AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA | Chimici.info

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA - CIRCOLARE 5 agosto 2005, n.39: Aiuto alle sementi certificate. Presentazione contratto di moltiplicazione o di diretta moltiplicazione e domanda di liquidazione per la campagna di commercializzazione 2005-2006. (GU n. 185 del 10-8-2005)

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA

CIRCOLARE 5 agosto 2005, n.39

Aiuto alle sementi certificate. Presentazione contratto di
moltiplicazione o di diretta moltiplicazione e domanda di
liquidazione per la campagna di commercializzazione 2005-2006.

Al Ministero delle politiche
agricole e forestali – Direzione
generale delle politiche
comunitarie e internazionali
Al Ministero delle politiche
agricole e forestali – Direzione
generale del Corpo Forestale dello
Stato
Al Corpo Forestale dello Stato
della regione Siciliana
Agli Assessorati regionali
agricoltura
Agli Assessorati prov. autonome
Trento e Bolzano
Agli O.P.R.: AGREA – ARTEA AVEPA –
Organismo pagatore Lombardia
All’Ente nazionale risi
Alle organizzazioni professionali
agricole: Coldiretti –
Confagricoltura – C.I.A. Copagri
-E.N.P.T.A. – Eurocoltivatori –
A.L.P.A. – Fe.Na.P.I. – Coopagrival
– F.Agr.I. – ANPA
Ai C.A.A. riconosciuti
All’Associazione italiana sementi –
AIS
All’ASSOSEME
All’Associazione sementi
mediterranee – ASSEME
Al Servizio repressione frodi
All’Ente Nazionale sementi elette

Quadro normativo.

Regolamento CE n. 1782/03 del 29 settembre 2003 che stabilisce
norma comuni relative ai regimi di intervento nell’ambito della
politica agricola e istituisce taluni regimi di sostegno a favore
degli agricoltori che modifica i regolamenti (CEE) n. 2019/93, (CE)
n. 1453/01, (CE) n. 1454/01, (CE) n. 1868/94, (CE) n. 1251/99, (CE)
n. 1254/99, (CE) 1673/00, (CEE) 2358/71 e (CE) n. 2529/01.
Regolamento (CE) n. 795/2004 della commissione del 21 aprile 2004
recante modalita’ di applicazione del regime di pagamento unico di
cui al regolamento (CE) 1782/03 del consiglio che stabilisce norme
comuni relative ai regimi di sostegno diretto nell’ambito della
politica agricola comune e istituisce taluni regimi di sostegno a
favore degli agricoltori.
Regolamento (CE) n. 796/2004 della commissione del 21 aprile 2004
recante modalita’ di applicazione della condizionalita’, della
modulazione e del sistema integrato di gestione e controllo di cui al
regolamento (CE) 1782/03 del consiglio che stabilisce norme comuni
relative ai regimi di sostegno diretto nell’ambito della politica
agricola comune e istituisce taluni regimi di sostegno a favore degli
agricoltori.
Regolamento (CE) n. 1973/2004 della commissione del 29 aprile 2004
recante modalita’ di applicazione del regolamento (CE) 1782/2003 del
consiglio per quanto riguarda i regimi di sostegno di cui ai titoli
IV e IV-bis di detto regolamento e l’uso di superfici ritirate dalla
produzione allo scopo di ottenere materie prime.
Regolamento (CE) n. 239/2005 della commissione dell’11 febbraio
2005 che modifica e rettifica il regolamento (CE) 795/04.
Decreto ministeriale del 15 marzo 2005 disposizioni per
l’attuazione dell’art. 99 del regolamento CE 1782/03 concernente
l’aiuto comunitario alla produzione di sementi certificate.
Circolare AGEA n. 13 del 4 maggio 2005 Riforma della politica
agricola comune. Istruzioni applicative generali per la compilazione
e la presentazione delle domande uniche di pagamento ai sensi del
Reg. (CE) 1782/03 – Campagna 2005.
Circolare AGEA n. ACIU.256 del 6 maggio 2005 Riforma della politica
agricola comune. Istruzioni generali per la presentazione delle
domande uniche di pagamento ai sensi del Reg.(CE) 1782/03.
Circolare AGEA n. ACIU.469 del 28 luglio 2005 Riforma della
politica agricola comune Modifica della circolare AGEA ACIU.2005.256
del 6 maggio 2005. Fissazione termine per la presentazione delle
domande uniche ai sensi art. 22 del reg. CE 796/04; recenti
disposizioni comunitarie in merito all’ammissibilita’ delle colture
pluriennali al regime di pagamento unico e all’uso agricolo del suolo
per i titoli di ritiro.
Circolare AGEA n. 38 del 1° agosto 2005 Riforma della politica
agricola comune Modifica della circolare AGEA ACIU.2005.256 del
6 maggio 2005. Fissazione termine per la presentazione delle domande
uniche ai sensi art. 22 del reg. CE 796/04; recenti disposizioni
comunitarie in merito all’ammissibilita’ delle colture pluriennali al
regime di pagamento unico e all’uso agricolo del suolo per i titoli
di ritiro.
Premessa.

