AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI | Chimici.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 17 dicembre 2003: Assegnazione di risorse di numerazione al Ministero della salute. (Deliberazione n. 15/03/CIR). (GU n. 1 del 2-1-2004)

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 17 dicembre 2003

Assegnazione di risorse di numerazione al Ministero della salute.
(Deliberazione n. 15/03/CIR).

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Nella riunione della Commissione per le infrastrutture e le reti
del 17 dicembre 2003;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante «Istituzione
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo»;
Visto il decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, recante
«Codice delle comunicazioni elettroniche», pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 215 del 15 settembre 2003;
Vista la delibera n. 9/03/CIR, recante «Piano di numerazione nel
settore delle telecomunicazioni e disciplina attuativa», pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 1° agosto 2003;
Vista la nota del Ministro della salute del 5 dicembre 2003, con la
quale viene richiesta l’assegnazione di una numerazione telefonica
breve, da individuare tra i codici previsti per i servizi di pubblica
utilita’ o di comunicazione sociale, al fine di istituire un «call
center» dedicato al rapporto con i cittadini per comunicazioni in
materia di emergenze per la salute pubblica;
Valutata la conformita’ della richiesta a quanto disposto dall’art.
13, comma 5, dell’allegato A alla delibera n. 9/03/CIR;
Ritenuto, all’esito di una verifica delle numerazioni disponibili
di stabilire, ai sensi dell’art. 13, comma 6, dell’allegato A alla
delibera n. 9/03/CIR, un nuovo codice da assegnare al Ministero della
salute;
Udita la relazione del Commissario ing. Mario Lari, relatore ai
sensi dell’art. 32 del regolamento concernente l’organizzazione ed il
funzionamento dell’Autorita’;

Delibera:

Art. 1.

Assegnazione di un codice di pubblica utilita’ al Ministero della
salute

1. E’ assegnato al Ministero della salute il codice di pubblica
utilita’ «1500», ai fini dell’accesso, senza onere per il chiamante,
ad un servizio di comunicazioni in materia di emergenze per la salute
pubblica.
2. Il comma 3 dell’art. 13 dell’allegato A alla delibera n.
9/03/CIR e’ sostituito dal seguente:
«3. I codici per i servizi definiti di pubblica utilita’
attualmente attribuiti sono:

=====================================================================
Codice| Denominazione servizio | Attribuito a
=====================================================================
| | Ministero dell’economia e
117 |Guardia di finanza |delle finanze
———————————————————————
|Codice per Capitaneria di |
|porto assistenza in mare – |Ministero delle infrastrutture
1530 |Numero Blu |e dei trasporti
———————————————————————
|Servizio antincendi boschivo |
|del Corpo Forestale dello |
1515 |Stato |Ministero dell’interno
———————————————————————
| |Ministeri delle attivita’
1518 |Servizio informazioni CCISS |produttive e dell’interno
———————————————————————
|Comunicazioni per emergenze |
1500 |per la salute pubblica |Ministero della salute

La presente delibera e’ trasmessa al Ministero della salute ed e’
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, nel
Bollettino ufficiale e sul sito web dell’Autorita’.
Roma, 17 dicembre 2003

Il presidente della riunione
Traversa

Il commissario relatore
Lari

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Chimici.info