Oms: cresce la resistenza agli antibiotici | Chimici.info

Oms: cresce la resistenza agli antibiotici

wpid-8577_antibiotici.jpg
image_pdf

La resistenza agli antibiotici si sta sviluppando sempre più ed è necessario un intervento comune per contrastarla. È il monito lanciato dall’Oms in occasione della Giornata Mondiale della Salute, nel corso della quale l’Organizzazione si è impegnata a redigere un piano d’azione da presentare a tutti i ministri europei della salute all’assemblea annuale che si terrà a settembre 2011.

Gli antibiotici, ha ricordato l’Oms, sono una delle più importanti difese contro i batteri e, al fine di sensibilizzare sul rischio concreto che gli antibiotici perdano il loro potere curativo, la divisione europea ha ideato lo slogan “Nessuna azione oggi, nessuna cura domani. Difendi la tua difesa”.

L’appello lanciato per la Giornata Mondiale della Salute è rivolto a decisori e pianificatori, cittadini e pazienti, medici e personale sanitario, veterinari e allevatori, farmacisti e industria farmaceutica affinché usino gli antibiotici in maniera adeguata e responsabile per combattere l’insorgenza di forme di resistenza.

Tra le misure previste dall’Oms per combattere il fenomeno, troviamo: lo sviluppo e la messa a punto di piani nazionali ad hoc e il rafforzamento della sorveglianza e della capacità di analisi. Inoltre, è necessario regolare e promuovere l’uso razionale dei farmaci, migliorare la prevenzione e il controllo delle infezioni, dare impulso all’innovazione e alla ricerca e allo sviluppo di nuove armi contro le infezioni.

Secondo l’Organizzazione le principali emergenze includono le forme multiresistenti di tubercolosi, con 440mila casi in 69 Paesi nel 2010, e i parassiti della malaria ormai invulnerabili persino con i trattamenti di ultima generazione. Preoccupano anche i ceppi resistenti di gonorrea e Shigella, così come le infezioni ospedaliere e persino il virus Hiv, che sta diventando resistente alle terapie antiretrovirali in uso.

di O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Oms: cresce la resistenza agli antibiotici Chimici.info