AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 31 luglio 2006 | Chimici.info

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 31 luglio 2006

AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 31 luglio 2006 - Approvazione delle tariffe per il servizio di rigassificazione, relative all'anno termico 2006-2007 per la societa' Gnl Italia Spa, in attuazione della deliberazione dell'Autorita' per l'energia elettrica e il gas 4 agosto 2005, n. 178/05. (Deliberazione n. 170/06). (GU n. 205 del 4-9-2006)

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 31 luglio 2006

Approvazione delle tariffe per il servizio di rigassificazione,
relative all’anno termico 2006-2007 per la societa’ Gnl Italia Spa,
in attuazione della deliberazione dell’Autorita’ per l’energia
elettrica e il gas 4 agosto 2005, n. 178/05. (Deliberazione n.
170/06).

L’AUTORITA’
PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS
Nella riunione del 31 luglio 2006;
Visti:
la legge 14 novembre 1995, n. 481;
il decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164;
la deliberazione dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il
gas (di seguito: l’Autorita) 1° agosto 2005, n. 167/2005 (di seguito:
deliberazione n. 167/05);
la deliberazione dell’Autorita’ 4 agosto 2005, n. 178/05 (di
seguito: deliberazione n. 178/05);
la deliberazione dell’Autorita’ 26 settembre 2005, n. 197/05
(di seguito: deliberazione n. 197/05);
la deliberazione dell’Autorita’ 19 luglio 2006, n. 153/06 (di
seguito: deliberazione n. 153/06);
la sentenza del Tribunale amministrativo regionale per la
Lombardia (di seguito: Tar Lombardia) 5 giugno 2006, n. 1299/06 (di
seguito: sentenza n. 1299/06);
Considerato che:
con la sentenza sopra richiamata, resa sul ricorso promosso da
Gnl Italia Spa (di seguito: Gnl Italia) avverso la deliberazione n.
178/05, il Tar Lombardia ha annullato parzialmente tale
provvedimento, in particolare l’art. 10, comma 10.2, che prevede che
l’aggiornamento del costo riconosciuto del capitale investito netto
avvenga mediante il ricalcolo annuale del capitale investito netto,
tenuto conto dell’inflazione e delle dismissioni eventualmente
effettuate dall’impresa di rigassificazione nel corso del periodo;
l’Autorita’, ai sensi della deliberazione n. 153/06, ha
proposto appello, innanzi al Consiglio di Stato avverso le
statuizioni di cui all’alinea precedente, le quali esplicano i propri
effetti sui procedimenti di determinazione del vincolo sui ricavi a
far data dall’anno termico 2006-2007, con contestuale istanza di
sospensione degli effetti della sentenza medesima;
nella Camera di Consiglio celebratasi in data 14 luglio 2006
innanzi al Consiglio di Stato, Gnl Italia si e’ impegnata a
rinunciare agli effetti esecutivi della sentenza di primo grado fino
all’esito della definizione nel merito sulla controversia;
Considerato che:
l’art. 11 della deliberazione n. 178/05 prevede che le imprese
di rigassificazione presentano all’Autorita’ i ricavi e le proposte
tariffarie entro il 31 marzo di ogni anno;
la societa’ Gnl Italia, con lettera in data 31 marzo 2006
(prot. Autorita’ n. 7752 del 31 marzo 2006), ha presentato, ai sensi
dell’art. 11, comma 11.1, della deliberazione n. 178/05, i ricavi e
le proposte tariffarie relative all’anno termico 2006-2007;
in data 22 giugno 2006, gli uffici dell’Autorita’ hanno inviato
alla Gnl Italia (prot. EF/M06/3149/sp) richiesta di approfondimenti e
di correzioni relativamente alla determinazione dei ricavi di
riferimento;
con lettera in data 7 luglio 2006 (prot. Autorita’ n. 16341 del
7 luglio 2006), Gnl Italia ha fornito gli approfondimenti richiesti;
con lettera in data 24 luglio 2006 (prot. EF/R06/3640/lj) gli
uffici dell’Autorita’ hanno richiesto a Gnl Italia, in esito
all’udienza innanzi al Consiglio di Stato del 14 luglio 2006, l’invio
della proposta tariffaria per l’anno termico 2006-2007 di cui
all’art. 11 della deliberazione n. 178/05, rettificata secondo quanto
emerso nel terzo alinea;
con lettera in data 25 luglio 2006 (prot. Autorita’ n. 17848
del 25 luglio 2006), Gnl Italia ha presentato una nuova proposta
tariffaria; e che tale proposta tariffaria e’ risultata conforme ai
criteri stabiliti dalla deliberazione n. 178/05;
Ritenuto che sia necessario, in tempi utili all’avvio dell’anno
termico 2006-2007, procedere all’approvazione della sopra richiamata
proposta tariffaria, salvo eventuale conguaglio in esito alla
decisione di merito del Consiglio di Stato relativamente alla
sentenza n. 1299/06;
Delibera:
1. Di approvare le proposte tariffarie di cui all’art. 11 della
deliberazione dell’Autorita’ n. 178/2005, presentate dalla societa’
Gnl Italia Spa per l’anno termico 2006-2007, come riportate nelle
tabelle 1 e 2, allegate al presente provvedimento, salvo eventuale
conguaglio in esito alla decisione di merito del Consiglio di Stato
relativamente alla sentenza n. 1299/06.
2. Di notificare alla societa’ Gnl Italia Spa, con sede legale in
piazza Santa Barbara n. 7, 20097 San Donato Milanese (Milano), in
persona del legale rappresentante pro tempore, il presente
provvedimento, mediante plico raccomandato con avviso di ricevimento.
3. Di pubblicare il presente provvedimento nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana e sul sito internet
dell’Autorita’ (www.autorita.energia.it) affinche’ entri in vigore
alla data di pubblicazione.
Avverso il presente provvedimento, ai sensi dell’art. 2,
comma 25, della legge 14 novembre 1995, n. 481, puo’ essere proposto
ricorso avanti al Tribunale amministrativo regionale per la
Lombardia, entro il termine di sessanta giorni dalla data di notifica
del provvedimento.
Milano, 31 luglio 2006
Il presidente: Ortis

Allegato

—-> Vedere tabelle a pag. 11 in formato zip/pdf

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 31 luglio 2006

Chimici.info