A Rimini nel 2020 il vertice della chimica inorganica | Chimici.info

A Rimini nel 2020 il vertice della chimica inorganica

wpid-2315_palacongressi.jpg
image_pdf

Si terrà al Palacongressi di Rimini la 44esima edizione della International Conference on Coordination Chemistry (Iccc) nel 2020. Si tratta del più importante appuntamento internazionale nell’ambito della chimica inorganica, che fa capo all’Associazione Iccc, con circa 1.500 aderenti e sede presso l’Università di Leiden. La notizia è stata resa nota a Valencia, dove si sta svolgendo la 40esima edizione dell’Iccc, ed è stata accolta con grande entusiasmo dalla comunità dei professionisti e degli studiosi della chimica. L’evento, biennale, approderà in Italia dopo Singapore (2014), Brest (Francia, 2016) e Sendai (Giappone, 2018).

Il merito va riconosciuto in particolare al team che ha presentato la candidatura, realizzata dal Convention Bureau della Riviera di Rimini a fianco del prof. Maurizio Peruzzini (Dir. dell’Istituto di chimica dei composti organo metallici e Presidente della divisione di chimica inorganica della Società Italiana di Chimica), del prof. Valerio Zanotti (Dir. del Dipartimento di chimica fisica ed inorganica dell’Università di Bologna), e del prof. Roberto Gobetto (Dipartimento di Chimica dell’Università di Torino). Peruzzini era già stato chairman dell’unica edizione precedente italiana (1998 a Firenze), che aveva portato oltre 1.800 delegati nel capoluogo toscano.

Per l’evento del 2020, che si terrà nelle date fissate dal 5 al 10 luglio, si prevedono 9mila presenze, con un conseguente significativo indotto economico per l’area.

 

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
A Rimini nel 2020 il vertice della chimica inorganica Chimici.info