Porto Marghera diventa polo della 'chimica verde': firmato l'accordo Eni-Mise | Chimici.info

Porto Marghera diventa polo della ‘chimica verde’: firmato l’accordo Eni-Mise

wpid-25318_portomarghera.jpg
image_pdf

A pochi giorni di distanza dalla firma che ha stabilito la riconversione ‘green’ della raffineria di Gela, arriva anche l’accordo per il rilancio del sito industriale petrolchimico di Porto Marghera. Il protocollo d’intesa, firmato presso il ministero dello Sviluppo economico da Eni e Versalis con le istituzioni e le organizzazioni sindacali, trasformerà Porto Marghera in un polo tecnologico integrato di chimica verde. Nello storico sito verranno realizzati nuovi impianti, primi al mondo nel loro genere, che produrranno specialty per applicazioni nelle perforazioni petrolifere, insieme ad altri prodotti destinati a segmenti di mercato ad alto valore aggiunto come i detergenti e i bio-lubrificanti.

L’accordo prevede 200 milioni di euro di investimenti nell’arco temporale 2014-2017. Tra gli altri assi dell’intesa, lo stop definitivo dell’impianto Cracking, il mantenimento del livello occupazionale in coerenza con il nuovo assetto industriale. Sono previsti acne percorsi formativi di riqualificazione del personale e l’inserimento graduale (entro il 2017) di nuove risorse collegate allo sviluppo dei nuovi impianti: a regime l’occupazione crescerà dagli attuali 310 addetti a 430.

“L’intesa firmata oggi rappresenta un passo fondamentale per il futuro di Porto Marghera e si inquadra nell’impegno di Eni per rilanciare le proprie attività industriali in Italia facendo leva su innovazione tecnologica e sostenibilità ambientale”, ha dichiarato Claudio Descalzi, ad di Eni. “A Porto Marghera creeremo un polo per la chimica verde con due nuovi impianti produttivi che, grazie a un’innovativa tecnologia, produrranno detergenti e lubrificanti partendo da oli vegetali. Saremo i primi al mondo a realizzare prodotti bio per la perforazione petrolifera, che andranno a beneficio anche delle nostre attività upstream”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Porto Marghera diventa polo della ‘chimica verde’: firmato l’accordo Eni-Mise Chimici.info