AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS | Chimici.info

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 4 agosto 2005: Approvazione delle proposte tariffarie relative ai corrispettivi di trasporto e dispacciamento del gas naturale, in attuazione della deliberazione dell'Autorita' per l'energia elettrica e il gas 29 luglio 2005, n. 166/2005. (Deliberazione n. 179/05). (GU n. 195 del 23-8-2005)

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 4 agosto 2005

Approvazione delle proposte tariffarie relative ai corrispettivi di
trasporto e dispacciamento del gas naturale, in attuazione della
deliberazione dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas
29 luglio 2005, n. 166/2005. (Deliberazione n. 179/05).

L’AUTORITA’ PER L’ENERGIA
ELETTRICA E IL GAS
Nella riunione del 4 agosto 2005;
Visti:
la legge 14 novembre 1995, n. 481;
il decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164 (di seguito:
decreto legislativo n. 164/2000);
l’art. 30 della legge 12 dicembre 2002, n. 273 (di seguito: legge
n. 273/2002);
la deliberazione dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas
(di seguito: l’Autorita) 17 luglio 2002, n. 137/2002 e sue successive
modifiche e integrazioni (di seguito: deliberazione n. 137/2002);
la deliberazione dell’Autorita’ 29 luglio 2005, n. 166/2005 (di
seguito: deliberazione n. 166/2005).
Considerato che:
l’art. 30, della legge n. 273/2002 prevede che, a decorrere
dall’anno termico 2002-2003, le tariffe di trasporto determinate ai
sensi dell’art. 23 del decreto legislativo n. 164/2000 non si
applichino alla parte dei gasdotti internazionali di importazione
ubicata entro il mare territoriale italiano;
l’art. 18, comma 1, della deliberazione n. 166/2005 prevede che,
ai fini della determinazione delle tariffe per l’anno termico
2005-2006, le imprese di trasporto trasmettano all’Autorita’ e
all’impresa maggiore di trasporto entro cinque giorni dall’entrata in
vigore del provvedimento, i ricavi di riferimento, la proposta
relativa alla definizione dei punti di entrata e dei punti di uscita
della rete nazionale di gasdotti, le proposte tariffarie relative al
primo anno termico del periodo di regolazione, i requisiti di
iniezione ed erogazione e i costi dei servizi di bilanciamento del
sistema;
l’art. 18, comma 2, della deliberazione n. 166/2005 prevede che
le proposte per la definizione dei punti di entrata e uscita, dei
corrispettivi relativi alla rete nazionale di gasdotti e dei
corrispettivi variabili, sono presentati dall’impresa maggiore;
l’art. 18, comma 4, della deliberazione n. 166/2005 prevede che
per l’anno termico 2005-2006 il corrispettivo unitario relativo alla
rete regionale di gasdotti e’ calcolato da ciascuna impresa di
trasporto nel rispetto dei propri ricavi di riferimento;
l’art. 20 della deliberazione n. 166/2005 prevede che, per l’anno
termico 2005-2006, in deroga a quanto disposto dall’art. 9 della
deliberazione n. 137/2002, le richieste di capacita’ siano presentate
entro il 15 agosto 2005 e che i relativi conferimenti siano conclusi
entro il successivo 15 settembre;
le societa’ Societa’ Gasdotti Italia S.p.a. (di seguito: SGI
S.p.a.), Snam Rete Gas S.p.a., Retragas S.r.l., Comunita’ Montana
della Valtellina di Sondrio, Netenergy Service S.r.l., con lettere in
data 4 agosto 2005 (prot. Autorita’ n. 17092, n. 17120, n. 17123, n.
17128, n. 17234), hanno presentato le rispettive proposte di cui
all’art. 18 della deliberazione n. 166/2005 relative all’anno termico
2005-2006;
nell’ambito del procedimento di verifica delle proposte
presentate dalle societa’ SGI S.p.a. e Netenergy Service S.r.l. sono
emersi elementi che richiedono ulteriori approfondimenti al fine di
