Università e industria | Chimici.info

Università e industria

wpid-1365_com.jpg
image_pdf

Il centro di ricerche della Lyondellbasell, la multinazionale chimica, in occasione del convegno “Università e Industria” che si è svolto a Roma rimarca la precisa volontà di consolidare i suoi rapporti con il mondo accademico.

Claudio Mingozzi, dirigente Lyondellbasell spiega “Uno dei nostri obiettivi è mantenere attivi i rapporti con le università, con le quali collaboriamo già per le attività di business. Abbiamo deciso di condividere le esperienze comuni con numerosi atenei italiani ed esteri, Ferrara e Roma tra i primi, per far progredire la ricerca e per contribuire alla formazione sul campo di studenti e neolaureati”.

A questo scopo sono stati implementati 3 distinti progetti, fra cui i master di secondo livello: i progetti si chiamano Mastem e Maspens. Il primo, organizzato in collaborazione con l’Università di Ferrara, è stato istituito nel 1996, mentre il secondo, organizzato in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma, è stato istituito nel 2007. Del 1998 è invece la collaborazione con la società del petrolio francese, che consente agli studenti di trascorrere un paio di settimane, negli impianti e nei laboratori dell’azienda, per apprendere sul campo che cosa significa fare ricerca.

“La storia salva la chimica” – ha detto Carlo Giavarini direttore dipartimento ingegneria chimica materiali e ambiente della Sapienza. “In passato c’era la necessità di creare, inventare e produrre per il benessere della società, adesso che abbiamo acquisito la conoscenza, possiamo concentrarci sulla qualità”.

Fino ad oggi l’industria chimica ha cercato di ridurre emissioni. Il futuro consiste nell’evitare a monte la loro produzione. La ricerca svolge in questo un ruolo fondamentale.

Copyright © - Riproduzione riservata
Università e industria Chimici.info