AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI | Chimici.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 14 Gennaio 2004: Misure concernenti l'attuazione delle disposizioni di cui al decreto-legge 24 dicembre 2003, n. 352. (Deliberazione n. 01/04/CONS). (GU n. 20 del 26-1-2004 )

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 14 Gennaio 2004

Misure concernenti l’attuazione delle disposizioni di cui al
decreto-legge 24 dicembre 2003, n. 352. (Deliberazione n.
01/04/CONS).

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Nella sua riunione il Consiglio del 14 gennaio 2004;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, che istituisce l’Autorita’
per le garanzie nelle comunicazioni;
Visto il decreto-legge 24 dicembre 2003, n. 352, recante
ýDisposizioni urgenti concernenti modalita’ di definitiva cessazione
del regime transitorio della legge 31 luglio 1997, n. 249ý,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 29
dicembre 2003, n. 300;
Vista la delibera 316/02/CONS del 9 ottobre 2002 con la quale e’
stato adottato il nuovo regolamento concernente l’organizzazione ed
il funzionamento dell’Autorita’, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana del 5 novembre 2002, n. 259;
Visti, in particolare, l’art. 8, concernente i compiti del
segretario generale, l’art. 13, concernente i compiti del servizio
giuridico, l’art. 18 concernenti i compiti del Dipartimento
regolamentazione, l’art. 19 concernente i compiti del Dipartimento
vigilanza e controllo, gli articoli 21 e 22 concernente i compiti del
servizio tecnologie e del servizio analisi di mercato e concorrenza,
e l’art. 24 concernente compiti e responsabilita’ dei coordinatori;
Considerato che le attivita’ concernenti l’attuazione dei compiti
affidati dal sopra citato decreto-legge all’Autorita’ per la
complessita’ e la interrelazione tra le singole attivita’ devono
essere svolte congiuntamente dalle competenti strutture
dell’Autorita’;
Considerato che i tempi previsti dal medesimo decreto-legge
implicano che per una maggiore efficienza ed efficacia dell’azione
amministrativa si proceda alla costituzione di una apposita unita’
che consenta un coordinamento costante tra le diverse strutture
coinvolte;
Udita la relazione del presidente;
Delibera:
Art. 1.
Costituzione dell’unita’
1. E’ istituita un’unita’ di coordinamento per l’attuazione delle
disposizioni di cui al decreto-legge 24 dicembre 2003, n. 352.
2 L’unita’ di cui sopra opera avvalendosi dei dipartimenti e dei
servizi dell’Autorita’.
3. L’unita’ di cui al comma 1 e’ composta da:
il direttore del servizio giuridico;
il direttore del dipartimento regolamentazione;
il direttore del dipartimento vigilanza e controllo;
il direttore del servizio analisi di mercato e concorrenza;
il direttore del servizio tecnologie.
4. Il coordinamento operativo e’ esercitato dal direttore del
servizio tecnologie.
5. I componenti dell’unita’ possono svolgere i loro compiti ovvero
partecipare alle riunioni anche per il tramite di loro delegati.
6. L’unita’ si avvale di un’apposita segreteria tecnica,
costituita con successiva determinazione del segretario generale.

Art. 2.
Obiettivi e compiti dell’unita’
1. L’unita’ ha il compito di procedere agli accertamenti di cui
all’art. 1, comma 1, lettere a), b) e c) del decreto-legge n.
352/2003, predisponendo sulla base delle risultanze degli
accertamenti stessi una relazione tecnica al fine di consentire al
Consiglio di svolgere l’esame della complessiva offerta dei programmi
televisivi digitali terrestri.
2. L’unita’ ha, altresi’, il compito di predisporre sulla base
delle indicazioni del Consiglio uno schema della relazione di cui
all’art. 1, comma 2, del citato decreto.
3. Nell’ambito dell’esercizio delle proprie competenze, l’unita’
procede con le modalita’ ritenute di volta in volta piu’ opportune
alle necessarie richieste di informazioni ovvero acquisizioni di dati
utili o a qualsivoglia attivita’ finalizzata ai compiti e agli
obiettivi indicati al comma 1 avvalendosi a tal fine dei singoli
uffici o funzionari dell’Autorita’ ed eventualmente del nucleo della
Guardia di finanza per la tutela della radiodiffusione e l’editoria e
della Polizia delle telecomunicazioni, secondo le vigenti
disposizioni, e degli organi di cui all’art. 1, comma 13, della legge
n. 249/1997.
4. L’unita’ predispone ogni quindici giorni un’informativa sulle
attivita’ svolte.
5. Il segretario generale sovrintende allo svolgimento dei compiti
attribuiti all’unita’ fornendo al consiglio un’informativa
quindicinale sulle attivita’ svolte dall’unita’ stessa.
6. L’unita’ di cui al comma 1, qualora ne ravvisi la necessita’ puo’
svolgersi, previa informativa al Consiglio, di consulenze esterne per
l’espletamento di specifiche attivita’, secondo le disposizioni
vigenti.
La presente delibera e’ pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, sul sito web e sul Bollettino ufficiale
dell’Autorita’.
Napoli, 14 gennaio 2004
Il presidente: Cheli

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Chimici.info