Sequestrati oltre 25.000 farmaci illegali | Chimici.info

Sequestrati oltre 25.000 farmaci illegali

wpid-17487_farmaciillegali.jpg
image_pdf

Medicinali per la cura disfunzioni erettili, antitumorali, ma anche finti prodotti naturali per la perdita di peso o a base di sostanze dopanti: queste le principali tipologie sequestrate alle frontiere italiane a seguito dei controlli effettuati nel corso dell’ultima settimana nell’ambito dell’operazione Pangea VI, frutto della collaborazione tra Aifa, ministero della Salute, Agenzia delle Dogane, Nas e Iss.

Forme farmaceutiche diverse, come fiale, compresse e creme, destinate ad altrettante diverse finalità che vanno dalla perdita di peso all’ottimizzazione delle performance sessuali o sportive, ma tutte accomunate da un elemento: la totale assenza di sicurezza. Prodotti che “viaggiano” in pacchetti postali di piccole dimensioni che spesso dichiarano tutt’altro contenuto, o nei bagagli a seguito di passeggeri provenienti soprattutto da Paesi extra Ue e rispetto ai quali è spesso difficile risalire con esattezza a chi li abbia realmente fabbricati e, soprattutto, con quali ingredienti, attraverso quali processi produttivi e con quali garanzie dal punto di vista della conservazione. Nel corso dei controlli sono stati, inoltre, prelevati numerosi campioni sospetti che saranno oggetto di accertamenti nei laboratori dell’Iss volti a verificarne la reale composizione.

“L’Italia – spiega Luca Pani, direttore generale Aifa – aderisce ormai da diversi anni a questa iniziativa che in concreto consiste nel controllare tutte le spedizioni di farmaci, o che si presume contengano farmaci, dirette in Italia e provenienti da rotte «sospette». Il numero di unità sequestrate, oltre 25.000 – prosegue Pani – testimonia la capacità delle amministrazioni italiane, sanitarie e non, di contrastare efficacemente il fenomeno, impedendo l’ingresso di prodotti pericolosi sul nostro territorio. Nel contempo, però, conferma l’esistenza di una “domanda” che, sebbene limitata, non è trascurabile: una parte di popolazione inconsapevole dei rischi, che le Istituzioni tutte hanno il dovere di sensibilizzare con azioni mirate”.

L’operazione Pangea, realizzata a livello internazionale, con il coordinamento di Interpol e Organizzazione mondiale delle dogane (Wco), ha coinvolto oltre 100 Paesi e ha portato al sequestro di circa 9 milioni di unità di prodotti illegali e potenzialmente nocivi.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Sequestrati oltre 25.000 farmaci illegali Chimici.info