Sr-3306: l'arma anti-Parkinson | Chimici.info

Sr-3306: l'arma anti-Parkinson

wpid-8091_cervello.jpg
image_pdf

Sr-3306 è la sigla del nuovo composto chimico messo a punto da un gruppo di ricercatori dell’Istituto farmacologico Scripps, in Florida. Secondo il coordinatore della ricerca, il farmacologo Philip Lo Grasso, il composto Sr-3306 “sembra essere la migliore opportunità conosciuta per diventare una terapia neuroprotettiva”.

Quelle sviluppate allo Scripps sono piccole molecole, spiegano i ricercatori, che bloccano una classe di enzimi chiamati ‘junk’ i quali hanno mostrato di giocare un ruolo fondamentale nella sopravvivenza delle cellule cerebrali. “Partendo da queste osservazioni – ha spiegato Lo Grasso – sono cominciati i test sugli animali per dimostrare un effetto preventivo della degenerazione nervosa perché le attuali terapie sono solo sintomatiche”.

Dai test effettuati sugli animali si è osservato che “il livello di neuroprotezione è stato elevato e anche se non si tratta di una cura, la sostanza ha le caratteristiche potenziali per fermare la progressione del Parkinson”. Un successo che potrebbe portare alla sconfitta di una malattia che solo in Italia colpisce 6.000 persone ogni anno.

Copyright © - Riproduzione riservata
Sr-3306: l'arma anti-Parkinson Chimici.info