Chimici.info - Chimici.info | Chimici.info

Ulteriori disposizioni per fronteggiare l'emergenza nel settore dei ri...

Ulteriori disposizioni per fronteggiare l'emergenza nel settore dei rifiuti urbani, speciali e speciali pericolosi, nonché in materia di bonifica e risanamento ambientale dei suoli, delle falde e dei sedimenti inquinati e di tutela delle acque superficiali e sotterranee e dei cicli di depurazione nel territorio della regione Calabria.
Ordinanza

  G.U. del 20/09/2004 n.221 IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Visto l’art. 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225;
Visto l’art. 107 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;
Visto il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con
modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 23
dicembre 2003, con il quale è stato prorogato, fino al 31 dicembre
2004, lo stato di emergenza nel settore dei rifiuti urbani, speciali e
speciali pericolosi, nonché in materia di bonifica e risanamento
ambientale dei suoli, delle falde e dei sedimenti inquinati e di
tutela delle acque superficiali e sotterranee e dei cicli di
depurazione nel territorio della regione Calabria;
Viste le ordinanze di protezione civile n. 2696 del 1997, n. 2707 del
1997, n. 2856 del 1997, n. 2881 del 1998, n. 2984 del 1999, n. 3062
del 2000, n. 3095 del 2000, n. 3106 del 2001, n. 3132 del 2001, n.
3149 del 2001, n. 3185 del 2002, n. 3220 del 2002, n. 3251 del 2002;
Vista l’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3337
del 13 febbraio 2004, recante «Ulteriori disposizioni per fronteggiare
l’emergenza nel settore dei rifiuti urbani, speciali e speciali
pericolosi, nonché in materia di bonifica e risanamento ambientale dei
suoli, delle falde e dei sedimenti inquinati e di tutela delle acque
superficiali e sotterranee e dei cicli di depurazione nel territorio
della regione Calabria»;
Viste le note del 22 marzo 2004 e del 20 luglio 2004 del presidente
della regione Calabria con cui il medesimo presidente rassegna le
dimissioni dall’incarico di commissario delegato per l’emergenza
summenzionata;
Su proposta del Capo del Dipartimento della protezione civile della
Presidenza del Consiglio dei Ministri;

Dispone:

Art. 1.
1. Il dott. Domenico Bagnato è nominato commissario delegato per il
superamento dell’emergenza nel settore dei rifiuti urbani, speciali e
speciali pericolosi, nonché in materia di bonifica e risanamento
ambientale dei suoli, delle falde e dei sedimenti inquinati e di
tutela delle acque superficiali e sotterranee e dei cicli di
depurazione nel territorio, esercitando i relativi poteri conferiti
con le ordinanze di protezione civile di cui in premessa.
La presente ordinanza sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 10 settembre 2004 Il Presidente: Berlusconi

Chimici.info