Chimici.info - Chimici.info | Chimici.info

Classificazione di un manufatto esplosivo ...

Classificazione di un manufatto esplosivo
Comunicato

Con decreto ministeriale n. 557/PAS.6642.XV.J(6/2003) CE (6)
del 24 giugno 2004, l’esplosivo di seguito elencato è classificato, ai
sensi dell’art. 19, comma 3 a) del decreto 19 settembre 2002, n.
272, nella categoria dell’Allegato A al regolamento di esecuzione
del citato Testo unico, con il relativo numero ONU, come appresso
indicato: NUMERO DI IDENTIFICAZIONEDENOMINAZIONECODICE DI
CLASSIFICAZIONECLASSIFICA EX ART 82 REG.TO
T.U.L.P.S.0241KAMNIKIT E  11. 1 DII

Sull’imballaggio di tale esplosivo deve essere apposta un’etichetta
riportante, oltre a quanto previsto dalla direttiva 93/15 CEE e dal
decreto legislativo 14 marzo 2003, n. 65 (Gazzetta Ufficiale –
serie generale – n. 87 del 14 aprile 2003, attuativo della direttiva
CE), anche i seguenti dati: denominazione del prodotto, numero ONU e
classe di rischio, numero di certificato «CE del tipo», categoria
dell’esplosivo secondo il T.U.L.P.S., numero del presente
provvedimento, nome del fabbricante, nome dell’importatore titolare
delle licenze di polizia, indicazione di eventuali pericoli nel
maneggio e trasporto. Per il citato esplosivo la ditta importatrice
Palmarini Augusto & C. S.r.l. con sede in Lizzanello (Lecce) ha
prodotto l’attestato «CE del tipo» n. 0589 EXP. 0902/02 del 19
febbraio 2003, rilasciato dell’ente notificato tedesco «BAM» su
richiesta del produttore Kik Kamnik d.d. – Fuzine 9 – 1240 Kamnik –
Slovenia.

Chimici.info