confermare la correttezza delle relative proposte; e che l’esito di
tali approfondimenti potrebbe determinare una riduzione delle tariffe
per l’anno termico 2005-2006 peraltro per un valore non rilevante;
i predetti approfondimenti inoltre comportano un’attivita’
istruttoria non esauribile entro i termini previsti dalla
deliberazione n. 166/2005 per la presentazione delle richieste di
capacita’ di trasporto per l’anno termico 2005-2006; e che tuttavia
tale attivita’ puo’ essere completata entro il 30 settembre 2005,
ossia prima dell’inizio di detto anno termico;
Ritenuto necessario, al fine di assicurare alle imprese e agli
utenti certezza sul valore delle tariffe entro i termini per la
presentazione delle richieste di conferimento per l’anno termico
2005-2006:
approvare le sopra richiamate proposte tariffarie;
autorizzare la provvisoria applicazione delle tariffe di cui al
precedente alinea limitatamente agli effetti delle proposte
presentate dalle societa’ SGI S.p.a. e Netenergy Service S.r.l., sino
all’eventuale esito positivo degli approfondimenti richiesti;
prevedere che tale esito positivo si intenda conseguito qualora
l’Autorita’ non si pronunci diversamente entro il 30 settembre 2005;
Delibera:
1. di approvare le proposte di cui all’art. 18 della deliberazione
dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas (di seguito:
l’Autorita) 29 luglio 2005, n. 166/2005 (di seguito: deliberazione n.
166/2005), presentate dall’impresa maggiore per l’anno termico
2005-2006, aventi ad oggetto i punti di entrata e uscita dalla rete
nazionale di gasdotti, come riportati nella Tabella 1, allegata al
presente provvedimento;
2. di approvare le proposte di cui all’art. 18 della deliberazione
n. 166/2005, presentate dall’impresa maggiore e dalle altre imprese
per l’anno termico 2005-2006, aventi ad oggetto le tariffe come
riportate nella Tabella 2, allegata al presente provvedimento;
3. di autorizzare la provvisoria applicazione delle tariffe di cui
al punto 2, limitatamente agli effetti delle proposte presentate
dalle societa’ Societa’ Gasdotti Italia S.p.a. (di seguito: SGI
S.p.a.) e Netenergy Service S.r.l. sino all’eventuale esito positivo
degli ulteriori approfondimenti descritti in motivazione, il quale si
intende conseguito qualora l’Autorita’ non si pronunci diversamente
entro il 30 settembre 2005;
4. di notificare alle societa’ Snam Rete Gas S.p.a., con sede
legale in piazza Santa Barbara n. 7 – 20097 San Donato Milanese
(Milano), SGI S.p.a., con sede legale in via del Lauro n. 7 – 20121
Milano, Retragas S.r.l., con sede legale in via Lamarmora n. 230 –
25124 Brescia, Comunita’ Montana della Valtellina di Sondrio con sede
legale in via Nazario Sauro n. 33, 23100 Sondrio e Netenergy Service
S.r.l., con sede legale in zona industriale – 86039 Termoli
(Campobasso), in persona dei rispettivi legali rappresentanti pro
tempore, il presente provvedimento, mediante plico raccomandato con
avviso di ricevimento;
5. di pubblicare la presente deliberazione nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana e nel sito internet dell’Autorita’
(www.autorita.energia.it) affinche’ entri in vigore alla data di
pubblicazione.
Avverso il presente provvedimento, ai sensi dell’art. 2, comma 25,
della legge 14 novembre 1995, n. 481, puo’ essere proposto ricorso
avanti al Tribunale amministrativo regionale per la Lombardia, entro
il termine di 60 (sessanta) giorni dalla data di notifica del
provvedimento.
Milano, 4 agosto 2005
Il presidente: Ortis

Allegato

—-> Vedere ALLEGATO da pag. 30 a pag. 33 della G.U. in formato zip/pdf

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Chimici.info