Chimici.info - Chimici.info | Chimici.info

Circolare in merito agli adempimenti dei fabbricanti nel caso di modif...

Circolare in merito agli adempimenti dei fabbricanti nel caso di modifiche delle tipologie o dei quantitativi delle sostanze e preparati pericolosi negli scali merci terminali di ferrovia assoggettati agli obblighi del decreto del Presidente della Repubblica 17 maggio 1988, n. 175
Circolare Ministeriale

Con riferimento all’applicazione del decreto ministeriale 20
maggio 1991 e della circolare del Ministero dell’ambiente del 17
maggio 1994, n. SIAR/038/94, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.
127 del 2 giugno 1994, in merito agli adempimenti dei fabbricanti nel
caso di modifiche di tipologie o quantitativi delle sostanze e
preparati pericolosi negli scali merci terminali di ferrovia
assoggettati agli obblighi di cui all’art. 4 del decreto del
Presidente della Repubblica 17 maggio 1988, n. 175, si specifica
quanto segue.Nel caso di modifiche consistenti in:a) introduzione di
nuove sostanze o preparati in quantità superiori ai limiti
quantitativi indicativi nella seconda colonna della parte prima o
seconda dell’allegato A al decreto ministeriale del 20 maggio 1991,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 126 del 31 maggio 1991;b)
aumento in misura superiore al 10% del quantitativo di sostanze o
preparati pericolosi presenti rispetto ai quantitativi riportati
nell’ultima notifica presentata;tenuto conto che l’attività
svolta in uno scalo merci terminale di ferrovia, in ciascuno dei due
casi considerati, non subisce delle modifiche apprezzabili dal punto
di vista impiantistico o procedurale tali da render necessario
effettuare interventi su opere civili o di modifica di apparecchiature
e che l’attività svolta per i carri contenenti la nuova
sostanza è del tutto analoga a quella già condotta per i
carri contenenti le altre sostanze, l’aggiornamento del rapporto di
sicurezza allegato alla notifica può essere effettuato
ripresentando, secondo la linea guida dell’allegato I della circolare
del 17 maggio 1994, n. SIAR/038/94, i seguenti paragrafi
opportunamente modificati:1.B.1.2.1. Indicazioni delle sostanze
comprese nell’allegato II di cui al decreto ministeriale 20 maggio
1991.1.B.2.4. Quantità movimentate e stima delle
quantità presenti nell’area.1.C.5.1.2. Analisi di sicurezza
(incluse le schede di sicurezza per le nuove sostanze introdotte,
contenenti le informazioni richieste in 1.B.1.2.6. l’analisi
dell’esperienza storica, l’identificazione degli eventi incidentali,
la valutazione delle probabilità).1.C.1.6. Stima delle
conseguenze incidentali.1.C.1.7. Descrizione delle precauzioni assunte
per prevenire gli incidenti.1.D.1.1. Sostanze emesse.1.D.1.4. Manuale
operativo.1.D.1.5. Segnaletica di emergenza (con riferimento alle
nuove sostanze introdotte, cui sono associate tipologie di rischio non
presenti in precedenza).1.D.1.11.6. Piano di emergenza interno.In
considerazione del limitato numero di paragrafi da variare,
l’aggiornamento del rapporto di sicurezza, a seguito di modifiche
quali quelle sopra indicate, può limitarsi ad una integrazione
del precedente rapporto di sicurezza mediante ripresentazione dei soli
paragrafi menzionati.

Chimici.info