Chimici.info - Chimici.info | Chimici.info

Visite oculistiche di idoneità per gli addetti al videoterminale ...

Visite oculistiche di idoneità per gli addetti al videoterminale
Circolare Ministeriale

La diffusione di tecnologie informatizzate nell’ambito del
pubblico impiego in generale e dell’istituto in particolare, ha
determinato modifiche sostanziali delle tecniche produttive e dei
sistemi di organizzazione del lavoro.I video terminali, che
costituiscono uno specifico elemento di questi nuovi mezzi di
produzione, impongono l’adozione di opportuni accorgimenti in merito
all’allestimento delle aree in cui sono inseriti e all’utilizzazione
da parte del personale dipendente.PROTOCOLLO DIAGNOSTICO DELL’APPARATO
VISIVOCiò premesso, questa Direzione generale oltre ad avere impartito
le direttive del caso per l’allestimento di queste aree di automazione
Vdt con lettere circolari che si riportano al termine della presente,
è venuta nella determinazione di far eseguire, all’atto
dell’assunzione di dipendenti destinati in via continuativa, parziale
(almeno 3 ore continuative con frequenza giornaliera) all’impiego del
terminale, un check-up visivo teso ad accertare l’idoneità degli
stessi all’uso del terminale video o a correggere eventuali difetti
visivi compatibili con l’attività che essi dovranno svolgere.Ad
analogo esame saranno altresì sottoposti i dipendenti che
successivamente all’assunzione saranno utilizzati con le anzidette
modalità nell’uso del terminale.Poiché l’accuratezza e la completezza
del controllo medico-specialistico gioca un ruolo fondamentale nel
creare condizioni favorevoli per un rapido adattamento alle nuove
condizioni di lavoro, ogni esame oculistico dovrà essere comprensivo
dei seguenti accertamenti.1) Esame degli annessi oculari e del
segmento anteriore, sia mediante l’esame diretto che con il
biomicroscopio oculare (lampada e fessura).2) Determinazione
dell’acutezza visiva.3) Esame della refrazione oculare per determinare
la qualità e l’entità del difetto visivo e le eventuali lenti
correttive del difetto stesso (ad uso terminale).4) Esame della
motilità oculare mediante il test dello schermo sia per lontano che
per vicino, con e senza correzione ottica; visione binoculare e
dell’ampiezza fusionale.5) Esame del senso cromatico mediante le
tavole pseudo isocrometriche di Ishihera.6) Esame della tensione
endo-oculare con metodica ed applanazione secondo Goldman.7) Esame
oftalmoscopico del fondo.Le schede di individuazione dei difetti
visivi che verranno all’uopo utilizzate (v. fac-simile allegato),
relative alla persona esaminata, saranno custodite nel fascicolo
dell’addetto a cura del Servizio personale (per la Sede centrale) e
degli AA.GG. per le dipendenze periferiche.Al predetto esame
oculistico, che dovrà essere effettuato presso strutture pubbliche
ospedaliere o universitarie, cui sarà inviata la scheda sopraindicata
con richiesta di effettuazione degli anzidetti accertamenti, saranno
sottoposti, a domanda, anche i dipendenti già in servizio, addetti in
via continuativa, parziale (per almeno 3 ore con frequenza
giornaliera) all’uso dei predetti video-terminali.Allegato
1I.N.P.S.Sede………………………………Data………………………….Documento
di identità n.
…………………………………………………………………Al
Ch. mo Prof.
Dr………………………………………………………………………….Istituto
Ospedaliero………………………………………………………………………..Università……………………………………………………………………………………..
Il
Signor………………………………………………………..
si presenta in data odierna per essere sottoposto al sottoindicato
check-up visivo di idoneità al video-terminale:1) esame degli annessi
oculari e del segmento anteriore, sia mediante l’esame diretto che con
il biomicroscopio oculare (lampada e fessura);2) determinazione
dell’acutezza visiva;3) esame della refrazione oculare per determinare
la qualità e l’entità del difetto visivo e le eventuali lenti
correttive del difetto stesso (ad uso terminale);4) esame della
motilità oculare mediante il test dello schermo sia per lontano che
per vicino, con e senza correzione ottica; visione binoculare e
dell’ampiezza fusionale;5) esame del senso cromatico mediante le
tavole pseudo isocrometriche di Ishihera;6) esame della tensione
endo-oculare con metodica ed applanazione secondo Goldman;7) esame
oftalmoscopico del fondo.Per esigenze di successiva elaborazione
meccanografica dei dati, si prega la S.V. di voler cortesemente
riportare, in sintesi, nell’allegata scheda, appositamente predisposte
