AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - COMUNICATO | Chimici.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – COMUNICATO

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - COMUNICATO - Attuazione della nuova organizzazione dell'Autorita': individuazione degli uffici di secondo livello e modifiche ed integrazioni al regolamento di organizzazione e di funzionamento dell'Autorita'. (Delibera n. 25/07/CONS). (GU n. 44 del 22-2-2007)

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

COMUNICATO

Attuazione della nuova organizzazione dell’Autorita’: individuazione
degli uffici di secondo livello e modifiche ed integrazioni al
regolamento di organizzazione e di funzionamento dell’Autorita’.
(Delibera n. 25/07/CONS).

L’AUTORITA’
(Omissis).
Delibera:
(Omissis).
Art. 14.
Modifiche ed integrazioni al regolamento di organizzazione e di
funzionamento dell’Autorita’ nel testo coordinato con le modifiche
introdotte dalla delibera n. 506/05/CONS.
1. L’art. 4 del regolamento di organizzazione e di funzionamento
e’ sostituito dal seguente:
«1. Il Gabinetto dell’Autorita’ e’ costituito dal capo di
Gabinetto, da un portavoce, quale previsto dall’art. 7 della legge 7
giugno 2000, n. 150, da tre assistenti e da tre addetti di segreteria
nominati dal Presidente previa informativa al consiglio.
2. A ciascun commissario sono assegnati due assistenti e due
addetti di segreteria. Ciascun commissario ne definisce le funzioni.
3. Gli assistenti e gli addetti di segreteria sono scelti, di
norma, tra i dipendenti dell’Autorita’, ovvero tra il personale di
cui l’Autorita’ puo’ avvalersi ai sensi dell’art. 1, commi 18 e 19,
della legge n. 249/1997, secondo i limiti e le modalita’ previsti dal
regolamento concernente il trattamento giuridico ed economico.
4. Gli incarichi di cui al comma 3 sono conferiti con delibera
del consiglio, su designazione del presidente o del commissario
interessato».
2. All’art. 5, comma 1, dopo la lettera d) sono aggiunte le
seguenti lettere:
«d-bis) ferme restando le competenze delle direzioni e dei
servizi, cura le relazioni con i comitati regionali per le
comunicazioni ed il monitoraggio delle funzioni ai medesimi delegate;
d-ter) ferme restando le competenze delle direzioni e dei
servizi, cura le relazioni con i soggetti portatori di interessi
collettivi anche attraverso l’istituzione di tavoli permanenti di
consultazione.».
3. All’art. 8, il comma 3 e’ sostituito dal seguente comma:
«3. Salvo che non sia altrimenti disposto di volta in volta da
ciascun organo collegiale dell’Autorita’, il segretario generale
assiste alle relative riunioni, alle quali presenzia, altresi’, il
direttore del servizio giuridico. Puo’ altresi’ essere chiamato il
responsabile dell’unita’ organizzativa di primo livello competente
per il punto in discussione, chiamato ad esporre i risultati
dell’attivita’ svolta e gli elementi che giustificano le proposte
sottoposte all’Autorita’.».
4. All’art. 9, comma 2, la lettera a) e’ riformulata come segue:
«a) verifica la completezza formale degli atti, dei documenti e
delle proposte, che le unita’ organizzative di primo livello
trasmettono agli organi dell’Autorita’, e ne rileva la conformita’
agli indirizzi da essa adottati.».
5. All’art. 9, comma 2, la lettera h) e’ soppressa.
6. All’art. 9, il comma 5 e’ sostituito dal seguente:
«5. Il vice segretario generale sostituisce il segretario generale
in caso di assenza o impedimento. Esercita le funzioni a lui delegate
dal segretario generale, con particolare riferimento al coordinamento
delle attivita’, dei procedimenti e delle modalita’ organizzative tra
le direzioni ed i servizi di cui all’art. 12, commi 3 e 4.».
7. All’art. 12, il comma 1 e’ sostituito dal seguente:
«1. La struttura organizzativa dell’Autorita’ e’ costituita dal
segretariato generale e da unita’ organizzative di primo e di secondo
livello.».
8. All’art. 12, il comma 6 e’ sostituito dal seguente:
«6. Nell’ambito delle unita’ organizzative di secondo livello
possono essere previste articolazioni relative ad aree di attivita’,
da individuare con apposita delibera, nei limiti stabiliti per
ciascuna unita’ organizzativa di primo livello con delibera
dell’Autorita’.».
9. All’art. 12, comma 8, le parole «e di terzo» sono soppresse.
10. All’art. 14, comma 1, dopo la lettera j) e’ aggiunta la
seguente lettera:
«j-bis) Pareri all’Autorita’ garante della concorrenza e del
mercato in materia di pubblicita’ ingannevole.».
11. All’art. 16, comma 1, la lettera g) e’ soppressa.
12. All’art. 17, dopo il comma 1, e’ aggiunto il seguente comma:
«1-bis) La Direzione si avvale di un comitato
tecnico-scientifico composto da sette docenti universitari nominati
con apposita delibera del consiglio. Il comitato, sulla base
dell’evoluzione del settore delle comunicazioni, fornisce alla
direzione indirizzi e proposte per l’adeguamento del quadro normativo
e regolamentare. La partecipazione al comitato avviene a titolo
gratuito.».
13. All’art. 23, comma 2, lettera a) le parole «e di terzo» sono
soppresse.
(Omissis).
La presente delibera e’ pubblicata nel Bollettino dell’Autorita’
e nel sito web dell’Autorita’. (Omissis).
La presente delibera e’ pubblicata, per estratto, nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana, limitatamente alle parti
relative alle modifiche del regolamento di organizzazione e di
funzionamento dell’Autorita’.
Napoli, 17 gennaio 2007
Il presidente: Calabro’
I commissari relatori: Botti – Lauria

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – COMUNICATO

Chimici.info