settembre 2003, n.
110/03 (di
seguito: deliberazione n. 110/03);
la deliberazione
dell’Autorita’ 4 dicembre 2003, n. 138/03 (di
seguito: deliberazione
n. 138/03);
Considerato che:
rispetto al valore definito
nella deliberazione n. 24/03,
l’indice dei prezzi di riferimento
It, relativo al gas naturale, ha
registrato una variazione maggiore
del 5%;
rispetto al valore definito nella deliberazione n.
110/03,
l’indice Jt,, relativo ai gas di petrolio liquefatti ed
agli altri
gas, non ha registrato una variazione maggiore del 5%;

Ritenuto che sia necessario, per il trimestre gennaio-marzo 2004:

modificare le condizioni economiche di fornitura del gas naturale
di
cui all’art. 3 della deliberazione n. 138/03, relativamente
al
corrispettivo di commercializzazione all’ingrosso previsto
dall’art.
7, comma 1 della medesima deliberazione;
confermare le
tariffe di fornitura dei gas di petrolio liquefatti
e degli altri gas
di cui all’art. 2, comma 1, della deliberazione n.
52/99;

Delibera:
Di diminuire, per il primo trimestre
(gennaio-marzo) 2004, di
0,0309 centesimi di euro/MJ le condizioni
economiche di fornitura del
gas naturale determinate ai sensi
dell’art. 3 della deliberazione
dell’Autorita’ per l’energia
elettrica e il gas (di seguito:
l’Autorita) 4 dicembre 2003,
n. 138/03; tale diminuzione e’ pari a
1,1903 centesimi di euro/mc
per le forniture di gas naturale con
potere calorifico superiore di
riferimento pari a 38,52 MJ/mc.
Di confermare, per il primo
trimestre (gennaio-marzo) 2004, le
tariffe di forniture dei gas di
petrolio liquefatti di cui all’art.
2, comma 1, della deliberazione
dell’Autorita’ 22 aprile 1999, n.
52/99, come aggiornate, per il
trimestre ottobre-dicembre 2003
dall’art. 2 della deliberazione 24
settembre 2003, n. 110/03.
Di pubblicare la presente
deliberazione nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana
e nel sito internet dell’Autorita’
(www.autorita.energia.it),
affinche’ entri in vigore dal 1° gennaio
2004.
Milano, 23
dicembre 2003
Il
presidente: Ortis

RELAZIONE
TECNICA
Presupposti per l’aggiornamento per il trimestre
gennaio-marzo 2004
delle condizioni economiche di fornitura del
gas naturale e delle
tariffe degli altri gas, ai sensi della
deliberazione dell’autorita’
per l’energia elettrica e il gas 22
aprile 1999, n. 52/99.
1. Introduzione.
1.1 Per il trimestre
gennaio-marzo 2004 l’indice dei prezzi di
riferimento It, relativo al
gas naturale di cui all’art. 1, comma 2,
della deliberazione
dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas
(di seguito:
l’Autorita) 22 aprile 1999, n. 52/99, pubblicata nella
Gazzetta
Ufficiale – serie generale – n. 100 del 30 aprile 1999 e sue
modifiche
e integrazioni (di seguito: deliberazione n. 52/99) ha
registrato
una variazione pari al –8,5 % rispetto al valore definito
nella
deliberazione dell’Autorita’ 24 marzo 2003, n.
24/03,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale – serie generale – n.
84 del
10 aprile 2003 (di seguito: deliberazione n. 24/03).
1.2
Per lo stesso trimestre gennaio-marzo 2004 l’indice dei
prezzi
di riferimento Jt, relativo ai gas di petrolio liquefatti e
agli
altri gas di cui all’art. 2, comma 2, della
medesima
deliberazione n. 52/99, ha registrato una variazione pari
al 4,2%
rispetto al valore definito nella deliberazione
dell’Autorita’
24 settembre 2003, n. 110/03, pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale –
serie generale – n. 234 dell’8 ottobre
2003 (di seguito:
deliberazione n. 110/03). Essendo questa
variazione inferiore al 5%,
le tariffe di fornitura dei gas di
petrolio liquefatti non subiscono
alcuna variazione.
1.3 Il
provvedimento proposto prevede:
l’aggiornamento delle condizioni
economiche di fornitura di gas
naturale di cui all’art. 3
della deliberazione n. 138/03,
relativamente al corrispettivo di
commercializzazione all’ingrosso di
cui all’art. 7, comma 1 della
medesima deliberazione n. 138/03;
la conferma delle tariffe dei
gas di petrolio liquefatti e degli
altri gas manifatturati composti
in prevalenza da propano, secondo i
criteri stabiliti all’art. 2,
della deliberazione n. 52/99, cosi’
come aggiornate per il
trimestre ottobre-dicembre 2003, ai sensi
dell’art. 2 della
deliberazione n. 110/03.
2. Condizioni economiche di fornitura del gas
naturale.

