Studio della sintesi del Dna in vivo: ora si puo' | Chimici.info

Studio della sintesi del Dna in vivo: ora si puo’

wpid-10419_VarieC.jpg
image_pdf

Anne Neef,  una ricercatrice dell’Istituto di Chimica Organica dell’Università di Zurigo, ha messo a punto una sostanza non tossica in grado di studiare la sintesi del DNA nelle cellule in vivo.

Lo studio della sintesi del Dna in vivo avviene inserendo delle molecole artificiali nell’organismo marcate con dei composti che le rendono fluorescenti, cosi’ da permettere ai ricercatori di tracciarne i movimenti: il limite di questa procedura e’ che i composti per la fluorescenza usati finora risultano tossici per le cellule con le quali vengono in contatto.

La nuova sostanza, denominata ”F-ara-Edu”, sembra invece avere poco o nessun impatto sulla funzione del genoma nelle cellule viventi e in interi organismi. Lo studio e’ stato pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences.

Come spiega Nathan Luedtke, supervisore dello studio: ”Con la visualizzazione della sintesi del Dna in interi organismi animali, i siti di infezione dei virus e la crescita dei tumori potranno essere identificati rilevando l’abbondanza della replicazione del Dna nei tessuti”.

A.U.

Copyright © - Riproduzione riservata
Studio della sintesi del Dna in vivo: ora si puo’ Chimici.info