Chimici.info - Chimici.info | Chimici.info

Proposta di dir. del Parl. europeo e del Cons. recante 18 modifica del...

Proposta di dir. del Parl. europeo e del Cons. recante 18 modifica della dir. 76/769/CEE conc. il ravv. delle disp. leg., reg. e amm. degli Stati membri rel. alle restrizioni in materia di immissione sul mercato e di uso di uso di sost. pericolose
Proposta di direttiva

IL PARLAMENTO EUROPEO E IL CONSIGLIODELL’UNIONE EUROPEA,visto
il trattato che istituisce la Comunità europea, in particolare
l’articolo 100 A,vista la proposta della Commissione,visto il parere
del Comitato economico e sociale,deliberando conformemente alla
procedura di cui all’articolo 189B del trattato,considerando che si
devono adottare provvedimenti per garantire un corretto funzionamento
del mercato interno; che il mercato interno è uno spazio senza
frontiere interne nel quale è assicurata la libera circolazione di
beni, persone, servizi e capitali;considerando che il funzionamento
del mercato interno dovrebbe consentire di migliorare gradualmente la
qualità della vita, la tutela della salute e la sicurezza dei
consumatori; che i provvedimenti proposti dalla presente direttiva
sono conformi alla risoluzione del Consiglio del 9 novembre 1989 sulle
priorità future per il rilancio della politica di protezione dei
consumatori;considerando che il Consiglio e i rappresentanti dei
governi degli Stati membri riuniti in sede di Consiglio hanno adottato
la decisione 90/238/Euratom, CECA, CEE, relativa a un piano di azione
1990-1994 nel quadro del programma “L’Europa contro il
cancro”;considerando che per migliorare la tutela della salute e al
sicurezza dei consumatori le sostanze classificate come cancerogene,
mutagene e/o tossiche per il ciclo riproduttivo e i preparati che le
contengono non dovrebbero essere il libera vendita;considerando che la
direttiva 94/60/CE prescrive che la Commissione presenti al Parlamento
europeo e al Consiglio una proposta per estendere tale elenco entro
sei mesi dalla pubblicazione di un adeguamento al progresso tecnico
dell’allegato I della direttiva 67/548/CEE del Consiglio contenente
sostanze classificate come cancerogene, mutagene e/o tossiche per il
ciclo riproduttivo delle categorie 1 e 2;considerando che la direttiva
96/54/CE della Commissione recante ventiduesimo adeguamento al
progresso tecnico della direttiva 67/548/CEE del Consiglio, in
particolare dell’allegato I, presenta 16 sostanze classificate
recentemente come cancerogene, mutagene e/o tossiche per il ciclo
riproduttivo delle categorie 1 e 2; che tali sostanze devono essere
riportate ai punti 29 , 30 e 31 dell’appendice all’allegato I della
direttiva 76/769/CEE;considerando che sono stati valutati rischi e
vantaggi delle sostanze recentemente classificate come cancerogene,
mutagene e/o tossiche per il ciclo riproduttivo delle categorie 1 e
2;considerando che la presente direttiva non incide sul diritto
comunitario in quanto contiene prescrizioni minime per la protezione
dei lavoratori di cui alla direttiva 89/391/CEE del Consiglio, del 12
giugno 1989, concernente l’attuazione di misure volte a promuovere il
miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il
lavoro e alle direttive che si basano su quest’ultima, in particolare
la direttiva 90/394/CEE del Consiglio, del 28 giugno 1990, sulla
protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un’esposizione
ad agenti cancerogeni durante il lavoro (sesta direttiva particolare
ai sensi dell’articolo 16, paragrafo 1 della direttiva
89/391/CEE)HANNO ADOTTATO LA PRESENTE DIRETTIVAArticolo 1Le sostanze
riportate nell’allegato alla presente direttiva devono essere aggiunte
a quelle di cui all’appendice ai punti 29, 30 e 31 dell’allegato I
della direttiva 76/769/CEE.Articolo 21. Gli Stati membri adottano e
pubblicano le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative
necessarie per conformarsi alla presente direttiva entro e non oltre
un anno dalla sua adozione e ne informano immediatamente la
Commissione.Essi mettono in vigore tali disposizioni a decorrere
da…2. Quando gli Stati membri adottano tali disposizioni, queste
contengono un riferimento alla presente direttiva o sono corredate di
un siffatto riferimento all’atto della pubblicazione uffiiciale. Le
modalità del riferimento sono decise dagli Stati membri.Articolo 3Gli
Stati membri sono destinatari della presente
direttiva.ALLEGATOPremessaSpiegazione dei titoli delle colonneNome
della sostanza:Il nome è lo stesso di quello usato per la sostanza
nell’allegato I della direttiva 67/548/CEE. Quando è possibile, le
sostanze pericolose sono indicate con i loro nomi Einecs (Inventario
europeo delle sostanze chimiche esistenti a carattere commerciale) o
Elincs (Lista europea delle sostanze chimiche notificate). Altre
sostanze non comprese in Einecs o Elincs sono designate con una
