AUTORITA' PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI,SERVIZI E FORNITURE - COMUNICATO - Trasmissione dei dati relativi ad affidamenti a Cooperative sociali, ex articolo 5 della legge n. 381/1991 | Chimici.info

AUTORITA’ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI,SERVIZI E FORNITURE – COMUNICATO – Trasmissione dei dati relativi ad affidamenti a Cooperative sociali, ex articolo 5 della legge n. 381/1991

AUTORITA' PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI,SERVIZI E FORNITURE - COMUNICATO - Trasmissione dei dati relativi ad affidamenti a Cooperative sociali, ex articolo 5 della legge n. 381/1991 (10A09246) - (GU n. 177 del 31-7-2010 )

AUTORITA’ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI,SERVIZI
E FORNITURE

COMUNICATO

Trasmissione dei dati relativi ad affidamenti a Cooperative sociali,
ex articolo 5 della legge n. 381/1991 (10A09246)

IL PRESIDENTE

Visto l’art. 7, comma 8, del decreto legislativo n. 163/2006 che
prevede che le stazioni appaltanti e gli enti aggiudicatori sono
tenuti a comunicare all’Osservatorio per contratti di importo
superiore alla soglia dei 150.000 euro dati informativi sui contratti
pubblici;
Visto il Comunicato del Presidente del 4 aprile 2008, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 94 del 21 aprile 2008 con il quale si
definiscono le modalita’ telematiche per la trasmissione dei dati dei
contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, di importo
superiore alla soglia dei 150.000 euro;
Viste le istruzioni relative alle contribuzioni dovute, ai sensi
dell’art. 1, comma 67, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, di
soggetti pubblici e privati in vigore dal 1° maggio 2010;
Visto l’art. 5 della legge n. 381/91 che prevede la possibilita’
per i soggetti aggiudicatori di stipulare convenzioni con le
cooperative sociali di cui all’art. 1, comma 1, lett. b (cooperative
che svolgono attivita’ agricole, industriali, commerciali o di
servizi diverse dalla gestione di servizi socio-sanitari ed educativi
e finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate)
anche in deroga alla disciplina in materia di contratti della
pubblica amministrazione;
Considerato che le disposizioni sulle comunicazioni di dati
all’Osservatorio sono preordinate al rispetto dei principi
fondamentali di matrice comunitaria in materia di contratti pubblici
tra i quali quelli di trasparenza, correttezza, parita’ di
trattamento e non discriminazione;
Ritenuto che la deroga prevista dall’art. 5, legge n. 381/1991,
deve considerarsi riferita alle procedure di affidamento, ma non ai
suddetti principi comunitari;

Comunica

Che le stazioni appaltanti che procedono ad affidamenti ai sensi
dell’art 5, della legge n. 381/1991, sono tenute ad effettuare le
comunicazioni all’Osservatorio dei contratti pubblici, con le
seguenti modalita’:
convenzioni di importo superiore alla soglia dei 150.000 euro:
secondo quanto specificato nel Comunicato del Presidente del 4 aprile
2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 94 del 21 aprile 2008;
convenzioni di importo inferiore alla soglia dei 150.000 euro:
limitatamente alla sola acquisizione del codice CIG, fino a quando
non verranno rese note con ulteriori comunicazioni le relative
modalita’ di trasmissione dei dati.
Che non possono essere stipulate convenzioni ai sensi dell’art.
5, comma 1, legge n. 381/1991 per la fornitura di servizi
socio-sanitari ed educativi (art. 1, comma 1, lett. a).

AUTORITA’ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI,SERVIZI E FORNITURE – COMUNICATO – Trasmissione dei dati relativi ad affidamenti a Cooperative sociali, ex articolo 5 della legge n. 381/1991

Chimici.info