AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 5 giugno 2008 | Chimici.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 5 giugno 2008

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 5 giugno 2008 - Approvazione del regolamento in materia di procedure istruttorie e di criteri di accertamento per le attivita' demandate all'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni dal decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9. (Deliberazione n. 307/08/CONS). (GU n. 148 del 26-6-2008 )

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 5 giugno 2008

Approvazione del regolamento in materia di procedure istruttorie e di
criteri di accertamento per le attivita’ demandate all’Autorita’ per
le garanzie nelle comunicazioni dal decreto legislativo 9 gennaio
2008, n. 9. (Deliberazione n. 307/08/CONS).

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE
NELLE COMUNICAZIONI

Nella riunione del Consiglio del 5 giugno 2008;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante «Istituzione
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo»;
Visto il decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, recante
«Codice delle comunicazioni elettroniche»;
Visto il decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177, recante «Testo
unico della radiotelevisione»;
Visto il decreto legislativo 9 gennaio 2008 n. 9, recante
«Disciplina della titolarita’ e della commercializzazione dei diritti
audiovisivi sportivi e relativa ripartizione delle risorse»;
Visto il regolamento concernente l’organizzazione ed il
funzionamento dell’Autorita’, adottato con la delibera n. 316/02/CONS
del 9 ottobre 2002 (in Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
n. 259 del 5 novembre 2002), nel testo coordinato con le modifiche
introdotte dalla delibera n. 506/05/CONS del 21 dicembre 2005, e
successive modificazioni e integrazioni;
Visto il regolamento concernente l’accesso ai documenti, approvato
con delibera n. 217/01/CONS, come modificato dalla delibera n.
335/03/CONS e da ultimo integrato con la delibera n. 89/06/CONS;
Visto il regolamento in materia di procedure sanzionatorie,
approvato con delibera n. 136/06/CONS e successive modificazioni e
integrazioni;
Vista la delibera n. 63/06/CONS del 2 febbraio 2006 recante
«Procedure per lo svolgimento delle funzioni ispettive e di vigilanza
dell’Autorita», e successive modificazioni e integrazioni;
Considerato che l’art. 19, comma 2, del decreto legislativo
9 gennaio 2008 n. 9, prevede che l’Autorita’, entro novanta giorni
dalla data di entrata in vigore delibera le procedure istruttorie e
di criteri di accertamento, per le attivita’ ad essa demandate dal
medesimo decreto legislativo, e le opportune modifiche organizzative
interne finalizzate a dare attuazione al medesimo decreto legislativo
anche mediante un’apposita struttura;
Considerato che con la delibera n. 99/08/CONS del 20 febbraio 2008
l’Autorita’ ha provveduto alla modifica organizzativa interna
finalizzata a dare attuazione al decreto legislativo n. 9 del 2008
mediante l’istituzione di apposito ufficio nell’ambito della
direzione contenuti audiovisivi e multimediali;
Considerato, ai fini dell’individuazione delle procedure
istruttorie e dei criteri di accertamento, l’Autorita’, ai sensi di
quanto disposto dal decreto legislativo 9 gennaio 2008 n. 9, espleta
le seguenti attivita’:
– vigila sulla corretta applicazione della disposizione di cui
all’art. 4, comma 7, del decreto legislativo, in materia di accesso
al segnale da parte degli assegnatari dei diritti audiovisivi;
– adotta il regolamento per l’esercizio del diritto di cronaca
relativo agli eventi sportivi riconosciuto agli operatori della
comunicazione, comprese le emittenti televisive, nonche’ il
regolamento per l’esercizio del diritto di cronaca da parte di
emittenti di radiodiffusione sonora e fornitori di contenuti
radiofonici e vigila sulla loro corretta applicazione irrogando le
relative sanzioni in caso di violazioni;
– verifica, per i profili di sua competenza, la conformita’ delle
linee guida predisposte dall’organizzatore della competizione e della
formazione e modifica dei pacchetti da parte dell’intermediario
indipendente ai principi e alle disposizioni del decreto e le approva
entro sessanta giorni dalla loro presentazione;
– individua, periodicamente e con cadenza almeno biennale, le
piattaforme emergenti, tenendo conto anche delle analisi di mercato
previste dal titolo I, capo II, del decreto legislativo 1° agosto
2003, n. 259;
– provvede, per i profili di sua competenza, sulle richieste
dell’organizzatore della competizione volte a consentire limitate
deroghe ai divieti di cui all’art. 11, comma 6 del decreto
legislativo;
Considerata l’opportunita’ di disciplinare mediante un unico
regolamento le procedure istruttorie e i criteri di accertamento per
le attivita’ demandate all’Autorita’ dal decreto legislativo
9 gennaio 2008, n. 9;
Rilevata la necessita’, alla luce della disciplina di cui all’art.
27, commi 1, 2, 3 e 4 del decreto legislativo n. 9 del 2008, di
prevedere disposizioni transitorie per l’approvazione delle linee
guida relative alla commercializzazione dei diritti audiovisivi
sportivi non costituenti oggetto dei contratti fatti salvi fino al
30 giugno 2010;
Rilevata, altresi’, la necessita’ di garantire l’osservanza dei
principi stabiliti dall’art. 5 del decreto legislativo n. 9 del 2008
per l’esercizio del diritto di cronaca, in attesa dell’adozione dei
regolamenti secondo le procedure previste dal medesimo art. 5;
Udita la relazione dei commissari Gianluigi Magri e Michele Lauria,
relatori ai sensi dell’art. 29, comma 1, del regolamento concernente
l’organizzazione e il funzionamento dell’Autorita’.
Delibera:

