Chimici.info - Chimici.info | Chimici.info

Nulla osta alla detenzione e all'impiego di sorgenti radioattive e di ...

Nulla osta alla detenzione e all'impiego di sorgenti radioattive e di apparecchi radiologici per uso industriale
Circolare Ministeriale

L’impiego delle sorgenti di radiazioni ionizzanti mobili,
attualmente non disciplinato da alcuna disposizione di legge, è
all’esame di un gruppo di lavoro costituito in seno al Consiglio
Interministeriale di cui all’art. 10 del D.P.R. 13 febbraio 1964, n.
185.In tale sede verranno studiate ed elaborate le eventuali
prescrizioni alle quali dovranno sottostare le sorgenti mobili ai fini
dell’autorizzazione all’impiego nonché le modalità di
applicazione da parte degli organi periferici competenti.In attesa che
tali norme seguano il necessario iter legislativo, si applica a tale
tipo di sorgenti l’art. 102 del citato D.P.R. n. 185 il quale
però non prevede che sia sentito il Comando Provinciale dei
Vigili del fuoco.Con precedente circolare n. 104 del 13 ottobre 1967,
n. 2111/026/S questo Ministero ha disposto che i prefetti nel
rilasciare il loro nulla osta, per evitare disarmonie in tema di
applicazione del citato art. 102 e del Decreto Interministeriale
Interno, Industria, Commercio e Artigianato del 27 settembre 1965, n.
1973, sentano anche i Comandi Provinciali dei Vigili del
fuoco.Ciò premesso, si ritiene che, in sede di parere, i
predetti Comandi debbano dare prescrizioni limitate soltanto alla
prevenzione degli incendi o di altri sinistri che possano coinvolgere
le sorgenti mobili in questione.Non si applicano quindi, al caso in
esame le norme dettate con la circolare ministeriale n. 27 del 19
marzo 1965, n. 10220/24222 che si riferiscono invece all’esercizio
commerciale di sostanze radioattive (Capo VI del D.P.R. 13 febbraio
1964, n. 185).

Chimici.info