Chimici.info - Chimici.info | Chimici.info

Complessi edilizi ad uso civile a gestione unica comprendenti più att...

Complessi edilizi ad uso civile a gestione unica comprendenti più attività ricadenti nel D.M. 16 febbraio 1982. Validità del Certificato di Prevenzione Incendi
Lettera Circolare

Si è avuto modo di constatare che tra i Comandi
Provinciali VV.F. esiste disuniformità di atteggiamento in tema
di validità temporale dei certificati di prevenzione incendi
che vengono rilasciati per i complessi edilizi di cui
all’oggetto, in cui l’attività principale è
individuata tra quelle contemplate ai punti 83, 84, 85, 86 e 87
dell’elenco allegato al D.M. 16 febbraio 1982.Come noto, con
circolari n. 25 del 2 giugno 1982 e n. 52 del 20 novembre 1982, questo
Ministero – in analogia a quanto già stabilito per le
attività industriali dal succitato decreto – ha chiarito
che anche per i complessi edilizi ad uso civile a gestione unica
comprendenti più attività ricadenti nel decreto stesso,
deve essere rilasciato un unico certificato di prevenzione incendi
„con la scadenza prevista dal decreto 16 febbraio 1982“.Al
riguardo, sembrerebbe che alcuni Comandi abbiano interpretato tale
formulazione con riferimento alla scadenza prevista dal decreto per
l’attività principale (sei anni). Tale interpretazione
non può trovare giustificazione in quanto, trattandosi di
complessi comprendenti più attività a rischio di
incendio e tra esse interdipendenti, vengono a configurarsi oggettive
situazioni di maggior rischio equiparabili a quelle di tipo
industriale per le quali il decreto 16 febbraio 1982 prevede il
rilascio di un unico certificato di prevenzione incendi con
validità triennale.Si ribadisce, pertanto, che per i complessi
in oggetto indicati deve procedersi al rilascio di un unico
certificato di prevenzione incendi con scadenza triennale.I
certificati già rilasciati con periodicità diversa,
manterranno la loro validità sino alla scadenza riportata sul
certificato stesso e solamente al momento della richiesta del loro
rinnovo i Comandi procederanno ad emettere il nuovo certificato con la
validità temporale di tre anni.

Chimici.info