Biotecnologie, un bando per le pmi italiane | Chimici.info

Biotecnologie, un bando per le pmi italiane

wpid-25399_etbstart.jpg
image_pdf

Le piccole e medie imprese italiane che operano nel settore delle biotecnologie hanno tempo fino al 30 gennaio 2015 per partecipare al bando EuroTransBio, che mira a sostenere i progetti di sviluppo sperimentale e ricerca industriale realizzati da imprese italiane in collaborazione con altre imprese europee, anche con il coinvolgimento di organismi di ricerca.

Il bando, indetto con decreto ministeriale del 18 novembre 2014, nasce nell’ambito dell’iniziativa EuroTransBio che coinvolge ministeri e agenzie governative di diversi Paesi e Regioni dell’Unione europea tra cui Italia, Austria, Finlandia, Germania, Regioni della Fiandre e della Vallonia (Belgio), Alsazia (Francia), Paesi Baschi (Spagna) e Federazione Russa.

Le risorse complessive ammontano a circa 16 milioni di euro, di cui 4 milioni messi a disposizione dal ministero dello Sviluppo economico (Mise) attraverso il Fondo per la Crescita Sostenibile (Fcs). Ad essere finanziati saranno i progetti di sviluppo e ricerca caratterizzati da eccellenza e innovatività, sviluppati da almeno due imprese di diversa nazionalità provenienti dai Paesi o dalle Regioni elencate. Tutta la documentazione necessaria alla presentazione della domanda è disponibile nella pagina dedicata all’iniziativa.

Copyright © - Riproduzione riservata
Biotecnologie, un bando per le pmi italiane Chimici.info