Premio Nobel a Giulio Natta, celebrato il cinquantenario | Chimici.info

Premio Nobel a Giulio Natta, celebrato il cinquantenario

wpid-15291_Natta.jpg
image_pdf

Nel 1963 l’Accademia Svedese delle Scienze assegnava il premio Nobel per la Chimica ai professori Giulio Natta del Politecnico di Milano e Karl Ziegler dell’Istituto Max Planck per le loro scoperte, che hanno offerto all’umanità una nuova classe di materiali polimeri e che negli ultimi cinquant’anni sono state oggetto di importanti sviluppi tecnologici e applicativi.

Il Politecnico di Milano, in collaborazione con l’Accademia dei Lincei, il Consiglio nazionale delle ricerche e altre istituzioni ha voluto ricordare questo evento per il valore scientifico della scoperta che è nata nei laboratori di Milano e ha coinvolto l’intero mondo scientifico e industriale nel settore della chimica macromolecolare.

Nella sua agenda il prof. Natta in data 10 marzo 1954 annotava “scoperto il polipropilene”. Durante l’evento i primi testimoni delle scoperte hanno ripercorso la storia di queste ricerche ricordando il contesto e le implicazioni delle attività svolte al Politecnico nei primi anni della rivoluzione apportata da Natta e dalla sua Scuola nel campo della chimica macromolecolare, oltre ai fattori che hanno contribuito ai conseguenti successi industriali. Nel pomeriggio ricercatori accademici e industriali hanno illustrato gli sviluppi delle materie plastiche e le attuali tendenze in questo settore della chimica.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Premio Nobel a Giulio Natta, celebrato il cinquantenario Chimici.info