AGENZIA DEL TERRITORIO - PROVVEDIMENTO 28 aprile 2009 | Chimici.info

AGENZIA DEL TERRITORIO – PROVVEDIMENTO 28 aprile 2009

AGENZIA DEL TERRITORIO - PROVVEDIMENTO 28 aprile 2009 - Riattivazione di alcuni servizi catastali dell'Ufficio provinciale di L'Aquila. (09A04974) (GU n. 101 del 4-5-2009 )

AGENZIA DEL TERRITORIO

PROVVEDIMENTO 28 aprile 2009

Riattivazione di alcuni servizi catastali dell’Ufficio provinciale
di L’Aquila. (09A04974)

IL DIRETTORE REGIONALE
per l’Abruzzo e Molise

Visto il decreto del Ministro delle finanze del 28 dicembre 2000,
n. 1390, registrato alla Corte dei conti il 29 dicembre 2000,
registro n. 5 Finanze, foglio n. 278, con cui a decorrere dal 1°
gennaio 2001 e’ stata resa esecutiva l’Agenzia del territorio,
prevista dall’art. 64 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300;
Visto il decreto-legge 21 giugno 1961, n. 498, convertito con
modificazioni, della legge 28 luglio 1961, n. 770, recante norme per
la sistemazione di talune situazioni dipendenti da mancato o
irregolare funzionamento degli uffici finanziari;
Visto il provvedimento del 23 aprile 2009 con il quale la Direzione
regionale Abruzzo e Molise, a causa della completa inagibilita’ dei
locali sede dell’Ufficio provinciale di L’Aquila, conseguente agli
eventi sismici verificatisi il 6 aprile 2009, ha accertato il mancato
funzionamento dei servizi del suddetto Ufficio dal 6 aprile 2009;
Considerato che nella citta’ di L’Aquila, stante il permanere dello
stato di emergenza, non e’ attualmente possibile reperire in tempi
brevi locali per la sistemazione ancorche’ temporanea dell’Ufficio
provinciale dell’Agenzia del territorio;
Considerato che nelle citta’ di Avezzano e di Sulmona sono presenti
due poli catastali, gestiti da personale dell’Agenzia del territorio,
presso le sedi delle rispettive amministrazioni comunali;
Considerato che, a livello centrale, sono stati completamente
recuperati tutti i dati e le informazioni presenti nella banca dati
catastale dell’Ufficio provinciale di L’Aquila alla chiusura dei
servizi del 3 aprile 2009, giornata lavorativa immediatamente
antecedente al verificarsi dell’evento sismico;
Considerata l’urgente necessita’ di riattivare, ancorche’
provvisoriamente, i servizi catastali per garantire il corretto
svolgimento degli adempimenti in materia catastale;
Sentite le rappresentanze locali degli organismi professionali
interessati dal provvedimento;
Dispone:

Art. 1.

1. A far data dal 5 maggio 2009, sono riattivati i seguenti servizi
catastali dell’Ufficio provinciale di L’Aquila:
a) consultazione delle banche dati informatizzate catastali
(cartografica, censuaria, planimetrica) presso i poli catastali di
Avezzano e Sulmona;
b) consultazione delle banche dati catastali dell’Ufficio
provinciale di L’Aquila presso tutti gli altri Uffici provinciali
dell’Agenzia del territorio;
c) consultazione delle banche dati catastali dell’Ufficio
provinciale di L’Aquila attraverso il canale telematico SISTER, per i
servizi gia’ erogati a mezzo di detto sistema informatico;
d) accettazione, presso le sedi dei poli catastali di Avezzano e
Sulmona, degli atti di aggiornamento catastale di cui all’art. 1,
comma 1 (Dichiarazioni di nuova costruzione e di variazione delle
unita’ immobiliari urbane – DOCFA), e di cui all’art. 1, comma 4
(Tipi mappali e Tipi di frazionamento – PREGEO, Denunce di variazione
colturali – DOCTE), del decreto ministeriale 19 aprile 1994, n. 701.
In entrambe dette sedi e’ possibile presentare, indifferentemente, i
suddetti atti di aggiornamento catastale per l’intero territorio di
competenza dell’Ufficio provinciale di L’Aquila. E’ altresi’
consentita, dalla medesima data, la presentazione per via telematica
degli atti di aggiornamento catastale relativi all’Ufficio
provinciale di L’Aquila per i quali era stata gia’ resa possibile
tale facolta’;
e) presentazione delle domande di volture di cui agli articoli 3,
4 e 14 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972,
n. 650, afferenti la competenza territoriale dell’Ufficio provinciale
di L’Aquila, oltre che presso i poli catastali di Avezzano e Sulmona,
anche presso l’Ufficio provinciale di Teramo. La presentazione puo’
avvenire, oltre che su supporto cartaceo, anche a mezzo della
procedura informatica VOLTURA 1.0;
f) presentazione delle istanze in materia catastale afferenti la
competenza territoriale dell’Ufficio provinciale di L’Aquila,
indifferentemente, in una delle sedi di Avezzano o Sulmona.
2. Con successivo provvedimento verra’ data notizia della
riattivazione di ulteriori servizi dell’Ufficio provinciale di
L’Aquila.
L’Aquila, 28 aprile 2009
Il direttore regionale: Fratello

AGENZIA DEL TERRITORIO – PROVVEDIMENTO 28 aprile 2009

Chimici.info