Il Reg. 1782/03 istituisce un regime di sostegno al reddito dei
produttori denominato «regime di pagamento unico» e abroga, oltre ad
altri regolamenti anche l’art. 3 del regolamento (CEE) 2358/71.
L’Italia ha applicato l’art. 70 del suddetto regolamento, esercitando
la facolta’ di decidere entro il 1° agosto 2004 l’esclusione dei
pagamenti diretti, di cui all’art. 3 del Reg. (CEE) 2358/71, dal
regime di pagamento unico.
La disciplina per l’erogazione dell’aiuto alle sementi e’ prevista
dall’art. 99 del Reg. (CE) 1782/03.
L’Italia ha disposto che l’aiuto sementi venga richiesto
all’interno della domanda unica di pagamento.
Il Reg. (CE) 796/04 specificando i requisiti della domanda unica ne
stabilisce le informazioni e la documentazione a corredo.
Il Reg. (CE) 1973/04 al capitolo 10 stabilisce che, qualora lo
Stato membro applichi l’art. 99 del Reg. (CE) 1782/03, le sementi
debbano essere prodotte in forza di un contratto o di una
dichiarazione di coltivazione.
La circolare AGEA n. 13 del 4 maggio 2005 stabilisce che al fine
della richiesta di aiuto nell’ambito delle sementi il produttore e’
tenuto a presentare i seguenti documenti:
Domanda unica riportante l’elenco delle parcelle coltivate per la
produzione di semente con l’indicazione della specie;
Contratti e/o dichiarazioni di coltivazione;
Comunicazione integrativa della domanda unica per l’aiuto sementi
riportante l’indicazione delle quantita’ di sementi richieste ad
aiuto. La comunicazione deve essere integrata dai documenti
giustificativi.
1. Modalita’ di presentazione dei documenti.
Il moltiplicatore che intende richiedere l’aiuto sementi
nell’ambito del Reg. (CE) 1782/03 e’ tenuto a presentare
all’amministrazione, autonomamente o tramite un CAA riconosciuto, i
seguenti documenti:
domanda unica di pagamento 2005;
contratti e/o dichiarazioni di coltivazione;
comunicazione integrativa della domanda unica 2005.
1.1 Domanda unica 2005.
La domanda unica di pagamento costituisce il documento mediante il
quale il produttore attiva la richiesta di aiuto nell’ambito delle
sementi certificate, successivamente completata mediante la
trasmissione dei contratti e/o dichiarazioni di coltivazione e della
comunicazione integrativa. Per le modalita’ e i termini di
presentazione della domanda unica si fa riferimento alle circolari
AGEA n. 13 del 4 maggio 2005 e n. 38 del 1° agosto 2005.
I termini di presentazione della domanda unica con riferimento alla
diversa finalita’ della domanda stessa sono i seguenti:
Domanda iniziale: 15 maggio 2005;
Domanda di modifica ai sensi degli articoli 15 e 22 del Reg. (CE)
796/04: 31 maggio 2005;
Domanda di revoca parziale ai sensi dell’art. 22 del Reg. (CE)
796/04: 2 settembre 2005.
1.2 Il Contratto o dichiarazione di coltivazione.
Il contratto viene stipulato tra un produttore moltiplicatore di
semente ed una impresa sementiera. Non sono previsti contratti
stipulati tra imprese sementiere e forme associative (cooperative
agricole e associazioni dei produttori-moltiplicatori).
La dichiarazione di coltivazione e’ presentata esclusivamente
dall’impresa sementiera o dal responsabile della conservazione in
purezza delle varieta’, che moltiplica direttamente il prodotto.
Nel seguito si usera’ indistintamente il termine «contratto» per
indicare sia il contratto che la dichiarazione di coltivazione.
Si rammenta che non sono considerati validi, ai fini del pagamento
dell’aiuto sementi, contratti inoltrati all’AGEA da produttori che
non abbiano preventivamente presentato domanda unica 2005 secondo le
modalita’ impartite con le vigenti disposizioni comunitarie e
nazionali.
Le modalita’ di presentazione del contratto sono differenti per i
produttori-moltiplicatori che hanno conferito mandato ad un CAA
rispetto ai produttori-moltiplicatori in proprio. Gli adempimenti dei
moltiplicatori in merito alle modalita’ di presentazione sono:
a) Il moltiplicatore che intende presentare il contratto ed ha
conferito il mandato ad un Centro di assistenza agricola (CAA)
perche’ operi per proprio conto, deve obbligatoriamente presentare il
contratto attraverso il CAA che detiene il suo fascicolo aziendale.
Il CAA, sulla base delle informazioni fornite dal
produttore-moltiplicatore relativamente alla tipol…

[Continua nel file zip allegato]

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA

Chimici.info