Chimici.info - Chimici.info | Chimici.info

Regolamento concernente la normativa relativa ai dispositivi di frenat...

Regolamento concernente la normativa relativa ai dispositivi di frenatura per idroestrattori
Decreto Ministeriale

IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALEVisto l’art.
395, ultimo comma del decreto del Presidente della Repubblica 27
aprile 1955, n. 547, concernente il riconoscimento di efficacia di
nuovi mezzi o sistemi di sicurezza diversi da quelli previsti nel
citato decreto;Visto l’art. 130 del citato decreto, che stabilisce
l’obbligo di munire gli idroestrattori di freno adatto ed
efficace;Considerata la funzione del freno nelle particolari
condizioni di funzionamento e di impiego degli idroestrattori
nell’industria degli esplosivi;Valutate, in relazione alle condizioni
di vincolo, le esigenze di contenere comunque vibrazioni e/o
oscillazioni causate da eventuali squilibri di carico;Sentita la
Commissione consultiva permanente per la prevenzione degli infortuni e
l’igiene del lavoro;Visto il parere del Consiglio di Stato, acquisito
ai sensi dell’art. 17 della legge 23 agosto 1988, n. 400,
nell’adunanza generale del 22 marzo 1990;Vista la comunicazione al
Presidente del Consiglio dei Ministri in data 7 maggio 1990, n.
21829/CO-3;Adotta il seguente regolamento:Art. 11. Per gli
idroestrattori a funzionamento continuo del tipo a spinta a carcassa
chiusa con carico e scarico a flusso continuo, impiegati
nell’industria degli esplosivi, il dispositivo, di frenatura di cui
all’art. 130 del Decreto del presidente della Repubblica 27 aprile
1955, n. 547, può essere sostituito con un sistema automatico
di rilevamento di squilibrio rispondente ai seguenti requisiti:a) che
sia posizionato, tarato e collaudato con certificazione delle prove,
da un tecnico della ditta costruttrice della macchina o da un tecnico
abilitato;b) che sia costruito a regola d’arte, con protezione contro
il semplice guasto;c) che sia in grado di intervenire sulle funzioni
della macchina;1) interrompendo istantaneamente l’alimentazione del
prodotto;2) disattivando istantaneamente il circuito di alimentazione
del motore della girante;3) provvedendo affinchè l’azione di
spinta per lo scarico del prodotto sia mantenuta almeno sino
all’arresto della girante;d) che non sia autoreinseribile.Il presente
decreto, munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella
Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana.E’
fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

Chimici.info