Premiate negli USA le scienziate italiane | Chimici.info

Premiate negli USA le scienziate italiane

wpid-4820_donna.jpg
image_pdf

Tra qualche settimana sarà premiata la migliore studiosa italiana che opera in Nord America. E’ giunto, infatti, alla seconda edizione il riconoscimento internazionale “The Premio Award”, promosso dall’associazione californiana Bridges to Italy.

Si tratta di un premio ai migliori cervelli italiani femminili che lavorano o studiano negli Stati Uniti, ovvero alle autrici di ricerche e/o pubblicazioni di rilievo e di eccellenza nei settori delle bio/nanotecnologie, delle energie alternative, dell’IT e delle scienze della vita.

Il premio, che avrà quale partner italiano anche quest’anno ITWIIN, l’Associazione Italiana delle Donne Inventrici e Innovatrici, “intende valorizzare il talento delle tante studiose italiane che hanno deciso di proseguire la propria attività  di ricerca negli USA, spesso arrivando a risultati di grande impatto che nel loro Paese di origine, l’Italia, restano sconosciuti o quasi”, sottolineano i curatori.

Le candidature si sono chiuse pochi giorni fa, il 26 maggio. La vincitrice sarà nominata da ricercatori, imprenditori, esperti di proprietà intellettuale e professionisti sia italiani che americani.

Bridges to Italy, associazione non profit che ha tra i suoi scopi statutari quello di incentivare lo scambio e la condivisione di informazioni, idee e progetti innovativi tra Italia e USA, metterà tra l’altro in palio un viaggio premio verso l’Italia, finalizzato alla partecipazione al congresso annuale di ITWIIN in programma il 24 giugno a Bari, “dove la vincitrice avrà  la possibilità di esporre i propri risultati a un pubblico qualificato composto da inventrici e innovatrici provenienti da tutta Italia, e ricevere formalmente il premio”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Premiate negli USA le scienziate italiane Chimici.info