Un nuovo centro d'eccellenza per la chimica “verde” | Chimici.info

Un nuovo centro d'eccellenza per la chimica “verde”

wpid-8069_terni.jpg
image_pdf

All’interno dello stabilimento della Nuova Terni Industrie Chimiche a Nera Montoro, ha aperto i battenti il Terni Innovation Centre (TIC), il nuovo laboratorio per il trasferimento tecnologico, la produzione di apparati innovativi nel settore dell’automazione industriale, lo scouting, l’erogazione di servizi ad alto valore aggiunto nel campo della ricerca e sviluppo per l’innovazione sostenibile di TerniGreen.

TIC sarà il cantiere creativo della business unit Technology della società ed è stato attivato all’interno di quello che un tempo era il laboratorio di analisi della storica azienda chimica su una superficie totale di 1.242 metri quadrati, organizzati in 18 locali. Nella struttura sono dislocati 6 laboratorichimico-fisico, moduli fotovoltaici, sviluppo tecnologico, produzione e deposito di sensori, sviluppo tecnologico, produzione e deposito del Trsun, elettronico, misure e caratterizzazione di dispositivi per lo stoccaggio -.

A questi si aggiungono la sala monitoraggio-produzione impianti sperimentali, il deposito prodotti primi, la biblioteca-archivio e gli uffici direzionali e tecnici. In totale operano nel TIC 10 tra ricercatori e tecnici ad alta specializzazione.

“Il nuovo centro di ricerca e produzione Terni Innovation Centre – ha dichiarato il presidente e amministratore delegato di TerniGreen, Stefano Neri – opererà con attività di trasferimento tecnologico, erogazione di servizi e fabbricazione di apparati per l’automazione industriale in direzione dell’innovazione di processo e di prodotto per una nuova industria verde e sostenibile”.

Nel laboratorio, oltre alla produzione degli apparati Trsun (monitoraggio e controllo degli impianti di energia distribuita), TRSecurePV (sensore antimanomissione di moduli fotovoltaici), TRWOC (sensore per il monitoraggio on line del processo di saldatura), ai servizi di analisi di produzione degli impianti alimentati a energie rinnovabili, alle attività di ricerca in direzione dell’efficienza energetica nei settori fotovoltaico, eolico, solare termodinamico, dello storage dell’energia e delle smart grid, del recupero e riciclo dei rifiuti, sarà sviluppato anche un nuovo sistema centralizzato per la protezione e il monitoraggio remoto dei parchi solari, dotata di monitoring room, e verrà realizzata la produzione industriale di cabine secondarie in partnership con l’azienda Saim.

“L’attivazione del Terni Innovation Centre segna un ulteriore passo verso la crescita e il consolidamento della chimica verde e innovativa nel Polo chimico ternano”. Lo ha detto l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Umbria, Gianluca Rossi, che ha preso parte all’inaugurazione del laboratorio – . Con il Terni Innovation Centre si raccoglie una delle sfide delle politiche industriali della Regione e si dà concreta dimostrazione di quanto sia raggiungibile e positivo l’orizzonte della chimica sostenibile come modello di riconversione industriale dell’intero Polo Chimico ternano”.

di O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Un nuovo centro d'eccellenza per la chimica “verde” Chimici.info