Nuove regole ambientali sull'uso dei fluorurati | Chimici.info

Nuove regole ambientali sull’uso dei fluorurati

wpid-10489_MinambientepromuoveiprogettidicarbonfootprintinginItalia.jpg
image_pdf

Tutti gli impianti che contengono più di 3 chili di fluorurati da oggi devono essere accompagnati da un registro d’impianto in cui vanno riportati tutti gli eventi durante il funzionamento. Ogni anno i produttori e i grossisti di gas fluorurati (oltre una tonnellata l’anno) dovranno comunicare i dati.

Sono questi i cambiamenti apportati da un decreto approvato dal Consiglio dei Ministri che introduce un sistema nazionale di certificazione e attestazione per il personale e per le imprese che svolgono attività di controllo delle perdite e per il ricupero dei gas fluorurati a effetto serra da impianti come frigoriferi, condizionatori, pompe di calore, impianti antincendio.

Previsto anche un registro delle persone e delle imprese certificate, la certificazione e un esame per chi opera in questi segmenti di attività.

Sul registro verranno segnati tutti gli episodi relativi al funzionamento, con l’obiettivo di detenere un controllo più stretto sui gas inquinanti, garantendo la possibilità di salvaguardare l’ambiente.

Non si deve infatti trascurare un settore che possiede un elevato grado di responsabilità in termini di inquinamento ambientale. Anche l’Italia, spesso abituata alla mancanza di norme specifiche, dovrà adeguarsi a precisi standard di qualità in vista della prevenzione dei danni ambientali.

Sarà definito un protocollo d’intesa tra il ministero dell’Ambiente e l’organismo di accreditamento “Accredia”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Nuove regole ambientali sull’uso dei fluorurati Chimici.info