Art. 1.
1. L’Autorita’ adotta, ai sensi dell’art. 19, comma 2, del decreto
legislativo 9 gennaio 2008, n. 9, il regolamento, allegato alla
presente delibera di cui forma parte integrante, concernente le
procedure istruttorie e i criteri di accertamento per le attivita’ ad
essa demandate dallo stesso decreto legislativo e richiamate nelle
premesse .
2. Il regolamento entra in vigore il giorno successivo a quello di
pubblicazione della presente delibera nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
La presente delibera e’ pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, nel Bollettino ufficiale e sul sito web
dell’Autorita’.
Roma, 5 giugno 2008
Il presidente: Calabro’

Allegato A
alla delibera n. 307/08/CONS

REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROCEDURE ISTRUTTORIE E DI CRITERI DI
ACCERTAMENTO PER LE ATTIVITA’ DEMANDATE ALL’AUTORITA’ PER LE GARANZIE
NELLE COMUNICAZIONI DAL DECRETO LEGISLATIVO 9 GENNAIO 2008 n. 9
RECANTE LA «DISCIPLINA DELLA TITOLARITA’ E DELLA COMMERCIALIZZAZIONE
DEI DIRITTI AUDIOVISIVI SPORTIVI E RELATIVA RIPARTIZIONE DELLE
RISORSE».

Titolo I

NORME GENERALI

Art. 1.
Ambito di applicazione

1. Il presente regolamento adottato ai sensi dell’art. 19,
comma 2, del decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9, disciplina le
procedure istruttorie e i criteri di accertamento relativi alle
attivita’ demandate all’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni
dal citato decreto legislativo, specificate al successivo art. 3.
Art. 2.
Definizioni

1. Ai fini del presente regolamento si applicano le definizioni
di cui al decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9 e si intende:
a) per «Autorita», l’Autorita’ per le garanzie nelle
comunicazioni;
b) per «decreto», il decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9;
c) per «Codice delle comunicazioni elettroniche» il decreto
legislativo 1° agosto 2003, n. 259;
d) per «testo unico della radiotelevisione» il decreto
legislativo 31 luglio 2007, n. 177;
e) per «Direzione competente», la Direzione contenuti
audiovisivi e multimediali dell’Autorita’ che svolge le funzioni
istruttorie di cui al citato decreto legislativo 9 gennaio 2008, n.
9;
f) per «Ufficio competente», l’Ufficio regolamentazione e
vigilanza sui diritti audiovisivi sportivi e sull’informazione
sportiva, istituito presso la Direzione contenuti audiovisivi e
multimediali con delibera n. 99/08/CONS del 20 febbraio 2008;
g) per «emittente televisiva», il titolare di concessione o
autorizzazione su frequenze terrestri in tecnica analogica, che ha la
responsabilita’ editoriale dei palinsesti dei programmi televisivi e
li trasmette secondo le tipologie previste dal decreto legislativo
31 luglio 2005, n. 177, recante «testo unico della radiotelevisione»;
h) per «fornitore di contenuti», il soggetto che ha la
responsabilita’ editoriale nella predisposizione dei programmi
televisivi o radiofonici e dei relativi programmi-dati destinati alla
diffusione anche ad accesso condizionato su frequenze terrestri in
tecnica digitale, via cavo o via satellite o con ogni altro mezzo di
comunicazione elettronica, ivi comprese le emittenti radiofoniche che
trasmettono su frequenze terrestri in tecnica analogica;
i) per «linee guida», le regole predeterminate
dall’organizzatore della competizione e sottoposte all’approvazione
dell’Autorita’, per i profili di sua competenza, per la
commercializzazione dei diritti audiovisivi sportivi relativi a
ciascuna competizione, concernenti i criteri in materia di formazione
dei relativi pacchetti e le ulteriori regole previste dal decreto in
modo da garantire ai partecipanti …

[Continua nel file zip allegato]

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 5 giugno 2008

Chimici.info