—-> Vedere Tabella a pag. 32 della G.U. in formato
zip/pdf 2.1. La verifica effettuata per il trimestre
gennaio-marzo 2004,
con riferimento ai dati del periodo
marzo-novembre 2003, porta ad un
valore dell’indice It, al 1° gennaio
2004 pari a 1,057 che, rispetto
al valore preso precedentemente a
riferimento It-1, pari a 1,155 al
1° aprile 2003, fa registrare
una variazione in diminuzione
dell’8,5%, come evidenziato dalla
seguente tabella:
2.2 L’indice It subisce una variazione
superiore, in valore
assoluto, al 5% comportando una
diminuzione delle condizioni
economiche di fornitura di gas
naturale di 0,0309 centesimi di
euro/MJ.
Nel periodo
marzo-novembre 2003, le quotazioni medie espresse in
dollari Usa
hanno registrato le seguenti variazioni: gasolio da
246,50 a
254,74 US$/MT (+3,3%), BTZ da 171,23 a 175,01 US$/MT (+2,2%)
e paniere
dei greggi da 216,33 a 219,86 US$/MT, (+1,6%).
Tali incrementi
sono stati assorbiti dall’effetto del
deprezzamento, pari al
12,8% nel periodo di riferimento, del dollaro
Usa rispetto all’euro
(il rapporto US$/euro e’ passato da un valore
di 1,005155 ad un valore
di 1,133609).
2.3 La variazione dell’indice It, comporta una
riduzione di circa
il 3,6% della tariffa media al netto delle
imposte. Per un’utenza
domestica media con un consumo pari a
1.400 metri cubi annui, la
diminuzione determina una minore spesa,
su base annua, pari a circa
19,92 euro al lordo delle imposte.
3.
Tariffe dei gas di petrolio liquefatti e degli altri gas.

—>
Vedere Tabella a pag. 32 della G.U. in formato zip/pdf

3.1 La
verifica effettuata per il trimestre gennaio-marzo 2004,
relativamente
ai dati del trimestre di riferimento ottobre-dicembre
2003, porta
ad un valore dell’indice Jt, al 1° gennaio 2004 pari a
1,053, che
rispetto al valore preso precedentemente a riferimento
Jt-1, pari
a 1,011 al 1° ottobre 2003, fa registrare una variazione
in aumento
del 4,2%, come evidenziato dalla seguente tabella:
3.2 Essendo
questa variazione inferiore, in valore assoluto, al
5%, le tariffe
dei gas di petrolio liquefatto non subiscono alcuna
variazione.

Nel trimestre ottobre-dicembre 2003, la quotazione media
del
propano, espressa in dollari Usa, e’ passata da 258,50 a
279,50
US$/MT (+8,1%).
Inoltre, nel periodo di riferimento,
si e’ registrato un
deprezzamento del dollaro Usa rispetto
all’euro pari a 3,8%, (il
rapporto US$/euro e’ passato da un valore
di 1,12793 ad un valore di
1,17098).
Milano, 23 dicembre 2003

Il direttore dell’area gas: Di Macco

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 23 dicembre 2003: Aggiornamento per il trimestre gennaio-marzo 2004

Chimici.info