definizione chimica riconosciuta a livello internazionale (ad es., ISO
IUPAC). In alcuni casi viene specificato anche il nome comune.Numero
indice:Il numero indice è il codice di identificazione assegnato alla
sostanza nell’allegato I della direttiva 67/548/CEE. Le sostanze sono
elencate nell’appendice conformemente a tale numero indice.Numero
CE:Nell’Inventario europeo delle sostanze chimiche esistenti a
carattere commerciale (Einecs) è stato definito un codice di
identificazione per la sostanza. Il codice inizia da 200-001-8.Numero
CAS:Per favorire l’identificazione delle sostanze è stato creato un
numero CAS (Chemical Abstract Service)Punto 29 – Sostanze cancerogene:
categoria
2___________________________________________________________________________SostanzeNumero
Numero CENumero
CAS___________________________________________________________________________dicromato
di
potassio024-002-00-6231-906-67778-50-9___________________________________________________________________________dicromato
di
ammonio024-003-00-1232-143-17789-09-5___________________________________________________________________________dicromato
di
sodio024-004-00-7234-190-310588-01-9___________________________________________________________________________dicromato
di sodio,
diidrato024-004-01-4234-190-377879-12-0___________________________________________________________________________dicloruro
di
cromile024-005-00-2239-056-814977-61-8___________________________________________________________________________cromato
di
potassio024-006-00-8232-140-57789-00-6___________________________________________________________________________composti
di cromo (VI), esclusi024-017-00-8–bario cromato e quelli
espressamente indicati inquesto
allegato___________________________________________________________________________brometilene;
vinyylibromidi602-024-00-2209-800-6593-60-2___________________________________________________________________________5-allil-1,3-benzodiossolo;
605-020-00-9202-345-494-59-7safrolo___________________________________________________________________________azocoloranti
della benzidina;611-024-00-1–coloranti del
4,4′-diarilazobifenile,esclusi quelli espressamenteindicati in questo
allegato___________________________________________________________________________4-amino611-025-00-7217-710-31937-37-73-[[4′[(2,4-diaminofenil)azo][1,1′-bifenil]-4-il]azo]-6-(fenilazo)-5-idrossinafta-len-2,7-disolfonato
di disodio; C.I: Direct Black
38___________________________________________________________________________3,3′-[[1,1′-bifenil]-4,4′-diil-611-026-00-2220-012-12602-46-2bis(azo)]bis[5-amino-4-idrossinaftalen-2,7-disolfonato
di disodio;C.I. Direct Blue
6___________________________________________________________________________3,3′-[[1,1′-bifenil]-4,4’diilbis(azo)]bis611-027-00-8209-358-4573-58-0
(4-ami-nonaftalen-1-solfonato) di sodio; C.I. Direct Red
28___________________________________________________________________________solfato
di
toluen-2,4-diammonio;612-126-00-9265-697-865321-67-74-methil-m-fenilendiamina
solfato___________________________________________________________________________dicromato
di
potassio024-002-00-6231-906-67778-50-9__________________________________________________________________________dicromato
di
ammonio024-003-00-1232-143-17789-09-5___________________________________________________________________________dicromato
di
sodio024-004-00-7234-190-310588-01-9__________________________________________________________________________dicromato
di sodio,
diidrato024-004-01-4234-190-37789-12-0___________________________________________________________________________dicloruro
di
cromile024-005-00-2239-056-814977-61-8___________________________________________________________________________cromato
di
potassio024-006-00-8232-140-57789-00-6___________________________________________________________________________1,3,5-tris(ossiranilmetil)-1,3,5-triazin-615-021-00-6219-514-32451-62-92,4,6
(1H, 3H, 5H)-trione;
TGIC___________________________________________________________________________Punto
31 – Sostanze tossiche per il ciclo riproduttivo: catogoria
1___________________________________________________________________________SostanzeNumero
Numero CENumero
CAS_________________________________________________________________________1,2-dibromo-3-cloropropano602-021-00-6202-479-396-12-8___________________________________________________________________________Punto
31 – Sostanze tossiche per il ciclo riproduttivo: categoria
2___________________________________________________________________________SostanzeNumeroNumero
CENumero
CAS___________________________________________________________________________ftalato
di
bis(2-metossietile)607-228-00-5204-212-6117-82-8___________________________________________________________________________

Chimici.info