le risultanze dell’esame stesso.Il Direttore Generale
……………………………………. Allegato
2SCHEDA INDIVIDUALE OFTALMOLOGICADI IDONEITÁ AL
VIDEOTERMINALE____________________________________________________________QUADRO
AI__I__I__I__I__IO OII_I_I_I_I I__I__II____I N.
individuale Sede Qlf Att. ___________ ___________
_________ _____Cognome Nome Data nasc.
Sesso
__________________________________________________________________QUADRO
B (ANNESSI E SEGMENTO ANTERIORE (*))1a: globi oculari – 1b:
pupille (rifl. pupillari) – 1c: congiuntive – 2d: cornee (fluoroscopia
– 2e: camera anter. – 2f: iride – 2g: cristallino(*)1a
__________________________________ 1a I________I1b
__________________________________ 1b I________I1c
__________________________________ 1c I________I1d
__________________________________ 1d I________I1e
__________________________________ 1e I________I1f
__________________________________ 1f I________I1g
_________________________________ 1g I________I(*) A cifra e
lettera corrispondenti, riportare in rigo risultanze E.O. e nella
casella specificare: N = Normale; P = Patologico; M = Modificabile; A
= Altro.- Nel riquadro Qlf va indicato il 2° ed il 3° carattere del
codice di qualifica retributiva.- Il riquadro att. é riservato
allindicazione della posizione di lavoro
secondario.___________________________________________________________________QUADRO
C (QUADRO ORTOTTICO (*))3a: riflessi corneali per vicino – 3b: per
lontano – Lang stereo test – 3d: Cover test test prismatico per vicino
– 3e: per lontano – 3f: motilità oculare – 3g: convergenza obiettiva –
3h: subiettiva – 3i: prismatica – 3l: fusione sensoriale – 3m:
ampiezza accomodativa.(*)3a ______________________________________ 3a
I________I3b ______________________________________ 3b I________I3c
______________________________________ 3c I________I3d
______________________________________ 3d I________I3e
_____________________________________ 3e I________I3f
______________________________________ 3f I________I3g
_____________________________________ 3g I________I3h
______________________________________ 3h I________I3i
______________________________________ 3i I________I3l
______________________________________ 3l
I________I3m______________________________________ 3m I________I(*) A
cifra e lettera corrispondenti, riportare in rigo risultanze E.O. e
nella casella specificare: N = Normale; P = Patologico; M =
Modificabile; A = Altro.- Nel riquadro Qlf va indicato il 2° ed il 3°
carattere del codice di qualifica retributiva.- Il riquadro att. é
riservato allindicazione della posizione di lavoro
secondario.___________________________________________________________________QUADRO
D ( Acutezza visiva – Determinazione refrazione oculare)4a ODVN
V.N. 10/104a_______/104b OSVN 4c ODVc (Uso
terminale)*/SF/Cila04a_______/104d OSVc (Uso
terminale)*/SF/Cila04a_______/10(*) Correzione in diottrie, tipo di
lenti, altro. Es. -3/sf
10/10__________________________________________________________________QUADRO
E (SENSO CROMATICO)5a Reperto normale (1)5a I______I5b Altro
(2)5b
I______I___________________________________________________________________QUADRO
F (OFTALMOTONO mm Hg (GOLDMAN))6a Tonometria V.N. 10-18 mm Hg
Val. rilevatiOD OS ___/___
___/______________________________________________________________________QUADRO
G (FONDO OCULARE)7a Reperto normale (1)7a I______I7b Altro
reperto(2) OD 7b I______I7c Altro reperto(2) OS 7c I______I(1)
N se normale(2) Sintesi di quanto rilevato e conclusione N = normale,
P =
Patologico___________________________________________________________________QUADRO
H Diagnosi conclusiva: ________________________________(PARERE
SULLIMPIEGO DEL DIPENDENTE AL VIDEO-TERMINALE)Favorevole I_____I*
Tempo pieno I______I* Tempo parziale I______I*
Per ore
I______I*Cognome e nome del medico______________________Firma
del medico______________________Istituto di
appartenenza______________________Località della
visita______________________

Data,_______________________________________________________________(*)
Specificare
SI/NO___________________________________________________________________QUADRO
I (GIUDIZIO DI IDONEITA’ AI VDT)Ris. INPSIdoneo: tempo
pieno _________ (*) Tempo parziale ________ (*)
Per ore
___________Medico INPS della sede di:
_____________________________________Cognome e nome
______________________________________ Firma

Data___________________________
___________________(* Specificare SI/NO)

Chimici.info